21 Agosto 2023

Share:

I Vincitori degli eventi GKA in Francia

di: Editore

19 Agosto: Eventi

20 Agosto: Vincitori

19 agosto: scontri in finale bloccati dal vento in Francia

Kiters bloccati nel corso di duelli epici dopo che la manche decisiva è stata interrotta nonostante le grandi manovre iniziali promettevano grandi emozioni


Coppa del Mondo GKA Freestyle Kite Dunkerque, Francia 2023
Piazza del Centenario, 16-20 agosto

La finale della GKA Freestyle Kite World Cup France, a Dunkerque, è molto equilibrata dopo che i quattro uomini si sono lanciati in grandi mosse iniziali che promettevano un thriller. La manche è stata sospesa a metà quando le brezze hanno smesso di soffiare.

Con un giorno di gara ancora a disposizione, è possibile che la competizione possa essere completata e raggiungere un risultato. Ma le previsioni del vento per l’ultima quinta giornata di Coppa del Mondo non sono promettenti, con la conseguenza che i quattro atleti potrebbero dover dividersi i primi posti a pari merito.

GKA23 Dunkerque

Il penultimo quarto giorno di gara sul Mare del Nord a Dunkerque è iniziato con le sole semifinali e finali maschili da completare. La vincitrice femminile, la brasiliana Bruna Kajiya, era stata incoronata il secondo giorno di gara.

Per gli uomini, il vento è rimasto leggero e incontestabile nel terzo giorno. Ma il quarto giorno ha offerto una brezza di 14-15 nodi da sud-ovest, al traverso, che ha permesso di dare il via alle semifinali.

La prima semifinale è stata un match entusiasmante che ha visto protagonisti il campione del mondo in carica, Gianmaria Coccoluto (ITA), l’ex campione Arthur Guillebert (FRA), Karim Mahmoud (EGY) e il 14enne Finn Flügel (GER).

Metti un segno

GKA23 Dunkerque

Guillebert ha messo subito un punto fermo con un bel 7,07 su un possibile 10 per il Backside 317, e poi ha fatto di meglio con un Heart Attack 5 che ha ottenuto 7,43 dai giudici. Questo ha portato il suo totale a 26,50 su 40, assicurandogli la vittoria e un posto in finale.

Coccoluto ha aperto un po’ lentamente, ma poi ha tirato un enorme Backside 317 per 8,20. L’italiano non è riuscito a mettere insieme tutto, ma il suo totale di manche di 23,74 gli ha garantito il secondo posto e l’accesso alla finale.

L’eccezionale teenager Flügel, alla sua seconda finale consecutiva di Coppa del Mondo, ha fatto abbastanza per aggiudicarsi il terzo posto nella potente semifinale, superando Mahmoud, che non è mai riuscito a trovare il suo feeling nelle condizioni altalenanti.

Mi sento abbastanza bene“, ha detto Flügel, prima della sua manche. “L’aspetto è piuttosto bello e l’acqua sembra piatta oggi, anche se è un po’ al largo. Sono entusiasta di essere di nuovo in semifinale. Ce l’ho fatta in Colombia. Sono felicissimo di essere stato costante nelle mie prestazioni“.

La seconda semifinale si è rivelata più difficile, poiché il vento ha stuzzicato gli atleti. Ma il quattro volte campione del mondo e leader del tour della disciplina freestyle, Carlos Mario (BRA), l’ha fatta sembrare facile.

Mario ha aperto con un 7.90 per un Backside 315 e poi ha continuato a spuntare tutte le famiglie di trick per le sue quattro mosse di conteggio con un riding elegante e potente che ha sfidato le brezze fastidiose. Le sue Combo hanno colpito le note di variazione richieste dai giudici, dandogli la vittoria con un totale di 27,37.

Cala il sipario

GKA23 Dunkerque

Il poliedrico Maxime Chaloz (SUI), che si è piazzato secondo negli ultimi due eventi di freestyle, ha aperto in sordina rispetto ai suoi standard. Ma il 6,70 per il Front Blind Mobe e il 6,00 per il Backside 317 sono stati sufficienti per ottenere un posto in finale. Al contrario, Valentin Garat (FRA) ha faticato nelle brezze volubili e la sua corsa si è fermata alla semifinale.

La finale è stata a lungo attesa. Numerosi tentativi di far partire la finale sono stati abbandonati quando il vento si è rifiutato di giocare. Solo in prima serata è stato possibile dare inizio all’azione.

Con il campione del mondo in carica e due ex campioni del mondo, la gara prometteva di essere avvincente, anche per le condizioni difficili. Ma dei quattro è stato Chabloz, che non ha ancora vinto, ad aprire il conto con un massiccio Heart Attack 7 per 8,20.

Guillebert, davanti al suo pubblico di casa, si è poi scatenato con un paio di punteggi da 7,77 per un Backside 317 e un Heart Attack 5. Per non essere da meno, Mario ha realizzato due punteggi da 7,03, uno per un Backside 317 e un KGB-Backside 315 Combo.

Ma quando è calato il sipario e il vento ha vacillato, è stato il campione del mondo in carica Coccoluto ad essere in testa. Ha infilato un 8,27 per un KGB5 con la fluidità che lo contraddistingue e poi ha piazzato un 8,17 per un Backside 313 a Wrapped.

Con quasi quattro prese a testa sul tabellone degli otto previsti, la finale è perfettamente in bilico. Seguite qui l’azione dell’ultima giornata.

20 agosto: I vincitori sono stati incoronati dopo una gara difficile in Francia

GKA23 Dunkerque

Gli uomini di punta si dividono gli onori nella Coppa del Mondo di freestyle a Dunkerque, mentre Bruna Kajiya sale in testa alla classifica


Coppa del Mondo di Kite Freestyle GKA Dunkerque, Francia 2023
Piazza del Centenario, 16-20 agosto

I vincitori della GKA Freestyle Kite World Cup di Dunkerque, nel nord della Francia, sono stati incoronati dopo una difficile competizione di cinque giorni in cui le brezze volubili hanno stuzzicato gli atleti ma hanno anche dato vita a grandi performance.

La brasiliana Bruna Kajiya ha vinto la gara femminile nella seconda giornata con una performance stellare che l’ha portata in cima alla classifica con solo altre due tappe della disciplina freestyle nel Qatar Airways GKA Kite World Tour.

“Sono felicissima, ovviamente“, ha detto Kajiya. “Sento che il duro lavoro ha dato i suoi frutti. Mi sono allenato molto duramente e mi sentivo sicuro per questo evento. Penso che sia un ottimo punto di partenza per un’atleta. È un evento davvero speciale per me e sono molto felice. È una sensazione fantastica [essere in testa alla classifica]. È per questo che lavoro e quando si vede che si sta formando è molto speciale“.

Kajiya si è assicurata la vittoria con una guida fluida e sicura durante la finale in condizioni difficili, superando la spagnola Claudia Léon, che ha conquistato il secondo posto sul podio a pochi punti dall’atleta brasiliana.

Sono molto, molto contento del mio secondo posto“, ha dichiarato Léon.Mi sento super stimolato a continuare ad allenarmi, a continuare a gareggiare. È stata dura, ma siamo stati tutti molto bravi. Sono molto, molto felice di andare alla prossima gara in Brasile. Sono stata contenta di come ho corso qui perché le condizioni non erano perfette“.

La gara maschile è stata meno fortunata. Dopo le intense battaglie e l’azione mozzafiato all’apertura del secondo giorno, la competizione era perfettamente pronta per un’emozionante resa dei conti nelle semifinali e nelle finali maschili.

Grande spettacolo per il pubblico

GKA23 Dunkerque

Entrambe le semifinali a quattro hanno offerto un’azione incredibile nei kicker del Mare del Nord, con due cavalieri per ogni manche che sono passati alla finale. Si è trattato di uno scontro tra il campione del mondo in carica, Gianmaria Coccoluto (ITA), i campioni del passato Arthur Guillebert (FRA) e Carlos Mario (BRA), e Maxime Chabloz (SUI).

La finale ha avuto inizio solo in prima serata, dopo che il vento ha disturbato gli atleti per gran parte del quarto giorno. Ma sono riusciti comunque a dare un grande spettacolo per la folla che si è assiepata sull’ampia spiaggia.

Quando il vento è calato nel corso della giornata e non si è presentato nella quinta e ultima giornata, i quattro atleti hanno dovuto accontentarsi di un primo posto congiunto e di un pari punteggio in classifica per il titolo mondiale.

Per il poliedrico Chabloz si è trattato di un risultato agrodolce, che ha intaccato le sue speranze di titolo in quanto ha perso la tappa di apertura della stagione di freestyle a causa della concomitanza con una gara di sci.

Ovviamente sono un po’ deluso dal fatto che non abbiamo avuto il vento per finire l’evento, che non è stato il massimo per me”, ha detto Chabloz. “Ho perso il primo evento, quindi non è l’ideale finire al primo posto insieme ad altri pretendenti al titolo. Ma alla fine della giornata le mie speranze di titolo sono ancora alte e il prossimo appuntamento è in Brasile. Sono molto fiducioso per questo, quindi sono entusiasta“.

Il francese Guillebert si è detto entusiasta di aver avuto l’opportunità di combattere nelle acque di casa e si è detto soddisfatto della sua prestazione, visto che ha avuto poche possibilità di allenarsi prima.

“Tutto è possibile”

GKA23 Dunkerque

Mi sento benissimo“, ha detto Guillebert. “Sono felice di esibirmi qui in Francia, perché sono francese. Ci è mancato un po’ di vento alla fine per concludere la finale. Ma sono soddisfatto della mia prestazione, perché non mi sono allenato molto prima di questa gara. Quindi, sono arrivato in finale senza molto allenamento“.

Il campione del mondo Coccoluto sa che il suo tentativo di conservare la corona è ancora in corso, nonostante debba dividere i punti con i rivali.

Mi sento molto bene“, ha detto. “Mi sento un po’ in colpa per non aver concluso la finale, ma sono felicissimo del risultato e della gara. Le condizioni erano un po’ difficili, ma siamo riusciti a fare i nostri numeri e non vedo l’ora di tornare l’anno prossimo. Per quanto riguarda le mie possibilità di vincere il titolo, non c’è alcun problema. Ho fatto le prime due tappe. Quindi tutto è possibile. Posso ancora vincere in Qatar e conquistare il titolo“.

Il leader del tour, il brasiliano Mario, si è detto soddisfatto della sua prestazione in Francia e si augura di poter puntare a un altro titolo mondiale nelle acque di casa.

Sono molto felice di essere ancora una volta in Francia“, ha dichiarato. “Penso che Dunkerque sia un posto fantastico con condizioni ottimali. È un peccato che non siamo riusciti a finire la finale, ma sono molto contento del mio risultato. Tornerò in Brasile per riposare e allenarmi per il prossimo evento, quindi sono pronta al 100% per il titolo mondiale di quest’anno“.

Il prossimo evento di freestyle si terrà a Ceara, in Brasile, a novembre. Seguite con noi tutta l’azione qui.

Risultati della GKA Freestyle Kite World Cup Dunkerque 2023

Donne
1 Bruna Kajiya (BRA)
2 Claudia Léon (ESP)
3 Francesca Bagnoli (ITA)
4 Therese Taabbel (DEN)

Uomini
1 Carlos Mario (BRA)
1 Gianmaria Coccoluto (ITA)
1 Arthur Guillebert (FRA)
1 Maxime Chabloz (SUI)

GKA23 Dunkerque
GKA23 Dunkerque

Testo in inglese: Ian MacKinnon
Foto: Samuel Cárdenas

Guarda altre News

Viana do Castelo Incoronata con un Epico Campionato…

Lo scorso fine settimana, Viana do Castelo è diventata l'epicentro dell'emozione e dell'adrenalina con la celebrazione

La Corsa ai Titoli Mondiali di Big Air…

I leader nella corsa ai titoli mondiali di Big Air, il duo olandese composto da Jamie Overbeek e Pippa van Iersel, sono

WINGFOIL: Nia Suardiaz e Mathis Ghio Trionfano al…

Nia Suardiaz, a soli 17 anni, ha lasciato tutti a bocca aperta dominando la competizione femminile dall'inizio alla fine

Il GKA Annuncia un Ambizioso Nuovo Piano per…

Dal 29 agosto al 1 settembre, Dunkerque sarà il teatro di un'iniziativa rivoluzionaria nel mondo del kitesurf, promossa

Jamie Overbeek: La Prima Grande Vittoria di un…

Il kitesurfer olandese Jamie Overbeek ha conquistato la sua prima grande vittoria al GKA Lords of Tram in Francia

Pippa van Iersel: Un Ritorno Vincente nel Mondo…

La kitesurfer olandese Pippa van Iersel ha trionfato nella tappa inaugurale del Qatar Airways GKA Big Air Kite World Cha

VIDEO: Big Air alla Laguna “in una giornata…

Jamie Overbeek è stato attirato da una previsione promettente che è andata completamente storta, ma la laguna ha fatto

Jeremy Burlando Trionfa al Full Power Tarifa 2024

Il Full Power Tarifa 2024, prestigiosa competizione di Big Air organizzata annualmente in Spagna sul rinomato spot di Ba

Cécilia Rastello: Un Talento Emergente nel Circuito Engie…

Cécilia Rastello, partecipante al circuito Engie Kite Tour dalla stagione 2023, è stata recentemente celebrata dalla F

Formula Kite World Championship: Poema Newland Ritrova la…

Dopo un inizio disastroso nella giornata di apertura del Campionato del Mondo Formula Kite a Hyères, Poema Newland

I Migliori Luoghi per il Kitesurf in Colombia

Ciao kiters e wingfoilers! Oggi esploreremo i migliori spot per il kitesurf in Colombia, una terra ricca di bellezze nat

GKA svela un nuovo piano ambizioso per il…

Il GKA sta lanciando una nuova iniziativa importante nel kitesurf, che comprende una gara ProAm e opportunità di test d

Tutto sulla “Ford Kitegirl Day” 2024 a PUPUYA

Incontro femminile di kitesurf: Constanza Ulloa ha vinto la "Ford Kitegirl Day" 2024, che si è svolta per la prima volt

Risultati del FULL POWER Tarifa 2024

Quest'anno, senza cancellazioni, grazie al levante di Tarifa e con un grande spettacolo dei migliori rider del mondo, co

WINGFOIL: Prima Tappa della Spain WingFoil League Chiclana…

La prima tappa della stagione della Spain WingFoil League ci ha regalato giorni epici di sole, vento e competizione.

Nia Suardíaz: La Regina del Wingfoil Conquista Tarifa…

Nia Suardíaz, la prodigiosa campionessa mondiale di Wingfoil, ha di nuovo lasciato il segno nelle acque di Valdevaquero

Conto alla rovescia per i Campionati del Mondo…

I Campionati del Mondo di Kitefoil 2024 apriranno sabato 11 maggio a Hyères, sulla spiaggia dei Vieux Salins.

Rodrigues International Kitesurf Festival 2024: Oswald Smith sarà…

Dopo Jalou Langeree (madrina) e Louka Pitot (padrino) dello scorso anno, l'edizione 2024 del Rodrigues International Kit

Focus sull’Engie Youth Academie, con Antoine Weiss e…

Il programma dell'Engie Youth Academie, esistente dal 2023, si propone di trasmettere ai rider le basi fondamentali per

VIDEO: ELEVEIGHT – Poetry in Flight

In una splendida giornata in Francia, tutto sembrava andare al suo posto. Proprio quando il vento di Tramontana ha inizi

La Emozionante Copa Calima Pescao II Regata in…

La Copa Calima Pescao II Regata si è conclusa in Colombia, e i risultati sono impressionanti nelle gare che si sono sv

Ultimi Biglietti per i Giochi Olimpici di Parigi…

Connor Bainbridge della Gran Bretagna e Elena Lengwiler della Svizzera hanno dominato l'Ultima Regata di Qualificazione

DÉFI KITE 2024: oggi un epico evento in…

Il Défi Kite 2024, giunto alla sua 10ª edizione, aprirà i battenti questo venerdì 3 maggio sul mitico spot di Gruiss

WINGFOIL: Annuncio del V Tarifa Wing Pro dal…

I migliori rider del mondo si daranno appuntamento questo fine settimana al V Tarifa Wing Pro.

GR8STONE BIG AIR: Un Weekend di Emozioni Forti

La stagione competitiva di aprile 2024 è iniziata con un titolo adatto: "Il Big Air Comp"

Festival del Viento Nayarit 2024: Il Massimo dell’Emozione…

Il Festival del Viento Nayarit è considerato l'evento più importante del kitesurf in America Latina

Esplorando il Paradiso del Kitesurf: Lo Stagnone di…

Kitesurf Stagnone la miglior località d'Europa per imparare e praticare kitesurf

FLYSURFER Presenta l’INDIE: Il Nuovo Kite a Singola…

FLYSURFER introduce sul mercato il suo nuovissimo kite a singola struttura, offrendo un perfetto equilibrio tra leggerez

Ultima Chiamata per il Kiteboarding a Parigi 2024!

Dal 20 al 27 aprile, Hyères, in Francia, diventa il palcoscenico della Last Chance Regatta, l'ultimo evento di qualific

VIDEO: epico Jamie Overbeek!

Congratulazioni, Jaime Overbeek! Che evento straordinario!

THE WES SIDE: L’Epica Ascesa di Wesley Brito,…

Dai modesti sogni alle vette delle onde, "The Wes Side" ci trasporta nel viaggio ispiratore di Wesley Brito, il ragazzo

Edo Tanas si Unisce alla Squadra F-ONE: Una…

F-ONE dà il benvenuto a Edo Tanas nel loro team, un appassionato del mare il cui viaggio lo ha portato dalle tranquille

GKA Big Air: Dominio Olandese

Nel pittoresco scenario di Barcarès, nel sud della Francia, si è appena conclusa la tappa francese della Lords of Tram

F-One presenta il Nuovo Foil: l’Eagle X!

Preparati a superare i tuoi limiti con il nuovo foil F-One Eagle X 2024. Progettato per una velocità sbalorditiva, ques

Full Power 2024: Il Grande Evento del Kitesurf…

L'emozione è nell'aria mentre ci prepariamo per il Full Power 2024, il prossimo grande evento del kitesurf che si terr

Il Cammino di Breiana e Max verso il…

Breiana Whitehead, la stella del kiteboarding australiano, ha ottenuto una vittoria impressionante nell'evento di Formul

Proteggi il Tuo Equipaggiamento: Consigli per Evitare i…

Il recente furto di materiale Formula Kite del valore di 450.000 euro durante il Campionato Europeo a Murcia ci ha tutti

Big Air: giovani leve sempre più giovani

Il Lords of Tram GKA Big Air Kite World Cup è pronto a iniziare con il line-up più giovane di sempre, riflesso dell'es

Tom Court: Un’Epica Avventura di Kitesurf Britannica

In questa avvincente video, immergetevi nell'entusiasmante mondo del kitesurf con Tom Court in "Hike and Kite' Back Coun

Oswald Smith: Il Nuovo Prodigio del Kitesurf con…

È ufficiale! North Kiteboarding presenta l'ultimo arrivo nella sua squadra internazionale: Oswald Smith, meglio conosci

I Vincitori degli eventi GKA in Francia

di: Editore

19 Agosto: Eventi

20 Agosto: Vincitori

19 agosto: scontri in finale bloccati dal vento in Francia

Kiters bloccati nel corso di duelli epici dopo che la manche decisiva è stata interrotta nonostante le grandi manovre iniziali promettevano grandi emozioni


Coppa del Mondo GKA Freestyle Kite Dunkerque, Francia 2023
Piazza del Centenario, 16-20 agosto

La finale della GKA Freestyle Kite World Cup France, a Dunkerque, è molto equilibrata dopo che i quattro uomini si sono lanciati in grandi mosse iniziali che promettevano un thriller. La manche è stata sospesa a metà quando le brezze hanno smesso di soffiare.

Con un giorno di gara ancora a disposizione, è possibile che la competizione possa essere completata e raggiungere un risultato. Ma le previsioni del vento per l’ultima quinta giornata di Coppa del Mondo non sono promettenti, con la conseguenza che i quattro atleti potrebbero dover dividersi i primi posti a pari merito.

GKA23 Dunkerque

Il penultimo quarto giorno di gara sul Mare del Nord a Dunkerque è iniziato con le sole semifinali e finali maschili da completare. La vincitrice femminile, la brasiliana Bruna Kajiya, era stata incoronata il secondo giorno di gara.

Per gli uomini, il vento è rimasto leggero e incontestabile nel terzo giorno. Ma il quarto giorno ha offerto una brezza di 14-15 nodi da sud-ovest, al traverso, che ha permesso di dare il via alle semifinali.

La prima semifinale è stata un match entusiasmante che ha visto protagonisti il campione del mondo in carica, Gianmaria Coccoluto (ITA), l’ex campione Arthur Guillebert (FRA), Karim Mahmoud (EGY) e il 14enne Finn Flügel (GER).

Metti un segno

GKA23 Dunkerque

Guillebert ha messo subito un punto fermo con un bel 7,07 su un possibile 10 per il Backside 317, e poi ha fatto di meglio con un Heart Attack 5 che ha ottenuto 7,43 dai giudici. Questo ha portato il suo totale a 26,50 su 40, assicurandogli la vittoria e un posto in finale.

Coccoluto ha aperto un po’ lentamente, ma poi ha tirato un enorme Backside 317 per 8,20. L’italiano non è riuscito a mettere insieme tutto, ma il suo totale di manche di 23,74 gli ha garantito il secondo posto e l’accesso alla finale.

L’eccezionale teenager Flügel, alla sua seconda finale consecutiva di Coppa del Mondo, ha fatto abbastanza per aggiudicarsi il terzo posto nella potente semifinale, superando Mahmoud, che non è mai riuscito a trovare il suo feeling nelle condizioni altalenanti.

Mi sento abbastanza bene“, ha detto Flügel, prima della sua manche. “L’aspetto è piuttosto bello e l’acqua sembra piatta oggi, anche se è un po’ al largo. Sono entusiasta di essere di nuovo in semifinale. Ce l’ho fatta in Colombia. Sono felicissimo di essere stato costante nelle mie prestazioni“.

La seconda semifinale si è rivelata più difficile, poiché il vento ha stuzzicato gli atleti. Ma il quattro volte campione del mondo e leader del tour della disciplina freestyle, Carlos Mario (BRA), l’ha fatta sembrare facile.

Mario ha aperto con un 7.90 per un Backside 315 e poi ha continuato a spuntare tutte le famiglie di trick per le sue quattro mosse di conteggio con un riding elegante e potente che ha sfidato le brezze fastidiose. Le sue Combo hanno colpito le note di variazione richieste dai giudici, dandogli la vittoria con un totale di 27,37.

Cala il sipario

GKA23 Dunkerque

Il poliedrico Maxime Chaloz (SUI), che si è piazzato secondo negli ultimi due eventi di freestyle, ha aperto in sordina rispetto ai suoi standard. Ma il 6,70 per il Front Blind Mobe e il 6,00 per il Backside 317 sono stati sufficienti per ottenere un posto in finale. Al contrario, Valentin Garat (FRA) ha faticato nelle brezze volubili e la sua corsa si è fermata alla semifinale.

La finale è stata a lungo attesa. Numerosi tentativi di far partire la finale sono stati abbandonati quando il vento si è rifiutato di giocare. Solo in prima serata è stato possibile dare inizio all’azione.

Con il campione del mondo in carica e due ex campioni del mondo, la gara prometteva di essere avvincente, anche per le condizioni difficili. Ma dei quattro è stato Chabloz, che non ha ancora vinto, ad aprire il conto con un massiccio Heart Attack 7 per 8,20.

Guillebert, davanti al suo pubblico di casa, si è poi scatenato con un paio di punteggi da 7,77 per un Backside 317 e un Heart Attack 5. Per non essere da meno, Mario ha realizzato due punteggi da 7,03, uno per un Backside 317 e un KGB-Backside 315 Combo.

Ma quando è calato il sipario e il vento ha vacillato, è stato il campione del mondo in carica Coccoluto ad essere in testa. Ha infilato un 8,27 per un KGB5 con la fluidità che lo contraddistingue e poi ha piazzato un 8,17 per un Backside 313 a Wrapped.

Con quasi quattro prese a testa sul tabellone degli otto previsti, la finale è perfettamente in bilico. Seguite qui l’azione dell’ultima giornata.

20 agosto: I vincitori sono stati incoronati dopo una gara difficile in Francia

GKA23 Dunkerque

Gli uomini di punta si dividono gli onori nella Coppa del Mondo di freestyle a Dunkerque, mentre Bruna Kajiya sale in testa alla classifica


Coppa del Mondo di Kite Freestyle GKA Dunkerque, Francia 2023
Piazza del Centenario, 16-20 agosto

I vincitori della GKA Freestyle Kite World Cup di Dunkerque, nel nord della Francia, sono stati incoronati dopo una difficile competizione di cinque giorni in cui le brezze volubili hanno stuzzicato gli atleti ma hanno anche dato vita a grandi performance.

La brasiliana Bruna Kajiya ha vinto la gara femminile nella seconda giornata con una performance stellare che l’ha portata in cima alla classifica con solo altre due tappe della disciplina freestyle nel Qatar Airways GKA Kite World Tour.

“Sono felicissima, ovviamente“, ha detto Kajiya. “Sento che il duro lavoro ha dato i suoi frutti. Mi sono allenato molto duramente e mi sentivo sicuro per questo evento. Penso che sia un ottimo punto di partenza per un’atleta. È un evento davvero speciale per me e sono molto felice. È una sensazione fantastica [essere in testa alla classifica]. È per questo che lavoro e quando si vede che si sta formando è molto speciale“.

Kajiya si è assicurata la vittoria con una guida fluida e sicura durante la finale in condizioni difficili, superando la spagnola Claudia Léon, che ha conquistato il secondo posto sul podio a pochi punti dall’atleta brasiliana.

Sono molto, molto contento del mio secondo posto“, ha dichiarato Léon.Mi sento super stimolato a continuare ad allenarmi, a continuare a gareggiare. È stata dura, ma siamo stati tutti molto bravi. Sono molto, molto felice di andare alla prossima gara in Brasile. Sono stata contenta di come ho corso qui perché le condizioni non erano perfette“.

La gara maschile è stata meno fortunata. Dopo le intense battaglie e l’azione mozzafiato all’apertura del secondo giorno, la competizione era perfettamente pronta per un’emozionante resa dei conti nelle semifinali e nelle finali maschili.

Grande spettacolo per il pubblico

GKA23 Dunkerque

Entrambe le semifinali a quattro hanno offerto un’azione incredibile nei kicker del Mare del Nord, con due cavalieri per ogni manche che sono passati alla finale. Si è trattato di uno scontro tra il campione del mondo in carica, Gianmaria Coccoluto (ITA), i campioni del passato Arthur Guillebert (FRA) e Carlos Mario (BRA), e Maxime Chabloz (SUI).

La finale ha avuto inizio solo in prima serata, dopo che il vento ha disturbato gli atleti per gran parte del quarto giorno. Ma sono riusciti comunque a dare un grande spettacolo per la folla che si è assiepata sull’ampia spiaggia.

Quando il vento è calato nel corso della giornata e non si è presentato nella quinta e ultima giornata, i quattro atleti hanno dovuto accontentarsi di un primo posto congiunto e di un pari punteggio in classifica per il titolo mondiale.

Per il poliedrico Chabloz si è trattato di un risultato agrodolce, che ha intaccato le sue speranze di titolo in quanto ha perso la tappa di apertura della stagione di freestyle a causa della concomitanza con una gara di sci.

Ovviamente sono un po’ deluso dal fatto che non abbiamo avuto il vento per finire l’evento, che non è stato il massimo per me”, ha detto Chabloz. “Ho perso il primo evento, quindi non è l’ideale finire al primo posto insieme ad altri pretendenti al titolo. Ma alla fine della giornata le mie speranze di titolo sono ancora alte e il prossimo appuntamento è in Brasile. Sono molto fiducioso per questo, quindi sono entusiasta“.

Il francese Guillebert si è detto entusiasta di aver avuto l’opportunità di combattere nelle acque di casa e si è detto soddisfatto della sua prestazione, visto che ha avuto poche possibilità di allenarsi prima.

“Tutto è possibile”

GKA23 Dunkerque

Mi sento benissimo“, ha detto Guillebert. “Sono felice di esibirmi qui in Francia, perché sono francese. Ci è mancato un po’ di vento alla fine per concludere la finale. Ma sono soddisfatto della mia prestazione, perché non mi sono allenato molto prima di questa gara. Quindi, sono arrivato in finale senza molto allenamento“.

Il campione del mondo Coccoluto sa che il suo tentativo di conservare la corona è ancora in corso, nonostante debba dividere i punti con i rivali.

Mi sento molto bene“, ha detto. “Mi sento un po’ in colpa per non aver concluso la finale, ma sono felicissimo del risultato e della gara. Le condizioni erano un po’ difficili, ma siamo riusciti a fare i nostri numeri e non vedo l’ora di tornare l’anno prossimo. Per quanto riguarda le mie possibilità di vincere il titolo, non c’è alcun problema. Ho fatto le prime due tappe. Quindi tutto è possibile. Posso ancora vincere in Qatar e conquistare il titolo“.

Il leader del tour, il brasiliano Mario, si è detto soddisfatto della sua prestazione in Francia e si augura di poter puntare a un altro titolo mondiale nelle acque di casa.

Sono molto felice di essere ancora una volta in Francia“, ha dichiarato. “Penso che Dunkerque sia un posto fantastico con condizioni ottimali. È un peccato che non siamo riusciti a finire la finale, ma sono molto contento del mio risultato. Tornerò in Brasile per riposare e allenarmi per il prossimo evento, quindi sono pronta al 100% per il titolo mondiale di quest’anno“.

Il prossimo evento di freestyle si terrà a Ceara, in Brasile, a novembre. Seguite con noi tutta l’azione qui.

Risultati della GKA Freestyle Kite World Cup Dunkerque 2023

Donne
1 Bruna Kajiya (BRA)
2 Claudia Léon (ESP)
3 Francesca Bagnoli (ITA)
4 Therese Taabbel (DEN)

Uomini
1 Carlos Mario (BRA)
1 Gianmaria Coccoluto (ITA)
1 Arthur Guillebert (FRA)
1 Maxime Chabloz (SUI)

GKA23 Dunkerque
GKA23 Dunkerque

Testo in inglese: Ian MacKinnon
Foto: Samuel Cárdenas

Altre News


Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi