23 Marzo 2023

Share:

Un Report fino al Campione per Ponta Preta

di: Editore

Ecco un articolo che riassume le due giornate del GWA Wingfoil World Cup Capo Verde 2023!

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Primo Giorno su Onde Epiche!

Giovani e leggende si sfidano per la gloria in una gara innovativa sulla famosa spiaggia di Ponta Preta


GWA Wingfoil World Cup Capo Verde 2023 – Primo giorno

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

I più importanti wingfoilers del mondo hanno aperto i loro conti in una nuova e rivoluzionaria disciplina del surf nei primi turni eliminatori della GWA Wingfoil World Cup sull’isola di Capo Verde, a Sal.

Pochi atleti, entusiasti di partecipare all’innovativo format di onda pura, potevano pensare a uno spot migliore del leggendario Ponte Preta per iniziare il nuovo capitolo dell’evoluzione del wingfoil.

Il break di destra ha rappresentato una sfida per i 31 uomini e le 10 donne, provenienti da 10 nazioni, compreso l’atleta più giovane, il britannico Leon Shiel, di 13 anni. Il punto più roccioso ha fatto la fine di alcuni rider che hanno preso un’onda troppo alta e si sono ritrovati a ruzzolare nella schiuma.

Ma la maggior parte è rimasta piacevolmente sorpresa dal fatto che sia possibile surfare bene il break di Ponta Preta con un wingfoil. Tutti hanno riconosciuto che l’averli spinti fuori dalla loro zona di comfort ha alzato l’asticella del wingfoil e ha aperto nuove possibilità.

Con una disciplina così nuova, il direttore di gara ha optato per una prova di selezione il primo giorno di gara. Era necessario scoprire il livello con così tante facce fresche, sia convertite da altri sport acquatici sia novizi che conoscono solo il wingfoil ma hanno poca esperienza di competizioni.

I turni eliminatori di apertura hanno visto la competizione iniziare a fare sul serio, a partire dalla gara maschile. Le manche a due, della durata di 20 minuti, hanno rischiato l’espulsione per alcuni. Con Ponta Preta che ha regalato un’altra giornata piena di vento e mareggiate in aumento, la competizione maschile, costellata da un’azione surfistica da acquolina in bocca, ha raggiunto la fase dei quarti di finale.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Il quindicenne Noe Cuyala (FRA) si è fatto strada in due manche, mettendo da parte il brasiliano Yuri Johannes e poi il suo connazionale Axel Gerard, 14 anni, in una manche molto combattuta con appena mezzo punto di distacco. Cuyala si è detto entusiasta dei suoi progressi nella nuova competizione.

Questo è uno spot incredibile, probabilmente il miglior ‘right’ del mondo“, ha detto Cuyala. “Adoro queste onde. Siamo molto contenti di avere una gara di wave e siamo molto fortunati ad avere la prima qui. È così eccitante perché non sappiamo dove andrà a finire questo sport. Sta avanzando molto, molto velocemente. Abbiamo un potenziale enorme“.

Il francese Julien Bouyer ha sfruttato appieno le condizioni meteo. Ha ottenuto uno dei punteggi d’onda più alti della giornata, 9.50 su un possibile 10. Il suo totale di heat di 17.20 è stato inviato a un’altra gara. Il suo totale di 17,20 ha mandato a casa il suo connazionale Chucho Nonnot.

Bouyer ha anche battuto il tre volte campione del mondo di windsurf Kauli Seadi nel turno successivo, in una manche combattuta. Il francese si è detto entusiasta della possibilità di gareggiare su onde così leggendarie.

Ho fatto una grande heat“, ha detto. “Questo è il posto migliore in assoluto. Siamo così fortunati ad avere questa competizione in questo posto. È davvero fantastico avere una competizione che riguarda esclusivamente il surf”.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Anche un altro francese, Clement Roseyro, ha ottenuto ottime prestazioni per avanzare ai quarti di finale, superando Arthur Thebault e l’ex campione del mondo di Surf-Freestyle, Titouan Galea. Il surfista è entusiasta del nuovo tour.

Per me questo tour è la cosa migliore che ci possa essere“, ha detto. “Ho fatto surf negli ultimi 10 anni, quindi avere onde grandi come queste è perfetto. All’inizio avevo paura di portare il wingfoil a Ponta Preta. Pensavo che mi avrebbero distrutto. Invece è abbastanza facile. È davvero emozionante partecipare a questa competizione qui, sulle onde, in uno spot così bello“.

Zane Schweitzer, un rinomato waterman statunitense, ha messo in campo tutta la sua esperienza nelle competizioni per raggiungere facilmente i quarti di finale. Anche lui si sente privilegiato per essere all’inizio di qualcosa di nuovo.

Il mio cuore è nelle onde, qualsiasi evento con le onde“, ha detto Schweitzer. “È incredibile vedere tutti questi giovani emergere. È così emozionante essere in prima linea in questo nuovo sport. Sono molto grato di aver aperto la strada“.

Secondo Giorno sulla via del Campione!

  • Il capoverdiano Wesley Brito vince la prima gara di wave wingfoil dopo intensi duelli a Ponta Preta
  • Moona Whyte torna dopo quattro anni di pausa per conquistare due titoli su onde leggendarie
foto del gwa wingfoil world tour capo verde


GWA Wingfoil World Cup Capo Verde 2023-Secondo Giorno

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Lo statunitense Moona Whyte ha conquistato la vittoria della prima GWA Wingfoil World Cup dedicata al surf wingfoil puro, in scena a Ponta Preta, spot famoso in tutto il mondo, sull’isola di Sal a Capo Verde.

Per l’americana si tratta della seconda vittoria in tre giorni sulle onde di Ponta Preta, dopo aver conquistato la GKA Kite-Surf World Cup.

È fantastico. Sono davvero felice“, ha detto Whyte, che vive alle Hawaii. “Sono due su due. Il kite e ora la vela. Non potrei essere più felice. È stato molto bello organizzare l’evento qui, con un’onda di livello mondiale. Le onde sono potenti e ripide. Sono contento di averla disputata qui, perché alcune ragazze erano un po’ timorose di uscire con queste onde, ma siamo riusciti a farlo ed è stato divertente“.

Il capoverdiano Wesley Brito è riuscito a vincere davanti a un pubblico di appassionati. Ha ottenuto il miglior punteggio di giornata e il più alto totale di heat nel suo percorso verso la vittoria assoluta in onde epiche.

Sono così felice. Sono entusiasta“, ha detto Brito. “È la mia prima vittoria al primo evento wave della stagione. Rimarrà per sempre nella mia mente. Super-speciale. Il primo giorno è stato un po’ lento e il vento era un po’ difficile. Ma durante la gara le onde sono diventate più grandi e tutto ha cominciato a combaciare. Alla fine è stata davvero una bella gara“.

Questa gara innovativa è stata il primo evento di un tour mondiale di wave wingfoil puro che si svolgerà in Brasile e, si spera, in Marocco.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Trentotto atleti provenienti da 10 nazioni erano ansiosi di competere nella nuova disciplina a Ponta Preta. L’atleta più giovane era il britannico Leon Shiel, 13 anni, mentre il tre volte campione del mondo di windsurf, il brasiliano Kauli Seadi, era altrettanto desideroso di gareggiare.

L’ultimo giorno di gara ha visto Ponte Preta scatenarsi, con la sua onda cava e ripida che ha offerto doppie facce alte fino alla testa e che si è infranta sulla punta rocciosa. Numerose vele e foil sono finite sulle rocce mentre gli atleti si spingevano al limite.

Il quarto di finale femminile ha riservato alcune sorprese. La francese Flora Artzner è uscita di scena per mano della nuova arrivata Elena Moreno (ESP). L’olandese Bowien van der Linden è arrivata in semifinale prima di essere espulsa da Moona Whyte.

Il lato maschile del sorteggio, ricco di leggende degli sport acquatici e di giovani rider, è stato ancora più imprevedibile. Il francese Hugo Marin ha spronato Wesley Brito, che ha ottenuto il punteggio più alto della giornata: 17,80 su 20.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Zane Schweitzer, di Oahu, ha perso per poco contro il suo compagno di squadra Benoît Carpentier in uno scontro epico. Nessuno dei due atleti ha lasciato nulla sul tavolo, rischiando il tutto per tutto.

La finale maschile è stata uno scontro senza esclusione di colpi. L’eroe locale Brito era in fiamme. Ha imposto la sua autorità sul duello con un grande punteggio d’onda fin dall’inizio. Ha aumentato la pressione con un Air 360. Carpentier ha inseguito il suo rivale ma ne ha pagato le conseguenze, finendo due volte sugli scogli e rompendosi il foil.

Mi sento davvero bene“, ha detto Carpentier. “È la prima gara GWA della mia vita e sono arrivato secondo a Wesley Brito, un atleta locale davvero straordinario. Sono molto contento. Sono riuscito a evitare le rocce per tutta la gara. Ma sapevo che se avessi voluto vincere contro Wesley, avrei dovuto fare le cose in grande e correre qualche rischio. Sono ancora tutto intero“.

La finale femminile è stata una battaglia di gioventù ed esperienza. La sedicenne spagnola Nia Suardiaz ha affrontato la veterana Moona Whyte. Whyte ha sfruttato tutta la sua esperienza di surfista per ottenere un forte vantaggio che le ha garantito la vittoria. Suardiaz è finita in lavatrice sugli scogli di Ponta Preta.

Sono molto felice della mia prestazione“, ha dichiarato Saurdiaz. “Penso di aver fatto davvero bene qui. È il mio primo evento wave. La finale è stata abbastanza buona. Sto pensando di fare tutto il tour. Amo le onde, ne sono dipendente“.

Il tour wave si prenderà una pausa e tornerà per la prossima tappa a Rio de Janeiro, in Brasile, all’inizio di agosto. Nel frattempo, il prossimo evento del GWA Wingfoil World Tour si terrà a Leucate, in Francia, all’inizio del mese prossimo. Restate sintonizzati per gli aggiornamenti.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

GWA Coppa del Mondo di Wing Foil Capo Verde 2023

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Risultati maschili

1 Wesley Brito (CPV)
2 Benoît Carpentier (FRA)
3 Zane Schweitzer (USA)
4 Hugo Marin (FRA)

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Risultati femminili

1 Moona Whyte (USA)
2 Nia Suardiaz (ESP)
3 Bowien van der Linden (NED)
4 Elena Moreno (ESP)

logo di wingfoil world tour

Fonte: wingfoilworldtour.com
Testo dell’articolo originale: Ian MacKinnon
Immagini: Lukas K Stiller

Guarda altre News

Nia Suardíaz: La Regina del Wingfoil Conquista Tarifa…

Nia Suardíaz, la prodigiosa campionessa mondiale di Wingfoil, ha di nuovo lasciato il segno nelle acque di Valdevaquero

Conto alla rovescia per i Campionati del Mondo…

I Campionati del Mondo di Kitefoil 2024 apriranno sabato 11 maggio a Hyères, sulla spiaggia dei Vieux Salins.

Rodrigues International Kitesurf Festival 2024: Oswald Smith sarà…

Dopo Jalou Langeree (madrina) e Louka Pitot (padrino) dello scorso anno, l'edizione 2024 del Rodrigues International Kit

Focus sull’Engie Youth Academie, con Antoine Weiss e…

Il programma dell'Engie Youth Academie, esistente dal 2023, si propone di trasmettere ai rider le basi fondamentali per

VIDEO: ELEVEIGHT – Poetry in Flight

In una splendida giornata in Francia, tutto sembrava andare al suo posto. Proprio quando il vento di Tramontana ha inizi

La Emozionante Copa Calima Pescao II Regata in…

La Copa Calima Pescao II Regata si è conclusa in Colombia, e i risultati sono impressionanti nelle gare che si sono sv

Ultimi Biglietti per i Giochi Olimpici di Parigi…

Connor Bainbridge della Gran Bretagna e Elena Lengwiler della Svizzera hanno dominato l'Ultima Regata di Qualificazione

DÉFI KITE 2024: oggi un epico evento in…

Il Défi Kite 2024, giunto alla sua 10ª edizione, aprirà i battenti questo venerdì 3 maggio sul mitico spot di Gruiss

WINGFOIL: Annuncio del V Tarifa Wing Pro dal…

I migliori rider del mondo si daranno appuntamento questo fine settimana al V Tarifa Wing Pro.

GR8STONE BIG AIR: Un Weekend di Emozioni Forti

La stagione competitiva di aprile 2024 è iniziata con un titolo adatto: "Il Big Air Comp"

Festival del Viento Nayarit 2024: Il Massimo dell’Emozione…

Il Festival del Viento Nayarit è considerato l'evento più importante del kitesurf in America Latina

Esplorando il Paradiso del Kitesurf: Lo Stagnone di…

Kitesurf Stagnone la miglior località d'Europa per imparare e praticare kitesurf

FLYSURFER Presenta l’INDIE: Il Nuovo Kite a Singola…

FLYSURFER introduce sul mercato il suo nuovissimo kite a singola struttura, offrendo un perfetto equilibrio tra leggerez

Ultima Chiamata per il Kiteboarding a Parigi 2024!

Dal 20 al 27 aprile, Hyères, in Francia, diventa il palcoscenico della Last Chance Regatta, l'ultimo evento di qualific

VIDEO: epico Jamie Overbeek!

Congratulazioni, Jaime Overbeek! Che evento straordinario!

THE WES SIDE: L’Epica Ascesa di Wesley Brito,…

Dai modesti sogni alle vette delle onde, "The Wes Side" ci trasporta nel viaggio ispiratore di Wesley Brito, il ragazzo

Edo Tanas si Unisce alla Squadra F-ONE: Una…

F-ONE dà il benvenuto a Edo Tanas nel loro team, un appassionato del mare il cui viaggio lo ha portato dalle tranquille

GKA Big Air: Dominio Olandese

Nel pittoresco scenario di Barcarès, nel sud della Francia, si è appena conclusa la tappa francese della Lords of Tram

F-One presenta il Nuovo Foil: l’Eagle X!

Preparati a superare i tuoi limiti con il nuovo foil F-One Eagle X 2024. Progettato per una velocità sbalorditiva, ques

Full Power 2024: Il Grande Evento del Kitesurf…

L'emozione è nell'aria mentre ci prepariamo per il Full Power 2024, il prossimo grande evento del kitesurf che si terr

Il Cammino di Breiana e Max verso il…

Breiana Whitehead, la stella del kiteboarding australiano, ha ottenuto una vittoria impressionante nell'evento di Formul

Proteggi il Tuo Equipaggiamento: Consigli per Evitare i…

Il recente furto di materiale Formula Kite del valore di 450.000 euro durante il Campionato Europeo a Murcia ci ha tutti

Big Air: giovani leve sempre più giovani

Il Lords of Tram GKA Big Air Kite World Cup è pronto a iniziare con il line-up più giovane di sempre, riflesso dell'es

Tom Court: Un’Epica Avventura di Kitesurf Britannica

In questa avvincente video, immergetevi nell'entusiasmante mondo del kitesurf con Tom Court in "Hike and Kite' Back Coun

Oswald Smith: Il Nuovo Prodigio del Kitesurf con…

È ufficiale! North Kiteboarding presenta l'ultimo arrivo nella sua squadra internazionale: Oswald Smith, meglio conosci

Brasile: Intensa Passione per il Foil Trip

Quando si parla del Brasile, la parola "passione" assume tutto il suo significato. Ed è proprio questa passione che ha

British Kitesurfing Association dice la sua sulle olimpiadi

La British Kitesurfing Association (BKSA) ha lavorato a stretto contatto con la Royal Yachting Association (RYA), gli or

La Kite Park League e la sua Missione

Il 2024 si apre con uno spettacolo mozzafiato nel mondo del kitesurf, grazie alla Kite Park League (KPL) che ha dato il

Trionfale Ritorno di Liam Whaley sulle Onde

Dopo una lunga assenza dovuta a un infortunio, Liam Whaley è finalmente tornato al kitesurf, regalando ai suoi fan un m

Nolot & Maeder trionfano agli Europei in crescendo…

Dopo una settimana di intense competizioni, Max Maeder e Lauriane Nolot hanno rispettivamente conquistato i titoli europ

Aperte le iscrizioni per la KPL in Sicilia

Lo sguardo è ora rivolto alla seconda tappa del tour, porterà la Kite Park League nelle acque salate de Lo Stagnone, i

Entusiasmante Prima Tappa del Campionato Italiano di Kite…

Gli amanti del kitesurf si sono ritrovati a Ostia per la prima tappa del Campionato Italiano di Kite Wave 2024, un event

GKA: Premi per onorare i grandi del kitesurf…

Il più grande evento nel kitesurf per riconoscere i traguardi nel mondo dello sport, i Premi Qatar Airways GKA, si appr

Rilasciato il calendario della British Kitesports Association

Per chi pratica il kitesurf nel Regno Unito, potrebbe interessare il nuovo calendario della BKSA (British Kitesports Ass

Il KPL PATAGONIA 2024: Un Successo Impareggiabile

Spesso, il KPL (Kite Park League) riceve ammirazione da varie organizzazioni e aziende che cercano di apprendere di più

I migliori eventi di kitesurf a Tarifa che…

In questo articolo voglio darvi un riassunto degli eventi di kitesurf più popolari che si tengono a Tarifa, e che proba

FORMULA KITE: una settimana di lotte per le…

Il Mar Menor, in Spagna, è pronto ad ospitare il primo grande evento della stagione di kitesurf, con 137 partecipanti p

Volkswagen Amplia il Suo Impegno nel Mondo degli…

Grandi notizie per la scena dei sports acquatici! Volkswagen Nutzfahrzeuge estende la sua collaborazione con l'agenzia d

VIDEO: Tuffatevi nel mondo di Bonaire

Tuffatevi nel mondo di Bonaire con il nuovo video di Charlotte Consorti! in partnership con la F-One!

NORTH DÀ IL BENVENUTO A FRANCESCA MAINI

Francesca Maini è una giovane donna con una passione per il kitesurf che la sta portando a nuove altezze - letteralment

North Kiteboarding: Alla Caccia dell’Oro Olimpico

North Kiteboarding, un marchio leader nel mondo del kitesurf, si prepara a entrare nella corsa per l'oro olimpico nella

Il Fuerteventura KiteFoil International Open Cup: Una Tappa…

Un fine settimana di pura adrenalina e competizione ha scaldato le acque di Corralejo dal 15 al 18 febbraio con il Fuert

Windspot Cartagena Open 2024: Kite Foil, Kite Twintip…

Il mondo del kitesurf è stato di nuovo al centro dell'attenzione con l'epico svolgimento del Windspot Cartagena Open 20

Guida alle tavole da kiteboard TWINTIP

Il kitesurf è uno sport emozionante che combina elementi di surf, parapendio e wakeboard. Una parte essenziale dell'att

Intervista a Jendric Burkhardt – Freestyle

Sono Jendric Burkhardt e vengo da Barßel, una piccola città tra Oldenburg e Leer in Bassa Sassonia. Pratico il kitesur

Svelata la line-up di Big Air per Lords…

I più grandi nomi del kite si daranno battaglia per i titoli mondiali di Big Air: per il secondo anno GKA collabora con

Selezione Istruttori stagione 2024

Cercasi Istrutttori di Kitesurf VUOI ENTRARE A FAR PARTE DELLO STAFF KITESURFING.IT? L’Associazione Kitesurf Itali

REWaterSport: Economia circolare per l’ecosostenibilità

ReWaterSport è pronta a introdurvi in un mondo all'insegna dello sport e soprattutto dell'ecosostenibilità all'inter

Un augurio di natale dal team HARLEM KITESURFING

Con l'avvicinarsi delle festività natalizie, vogliamo prenderci un momento per esprimere la nostra più sentita gratitu

Quest’anno a Natale REGALA IL KITESURF

Esplora il Regalo Perfetto Quest'Anno: Corsi di Kitesurfing per un Natale Indimenticabile!

Un Report fino al Campione per Ponta Preta

di: Editore

Ecco un articolo che riassume le due giornate del GWA Wingfoil World Cup Capo Verde 2023!

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Primo Giorno su Onde Epiche!

Giovani e leggende si sfidano per la gloria in una gara innovativa sulla famosa spiaggia di Ponta Preta


GWA Wingfoil World Cup Capo Verde 2023 – Primo giorno

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

I più importanti wingfoilers del mondo hanno aperto i loro conti in una nuova e rivoluzionaria disciplina del surf nei primi turni eliminatori della GWA Wingfoil World Cup sull’isola di Capo Verde, a Sal.

Pochi atleti, entusiasti di partecipare all’innovativo format di onda pura, potevano pensare a uno spot migliore del leggendario Ponte Preta per iniziare il nuovo capitolo dell’evoluzione del wingfoil.

Il break di destra ha rappresentato una sfida per i 31 uomini e le 10 donne, provenienti da 10 nazioni, compreso l’atleta più giovane, il britannico Leon Shiel, di 13 anni. Il punto più roccioso ha fatto la fine di alcuni rider che hanno preso un’onda troppo alta e si sono ritrovati a ruzzolare nella schiuma.

Ma la maggior parte è rimasta piacevolmente sorpresa dal fatto che sia possibile surfare bene il break di Ponta Preta con un wingfoil. Tutti hanno riconosciuto che l’averli spinti fuori dalla loro zona di comfort ha alzato l’asticella del wingfoil e ha aperto nuove possibilità.

Con una disciplina così nuova, il direttore di gara ha optato per una prova di selezione il primo giorno di gara. Era necessario scoprire il livello con così tante facce fresche, sia convertite da altri sport acquatici sia novizi che conoscono solo il wingfoil ma hanno poca esperienza di competizioni.

I turni eliminatori di apertura hanno visto la competizione iniziare a fare sul serio, a partire dalla gara maschile. Le manche a due, della durata di 20 minuti, hanno rischiato l’espulsione per alcuni. Con Ponta Preta che ha regalato un’altra giornata piena di vento e mareggiate in aumento, la competizione maschile, costellata da un’azione surfistica da acquolina in bocca, ha raggiunto la fase dei quarti di finale.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Il quindicenne Noe Cuyala (FRA) si è fatto strada in due manche, mettendo da parte il brasiliano Yuri Johannes e poi il suo connazionale Axel Gerard, 14 anni, in una manche molto combattuta con appena mezzo punto di distacco. Cuyala si è detto entusiasta dei suoi progressi nella nuova competizione.

Questo è uno spot incredibile, probabilmente il miglior ‘right’ del mondo“, ha detto Cuyala. “Adoro queste onde. Siamo molto contenti di avere una gara di wave e siamo molto fortunati ad avere la prima qui. È così eccitante perché non sappiamo dove andrà a finire questo sport. Sta avanzando molto, molto velocemente. Abbiamo un potenziale enorme“.

Il francese Julien Bouyer ha sfruttato appieno le condizioni meteo. Ha ottenuto uno dei punteggi d’onda più alti della giornata, 9.50 su un possibile 10. Il suo totale di heat di 17.20 è stato inviato a un’altra gara. Il suo totale di 17,20 ha mandato a casa il suo connazionale Chucho Nonnot.

Bouyer ha anche battuto il tre volte campione del mondo di windsurf Kauli Seadi nel turno successivo, in una manche combattuta. Il francese si è detto entusiasta della possibilità di gareggiare su onde così leggendarie.

Ho fatto una grande heat“, ha detto. “Questo è il posto migliore in assoluto. Siamo così fortunati ad avere questa competizione in questo posto. È davvero fantastico avere una competizione che riguarda esclusivamente il surf”.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Anche un altro francese, Clement Roseyro, ha ottenuto ottime prestazioni per avanzare ai quarti di finale, superando Arthur Thebault e l’ex campione del mondo di Surf-Freestyle, Titouan Galea. Il surfista è entusiasta del nuovo tour.

Per me questo tour è la cosa migliore che ci possa essere“, ha detto. “Ho fatto surf negli ultimi 10 anni, quindi avere onde grandi come queste è perfetto. All’inizio avevo paura di portare il wingfoil a Ponta Preta. Pensavo che mi avrebbero distrutto. Invece è abbastanza facile. È davvero emozionante partecipare a questa competizione qui, sulle onde, in uno spot così bello“.

Zane Schweitzer, un rinomato waterman statunitense, ha messo in campo tutta la sua esperienza nelle competizioni per raggiungere facilmente i quarti di finale. Anche lui si sente privilegiato per essere all’inizio di qualcosa di nuovo.

Il mio cuore è nelle onde, qualsiasi evento con le onde“, ha detto Schweitzer. “È incredibile vedere tutti questi giovani emergere. È così emozionante essere in prima linea in questo nuovo sport. Sono molto grato di aver aperto la strada“.

Secondo Giorno sulla via del Campione!

  • Il capoverdiano Wesley Brito vince la prima gara di wave wingfoil dopo intensi duelli a Ponta Preta
  • Moona Whyte torna dopo quattro anni di pausa per conquistare due titoli su onde leggendarie
foto del gwa wingfoil world tour capo verde


GWA Wingfoil World Cup Capo Verde 2023-Secondo Giorno

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Lo statunitense Moona Whyte ha conquistato la vittoria della prima GWA Wingfoil World Cup dedicata al surf wingfoil puro, in scena a Ponta Preta, spot famoso in tutto il mondo, sull’isola di Sal a Capo Verde.

Per l’americana si tratta della seconda vittoria in tre giorni sulle onde di Ponta Preta, dopo aver conquistato la GKA Kite-Surf World Cup.

È fantastico. Sono davvero felice“, ha detto Whyte, che vive alle Hawaii. “Sono due su due. Il kite e ora la vela. Non potrei essere più felice. È stato molto bello organizzare l’evento qui, con un’onda di livello mondiale. Le onde sono potenti e ripide. Sono contento di averla disputata qui, perché alcune ragazze erano un po’ timorose di uscire con queste onde, ma siamo riusciti a farlo ed è stato divertente“.

Il capoverdiano Wesley Brito è riuscito a vincere davanti a un pubblico di appassionati. Ha ottenuto il miglior punteggio di giornata e il più alto totale di heat nel suo percorso verso la vittoria assoluta in onde epiche.

Sono così felice. Sono entusiasta“, ha detto Brito. “È la mia prima vittoria al primo evento wave della stagione. Rimarrà per sempre nella mia mente. Super-speciale. Il primo giorno è stato un po’ lento e il vento era un po’ difficile. Ma durante la gara le onde sono diventate più grandi e tutto ha cominciato a combaciare. Alla fine è stata davvero una bella gara“.

Questa gara innovativa è stata il primo evento di un tour mondiale di wave wingfoil puro che si svolgerà in Brasile e, si spera, in Marocco.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Trentotto atleti provenienti da 10 nazioni erano ansiosi di competere nella nuova disciplina a Ponta Preta. L’atleta più giovane era il britannico Leon Shiel, 13 anni, mentre il tre volte campione del mondo di windsurf, il brasiliano Kauli Seadi, era altrettanto desideroso di gareggiare.

L’ultimo giorno di gara ha visto Ponte Preta scatenarsi, con la sua onda cava e ripida che ha offerto doppie facce alte fino alla testa e che si è infranta sulla punta rocciosa. Numerose vele e foil sono finite sulle rocce mentre gli atleti si spingevano al limite.

Il quarto di finale femminile ha riservato alcune sorprese. La francese Flora Artzner è uscita di scena per mano della nuova arrivata Elena Moreno (ESP). L’olandese Bowien van der Linden è arrivata in semifinale prima di essere espulsa da Moona Whyte.

Il lato maschile del sorteggio, ricco di leggende degli sport acquatici e di giovani rider, è stato ancora più imprevedibile. Il francese Hugo Marin ha spronato Wesley Brito, che ha ottenuto il punteggio più alto della giornata: 17,80 su 20.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Zane Schweitzer, di Oahu, ha perso per poco contro il suo compagno di squadra Benoît Carpentier in uno scontro epico. Nessuno dei due atleti ha lasciato nulla sul tavolo, rischiando il tutto per tutto.

La finale maschile è stata uno scontro senza esclusione di colpi. L’eroe locale Brito era in fiamme. Ha imposto la sua autorità sul duello con un grande punteggio d’onda fin dall’inizio. Ha aumentato la pressione con un Air 360. Carpentier ha inseguito il suo rivale ma ne ha pagato le conseguenze, finendo due volte sugli scogli e rompendosi il foil.

Mi sento davvero bene“, ha detto Carpentier. “È la prima gara GWA della mia vita e sono arrivato secondo a Wesley Brito, un atleta locale davvero straordinario. Sono molto contento. Sono riuscito a evitare le rocce per tutta la gara. Ma sapevo che se avessi voluto vincere contro Wesley, avrei dovuto fare le cose in grande e correre qualche rischio. Sono ancora tutto intero“.

La finale femminile è stata una battaglia di gioventù ed esperienza. La sedicenne spagnola Nia Suardiaz ha affrontato la veterana Moona Whyte. Whyte ha sfruttato tutta la sua esperienza di surfista per ottenere un forte vantaggio che le ha garantito la vittoria. Suardiaz è finita in lavatrice sugli scogli di Ponta Preta.

Sono molto felice della mia prestazione“, ha dichiarato Saurdiaz. “Penso di aver fatto davvero bene qui. È il mio primo evento wave. La finale è stata abbastanza buona. Sto pensando di fare tutto il tour. Amo le onde, ne sono dipendente“.

Il tour wave si prenderà una pausa e tornerà per la prossima tappa a Rio de Janeiro, in Brasile, all’inizio di agosto. Nel frattempo, il prossimo evento del GWA Wingfoil World Tour si terrà a Leucate, in Francia, all’inizio del mese prossimo. Restate sintonizzati per gli aggiornamenti.

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

GWA Coppa del Mondo di Wing Foil Capo Verde 2023

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Risultati maschili

1 Wesley Brito (CPV)
2 Benoît Carpentier (FRA)
3 Zane Schweitzer (USA)
4 Hugo Marin (FRA)

foto del gwa wingfoil world tour capo verde

Risultati femminili

1 Moona Whyte (USA)
2 Nia Suardiaz (ESP)
3 Bowien van der Linden (NED)
4 Elena Moreno (ESP)

logo di wingfoil world tour

Fonte: wingfoilworldtour.com
Testo dell’articolo originale: Ian MacKinnon
Immagini: Lukas K Stiller

Altre News


Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi