13 Marzo 2020

Share:

Si può praticare Kitesurf durante il Covid-19?

di: Redazione Kitesurfing

KITESURF SI PUO’ KITESURF NON SI PUO’

Ecco cosa ha estrapolato la redazione.

In riferimento ad un tweet che ha redatto il 12 marzo Sandra Zampa il Sottosegretario alla Salute

” Per chiarezza in tema di #coronavirus e comportamenti: lo sport e le attività motorie svolte negli spazi aperti sono ammessi nel rispetto della distanza interpersonale di un metro. In ogni caso bisogna evitare assembramenti”



            Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020 ha stabilito il divieto per chiunque di transitare sia all’interno sia al di fuori del proprio comune,  se non per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Tutto ciò significa che i motivi dei nostri spostamenti dovranno essere dimostrabili (es: scontrino della spesa) e saranno accertati dalle Forze dell’Ordine.

Al momento del controllo, che avviene in maniera randomica, dovremo presentare l’autocertificazione in cui dichiariamo il motivo del nostro spostamento.

Nel caso in cui fossero rilevati motivi futili o non veritieri, si va incontro a due tipi di ammenda: una per dichiarazioni mendaci e una per violazione dell’art.650 del codice penale (“Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro”).

Sì, ok. Questo lo sapevamo già, ma….

POSSIAMO FARE KITESURF?

Se vivi al mare e non hai bisogno di utilizzare mezzi per raggiungere lo spot, evitando assembramenti e mantenendo la distanza consigliata gli uni dagli altri, potresti praticare qualsisi disciplina sportiva ma…

La pratica del kitesurf è sempre sconsigliata per alcuni motivi importanti:

  • Si pratica kitesurf sempre sotto osservazione di qualcuno e mai da soli, in modo da avere sempre la possibilità e la prontezza di chiamare i soccorsi in caso di incidente o in caso di rottura dell’attrezztaura in mare mare;
     
  • evitando assembramenti praticando Kitesurf  dobbiamo far decollare la propria attrezzature da soli, ed anche in questa circostanza il rischio di incidenti è maggiore.
  • praticando kitesurf ci esponiamo a rischi di incidenti/infortuni, cosa assolutamente da evitare in questo periodo in quanto, avendo gli ospedali al collasso, l’assistenza medica non è  prontamente assicurata ed in caso positivo andiamo comunque a togliere un posto letto a chi ne ha veramente bisogno. 
     
  • Inoltre visto lo stato di emergenza inerente la pandemia globale le assicurazioni sportive non potrebbero avere validità, in quanto non avendo una chiara e specifica indicazione c’è il rischio che durante la pratica del kitesurf non siamo coperti dalla relativa copertura assicurativa. (da accertarsi prima di ogni scelta)

Facciamo presente che se qualcuno decide di raggiungere il mare nei pressi della propria abitazione deve avere l’autocertificazione sia in andata che al rientro. 

Siamo consapevoli che spesso siamo in attesa del vento per giorni e giorni, ma il consiglio della redazione è quello di utilizzare questo periodo di attesa per un check : controllando i vari sistemi di sicurezza, lavando il kite e le sacche. 
 

Possiamo utilizzare questo periodo per fare un controllo accurato ai cavi del boma, se ci sono dei nodi o se le linee hano avuto degli allungamenti accidentali come spesso accade.

Potremmo studiare nuove manovre on-line o prepararci con un piano di allenamento a secco per non perdere e migliorare la nostra forma fisica.

E se avete ancora tempo, perché non rinfrescarsi la memoria con il manuale redatto dalla redazione?

Ecco il link del manuale del kitesurf.

ttps://issuu.com/kitesurfing/docs/manuale_del_kitesurf_v1.3

Questo articolo serve semplicemente per fare riflettere, su alcune domande che spesso vediamo nei vari social. 

Siamo consapevoli che questo è un momento difficile per tutti noi, ed una boccata di iodio e di mare, ci darebbe la forza per affrontare ancora di più questo momento così difficile sopratutto a livello psicologico.

Ma è anche giusto e leggittimo non giudicare chi sente il bisogno di praticare uno sport all’aria aperta come quello del kitesurf, sopratutto quando il Governo ha dato a tutti la possibilità di correre o fare sport all’aria aperta evitando comunque l’assemblamento. 

Naturalmente il rischio di incidente c’è anche correndo, pertanto, il consiglio che da la redazione è quello di usare il buon senso, e se restiamo a casa facciamo la scelta più giusta  
 

CE LA FAREMO… W L’ITALIA … W IL KITESURF

Articolo redatto il 13 marzo in collaborazione con Manuela Savelli 

Guarda altre News

Tom Court: Un’Epica Avventura di Kitesurf Britannica

In questa avvincente video, immergetevi nell'entusiasmante mondo del kitesurf con Tom Court in "Hike and Kite' Back Coun

Oswald Smith: Il Nuovo Prodigio del Kitesurf con…

È ufficiale! North Kiteboarding presenta l'ultimo arrivo nella sua squadra internazionale: Oswald Smith, meglio conosci

Brasile: Intensa Passione per il Foil Trip

Quando si parla del Brasile, la parola "passione" assume tutto il suo significato. Ed è proprio questa passione che ha

British Kitesurfing Association dice la sua sulle olimpiadi

La British Kitesurfing Association (BKSA) ha lavorato a stretto contatto con la Royal Yachting Association (RYA), gli or

La Kite Park League e la sua Missione

Il 2024 si apre con uno spettacolo mozzafiato nel mondo del kitesurf, grazie alla Kite Park League (KPL) che ha dato il

Trionfale Ritorno di Liam Whaley sulle Onde

Dopo una lunga assenza dovuta a un infortunio, Liam Whaley è finalmente tornato al kitesurf, regalando ai suoi fan un m

Nolot & Maeder trionfano agli Europei in crescendo…

Dopo una settimana di intense competizioni, Max Maeder e Lauriane Nolot hanno rispettivamente conquistato i titoli europ

Aperte le iscrizioni per la KPL in Sicilia

Lo sguardo è ora rivolto alla seconda tappa del tour, porterà la Kite Park League nelle acque salate de Lo Stagnone, i

Entusiasmante Prima Tappa del Campionato Italiano di Kite…

Gli amanti del kitesurf si sono ritrovati a Ostia per la prima tappa del Campionato Italiano di Kite Wave 2024, un event

GKA: Premi per onorare i grandi del kitesurf…

Il più grande evento nel kitesurf per riconoscere i traguardi nel mondo dello sport, i Premi Qatar Airways GKA, si appr

Rilasciato il calendario della British Kitesports Association

Per chi pratica il kitesurf nel Regno Unito, potrebbe interessare il nuovo calendario della BKSA (British Kitesports Ass

Il KPL PATAGONIA 2024: Un Successo Impareggiabile

Spesso, il KPL (Kite Park League) riceve ammirazione da varie organizzazioni e aziende che cercano di apprendere di più

I migliori eventi di kitesurf a Tarifa che…

In questo articolo voglio darvi un riassunto degli eventi di kitesurf più popolari che si tengono a Tarifa, e che proba

FORMULA KITE: una settimana di lotte per le…

Il Mar Menor, in Spagna, è pronto ad ospitare il primo grande evento della stagione di kitesurf, con 137 partecipanti p

Volkswagen Amplia il Suo Impegno nel Mondo degli…

Grandi notizie per la scena dei sports acquatici! Volkswagen Nutzfahrzeuge estende la sua collaborazione con l'agenzia d

VIDEO: Tuffatevi nel mondo di Bonaire

Tuffatevi nel mondo di Bonaire con il nuovo video di Charlotte Consorti! in partnership con la F-One!

Si può praticare Kitesurf durante il Covid-19?

di: Redazione Kitesurfing

KITESURF SI PUO’ KITESURF NON SI PUO’

Ecco cosa ha estrapolato la redazione.

In riferimento ad un tweet che ha redatto il 12 marzo Sandra Zampa il Sottosegretario alla Salute

” Per chiarezza in tema di #coronavirus e comportamenti: lo sport e le attività motorie svolte negli spazi aperti sono ammessi nel rispetto della distanza interpersonale di un metro. In ogni caso bisogna evitare assembramenti”



            Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020 ha stabilito il divieto per chiunque di transitare sia all’interno sia al di fuori del proprio comune,  se non per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Tutto ciò significa che i motivi dei nostri spostamenti dovranno essere dimostrabili (es: scontrino della spesa) e saranno accertati dalle Forze dell’Ordine.

Al momento del controllo, che avviene in maniera randomica, dovremo presentare l’autocertificazione in cui dichiariamo il motivo del nostro spostamento.

Nel caso in cui fossero rilevati motivi futili o non veritieri, si va incontro a due tipi di ammenda: una per dichiarazioni mendaci e una per violazione dell’art.650 del codice penale (“Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro”).

Sì, ok. Questo lo sapevamo già, ma….

POSSIAMO FARE KITESURF?

Se vivi al mare e non hai bisogno di utilizzare mezzi per raggiungere lo spot, evitando assembramenti e mantenendo la distanza consigliata gli uni dagli altri, potresti praticare qualsisi disciplina sportiva ma…

La pratica del kitesurf è sempre sconsigliata per alcuni motivi importanti:

  • Si pratica kitesurf sempre sotto osservazione di qualcuno e mai da soli, in modo da avere sempre la possibilità e la prontezza di chiamare i soccorsi in caso di incidente o in caso di rottura dell’attrezztaura in mare mare;
     
  • evitando assembramenti praticando Kitesurf  dobbiamo far decollare la propria attrezzature da soli, ed anche in questa circostanza il rischio di incidenti è maggiore.
  • praticando kitesurf ci esponiamo a rischi di incidenti/infortuni, cosa assolutamente da evitare in questo periodo in quanto, avendo gli ospedali al collasso, l’assistenza medica non è  prontamente assicurata ed in caso positivo andiamo comunque a togliere un posto letto a chi ne ha veramente bisogno. 
     
  • Inoltre visto lo stato di emergenza inerente la pandemia globale le assicurazioni sportive non potrebbero avere validità, in quanto non avendo una chiara e specifica indicazione c’è il rischio che durante la pratica del kitesurf non siamo coperti dalla relativa copertura assicurativa. (da accertarsi prima di ogni scelta)

Facciamo presente che se qualcuno decide di raggiungere il mare nei pressi della propria abitazione deve avere l’autocertificazione sia in andata che al rientro. 

Siamo consapevoli che spesso siamo in attesa del vento per giorni e giorni, ma il consiglio della redazione è quello di utilizzare questo periodo di attesa per un check : controllando i vari sistemi di sicurezza, lavando il kite e le sacche. 
 

Possiamo utilizzare questo periodo per fare un controllo accurato ai cavi del boma, se ci sono dei nodi o se le linee hano avuto degli allungamenti accidentali come spesso accade.

Potremmo studiare nuove manovre on-line o prepararci con un piano di allenamento a secco per non perdere e migliorare la nostra forma fisica.

E se avete ancora tempo, perché non rinfrescarsi la memoria con il manuale redatto dalla redazione?

Ecco il link del manuale del kitesurf.

ttps://issuu.com/kitesurfing/docs/manuale_del_kitesurf_v1.3

Questo articolo serve semplicemente per fare riflettere, su alcune domande che spesso vediamo nei vari social. 

Siamo consapevoli che questo è un momento difficile per tutti noi, ed una boccata di iodio e di mare, ci darebbe la forza per affrontare ancora di più questo momento così difficile sopratutto a livello psicologico.

Ma è anche giusto e leggittimo non giudicare chi sente il bisogno di praticare uno sport all’aria aperta come quello del kitesurf, sopratutto quando il Governo ha dato a tutti la possibilità di correre o fare sport all’aria aperta evitando comunque l’assemblamento. 

Naturalmente il rischio di incidente c’è anche correndo, pertanto, il consiglio che da la redazione è quello di usare il buon senso, e se restiamo a casa facciamo la scelta più giusta  
 

CE LA FAREMO… W L’ITALIA … W IL KITESURF

Articolo redatto il 13 marzo in collaborazione con Manuela Savelli 

Altre News


 Tags: 

Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi