KITESURF DAKHLA

Dakhla è una cittadina nella parte più a Sud del Marocco, ai confini con la Mauritania, nel Sahara Occidentale.

Una piccola chicca in mezzo al deserto!

Qui puoi fare kite nella bellissima laguna che offre molti spot e bellissimi downwind, come quello più organizzato alla Duna Bianca, che è davvero uno spettacolo.

Attorno alla laguna troverai diversi  alberghe e strutture dove alloggiare, con scuole di kite, quindi ideale anche per i neofiti.

Se vuoi sentire l’adreanalina delle onde oceaniche poco distante dalla cittadina e dalla laguna ci sono diversi spot dove potrai goderti un pò di wave riding.

C’e n’è per tutti i gusti e il clima è davvero il top, con vento costante e presente quasi tutto l’anno!

In questo spazio dedicato troverai diversi consigli per il tuo prossimo viaggio a Dakhla.

Clima e condizioni Meteo di Dakhla

A Dakhla il vento è assicurato! Questa vanta vento quasi tutto l’anno.

Il clima è desertico, la temperatura durante il giorno è molto alta e non scende sotto i 20°C, anche nei periodi più “freschi”, e durante la notte può scendere molto causa escursione termica del deserto.

La temperatura media più alta a Dakhla è 27°C in Agosto e quella più bassa è di 21°C in Febbraio. La temperatura dell’acqua nella laguna è sempre piacevole sui 18/21°C, mentre sull’Oceano Atlantico è più bassa per le correnti fredde che possono formarsi.

Dakhla non vede variazioni stagionali significative nella frequenza di giorni piovosi, con percentuale di precipitazioni davero molto basse furante tutto l’anno.

Il vento proviene generalmente da Nord, NE e Est e soffia durante tutto l’anno.

I mesi ideali come combinazione tra clima e vento sono nella mezza stagione italiana (Primavera, Autunno). In inverno (Dicembre, Gennaio, Febbraio) si potrebbero trovare meno giorni di vento e sopratutto molto più debole, mentre in estate le temperature salgono davvero alle stelle durante il giorno, ma con vento forte e costante.

Durante i mesi estivi il vento soffia più forte ma le temperature salgono alle stelle, per questo è ideale andare durante la mezza stagione.

LA GEOGRAFIA DI DAKHLA

Dakhla, o al-Dakhla, è una città del Sahara Occidentale occupato. È il capoluogo della regione Dakhla-Oued Ed Dahab. È a 550 chilometri a Sud di Laayoune sulla costa atlantica ed è sopra la penisola di Rio de Oro, che si estende parallela alla costa in direzione NE/SE. La penisola crea un porto naturale.

Dakhla è una delle città marocchine più difficili da raggiungere, remota e prospera, questa è battuta da forti venti, bagnata dall’Oceano Atlantico e baciata dal sole.

In questa città si sentono ancora di influenze spagnole, essendo stata conquistata dagli spagnoli nel 1844, e influente è anche la Mauritania, che si trova a circa 400 km, ma la distanza con questa risulta molto meno per le notevoli distanze che separano Dakhla da altre importanti città marocchine.

Questa è una perla in mezzo al deserto sabbioso più esteso dell’Africa, che è anche il più vasto e caldo della Terra.

Spiagge a Daklha

Le spiagge di Dakhla e dintorni sono remote e selvagge, con un alone magico attorno per lo splendido paesaggio desertico.

Lunghi arenili battuti dal vento su cui si infrangono le possenti onde dell’oceano. Sono stupende da vedere e un vero paradiso per gli amanti di surf e kitesurf.

Sono meno indicate per chi ama trascorrere intere giornate steso al sole, perchè il vento soffia costante.

La spiaggia più vicina al centro di Dakhla è Oum Lbouer, raggiungibile in circa 10 minuti. Le spiagge più famose però sono PK25 e Foum El Bouir che si trovano a Nord della cittadina e si raggiungono in circa 20-25 minuti di taxi.

La prima, situata nella laguna di Daklha, è la spiaggia ideale per praticare kitesurf e si può nuotare o fare sup nelle acque calme e cristalline della laguna.

L’atmosfera di Foum El Bouir, rinomata per gli sport acquatici, è più vivace. Questa è situata sull’Oceano Atlantico ed è amata dai surfisti per le sue onde imponenti, ma è possibile anche praticare kitesurf e windsurf perchè anche qui il vento non manca.

Sono sorte scuole di kitesurf in tutta la laguna di Dakhla e anche sulla spiaggia PK25 e scuola di surf negli spot oceanici.

La migliore spiaggia di Dakhla per il kitesurfing è Speed Spot, lunga 2 km: nei momenti di bassa marea si forma una mini duna di 40 cm crea le condizioni perfette per il freeride, speed e freestyle.

Da non perdere è Dragon Island, un’isola formata da una duna di sabbia bianca la cui forma vista all’alto ricorda quella di un drago. Nei momenti di bassa marea si può raggiungere a piedi, altrimenti si può organizzare un’escursione in barca con la struttura dove si alloggia o raggiungerla in downwind.

Molto bella è anche la Duna Bianca, sempre raggiungibile navigando in kite durante le condizioni migliori di vento, un’emozione unica e spettacolare.

Molto apprezzato principalmente dai surfisti è Point Du Dragon, famoso per le sue onde impressionanti che si dispiegano per centinaia di metri.

Info Utili a Dakhla

A Dakhla le lingue più parlate sono il francese e l’arabo.

La moneta è il Diraham marocchino ed è di fatto anche la moneta del Sahara Occidentale, regione contesa e amministrata dal Marocco.

Il cambio può variare ma rispetto all’euro è leggermente favorevole (1 diraham – 0,93 euro) e generalemente accettano solo la loro moneta. Se si gira nel mercato della cittadina bisogna avere i contati con sè, altrimenti i locali accettano anche i pagamenti con la carta e si trova da prelevare.

La mancia, bakchich, è un’usanza molto radicata nella tradizione del paese. Per alcuni rappresenta la sola fonte di guadagno. L’usanza suggerisce di dare poco, ma spesso. Bisogna calcolare dal 10% al 15% dell’importo nei ristoranti se il servizio non è compreso, il 10% sui taxi, da 5 a 10 dirham per il parcheggiatore di un hotel e la stessa somma per i bagagli.

Le prese elettriche sono 220 V nei nuovi edifici, 110 in quelli vecchi, a volte entrambi i voltaggi. Le prese di corrente sono di tipo francese e bisogna munirsi di un adattatore.

Non c’è l’obbligo di alcun vaccino per recarsi in Marocco.

Bisogna eviatare di bere l’acqua del rubinetto e quella dei venditori ambulanti.

Il fuso orario con l’Italia è lo stesso per 5 mesi l’anno, ovvero da Ottobre a Marzo, mentre, c’è 1 ora di differenza durante i 7 mesi di ora legale in Italia, ovvero da Marzo a Ottobre.

Solo in occasione del mese sacro del digiuno, Ramadan, in Marocco si spostano le lancette indietro di 1 ora, avendo ben 2 ore di fuso orario con l’Italia. Finito il mese sacro, le lancette verranno nuovamente spostate secondo l’orario solare.

Come raggiungere Dakhla info viaggio

La città di Dakhla dispone di un piccolo aeroporto, ma non collegato con voli diretti dall’Italia, solitamente fanno uno scalo in una delle principali città marocchine, Marrakesh e Casablanca. La compagnia che vola maggiornamente per Dakhla è la Royal Air Maroc, che include nel pagamento del biglietto l’attrezzatura sportiva da kitesurf e pesca. I voli non sono low-cost ma non sono neanche troppo alti (mediamente si trova anche a 150 euro a viaggio).

Il modo migliore per arrivare a Dakhladall’aeroporto è noleggiare un’auto o tramite taxi o navetta organizzata con la struttura dove si alloggia.

Se si noleggia un auto bisogna fare attenzione durante la sera perchè molte strade nel Sahara occidentale non sono illuminate e pertanto è molto pericoloso guidare di notte.

il GPS ha una limitata copertura e quindi non è affidabile; i controlli di polizia sono molto frequenti lungo le principali strade nel Sahara, anche in entrata alla laguna se si alloggia qui.

Non esistono invece treni per Dakhla in quanto la rete ferroviaria marocchina copre solo la parte Centro-Settentrionale del paese, quindi se si pensa di arrivare qui dalle principali città marocchine facendo un on the road per visitare il paese è necessario noleggiare l’auto. Siccome è abbastanza distante Dakhla dalle altre città è necessario fare soste per dormire e fare il tragitto a tappe.

Dove dormire a Dakhla

A Dakhla puoi trovare molteplici soluzioni dove alloggiare ed in grado di accontentare le esigenze di tutti i viaggiatori, da chi preferisce condizioni un pò più spartante a chi preferisce la comodità e vuole avere una coccola in più. Le strutture sono moderne e permettono di effettuare prenotazioni online, solitamente se si alloggia attorno alla laguna vengono offerte soluzioni pensione completa perchè attorno non c’è nulla. Se si vuole trovare ristorantini o altro bisogna spostarsi in città. I prezzi sono molto economici e il rapporto qualità/prezzo è buono. Molte strutture sono arredate in stile tradizionale marocchino, mentre quelle costruite recentemente in genere hanno uno stile più moderno. Puoi trovare anche strutture che si affacciano sull’Oceano, nei diversi kitespot più frequentati.

Se si fa un viaggio on the road in camper nella zona ad Ovest della laguna di Dakhla c’è anche un’area di sosta camper, la si trova facilmente seguendo la strada principale che porta alla città.

Escursioni a Dakhla

Dakhla è molto piccola e si gira agevolmente a piedi. Se si alloggia in laguna o fuori città la si può raggiungere in taxi, che è piuttosto economico.

Non ci sono attrazioni storico-culturali da vedere in città ma la cosa più bella sono i paesaggi, le costruzioni molto particolari e il souk (mercato) è molto caratteristico. Se ti piacciono le spezie e le olive merita assolutamente farci un salto. I venditori non sono molto insistenti e i prezzi sono economici, se potete anadare con qualcuno del posto sarà una bellissima esperienza.

Tra i paesaggi più belli da vedere c’è sicuramente La Duna Bianca, una duna alta in mezzo alla laguna, con un colore della sabbia bianco latte ce si contrasta con i colori dell’acqua verde smeraldo, davvero suggestivo.

Un posto da vedere è il faro di Dakhla, a righe bianche e nere, non spicca per la sua bellezza ma la sua posizione è davvero unica in quest’angolo remoto dell’ Africa nel profondo Sahara Occidentale.

Nei dintorni di Dakhla è inoltre possibile vedere una coltivazione di ostriche, dove è situato un piccolo ristorantino di pesce, frequentato prevalentemente da locali, davvero delizioso.

Infine una delle cose più interessanti è fare un’escursione nel deserto, potrete farvi accompagnare da un’autista con 4×4 e vivere una giornata emozionante alla scoperta di questo luogo sconfinato e scattare bellissime forografie.

Kitesurf Spot alla laguna di Dakhla

Ci sono molti spot attorno alla laguna, corrispettivi anche a zone dove si trovano alloggi, e sono un paradiso per gli amanti del freestyle e freeride.

Tra le spiegge e spot più conosciuti c’è PK25, situato sulla parte ad Ovest della laguna e caratterizzato da variazioni di marea durante il giorno, ma si può uscire in tutte le condizioni di marea. Il vento proviene generalmente da N/NE e Est ed è possibile fare un bellissimo downwind verso un’altro spot all’interno della laguna, la Duna Bianca (25km circa), in condizioni di vento ottimale, forte e costante e preferibilmente con la marea alta.

A proposto della Duna Bianca, è una delle spiagge più selvagge e belle situate in questa parte di Dakhla. Questa è raggiungibile sia in 4×4 che navigando in kite, partendo dagli altri spot localizzati sulla laguna. Il vento generalmente è da NE ed è ottimale per fare il downwind quando è abbastanza teso e costante e la marea è nella fase alta, verso il picco.

Altro spot molto apprezzato da chi ama navigare su acqua piattissima e vuole fare un pò di freestyle è lo Speed Spot, situato nella parte più ad Est della laguna. Durante la bassa marea si crea una piccola duna di 40cm che regala circa 2 km di acqua piatta come olio, con acqua profonda. Il vento è generalmente offshore, proveniente da NE. Per i riders esperti questo è raggiungibile direttamente in kite, un vero spettacolo!

Dulcis in fundo altro spot molto apprezzato e rinomato, dove si svolgono anche importanti contest di kitesurf è Dragon Beach, situata nella parte ad Est della laguna, con vento generalmente side. Queso è lo spot di partenza più vicino se si vuole fare un downwind alla Duna Bianca o nella bellissima isola davanti, Dragon Island.

Kitesurf spot in Oceano

Dakhla non è solo un paradiso per gli amanti dell’acqua piatta e del freestyle, ma anche per chi preferisce un pò di adrenalina delle onde oceaniche. Sicuramente però se si decide di fare un viaggio qui una tappa in laguna è d’obbligo.

Ci sono diversi spot per wave riding, tra cui Point de l’Oro, adatto anche a chi è alle prime armi con il wave.

Tra le spiagge più famose sia per il kitesurf su onda che per il surf è Om Lamboiur, con onde destre lunghe e veloci, decisamente imponenti.

Altro fantastico spot per gli esperti è La Sarga, inaccessibile e selvaggia, all’estremità della penisola, con onde destre super glassy e un periodo di 8/10 s.

Surf spot

Innumerevoli sono anche gli spot dove si può praticare surf, uno trai quali già accennato nei kitespot per il wave, Om Lamboiur. Molto apprezzato per la sua perfetta onda destra che potrai surfare per 1 minuto e ti lascerà senza parole.

Qui puoi trovare anche da alloggiare e aree ristoro.

Se i si vuole spostare un pò da Dakhla, a 35km a Nord di questa c’è un piccolo villaggio di pesctori chiamato Arish. Lo spot rimane riparato dal vento rendendolo perfetto per il surf e il sup. Qui troverai una divertente onda destra con periodo di 8/10s e potrai goderti delle lunghe surfate.

Altri spot sono Pichaua or Zebela con grossi swell portati da vento da Est/SE e in bassa marea, anche Jail Point funziona durante la bassa marea, ma qui puoi trovare onde sia destre che sinistre, con periodo di 6s e funziona in condizioni più leggere.

Se ti vuoi lanciare in una splendida onda sinistra allora Dragon fa al caso tuo.

Funziona in bassa marea, senza vento e si forma una perfetta onda sinistra tubante molto divertente.

Per i principianti invece ideali sono gli spot Punta Negra e Jorf el Hmam, dove puoi trivare sia inde destre che sinistre e funzionano anche con swell minori.