20 Giugno 2023

Share:

Intervista esclusiva a Giulia Piccioni, campionessa di Kitesurf Freestyle!

di: Editore
giulia piccioni

Nell’intervista di oggi abbiamo il piacere di parlare con Giulia Piccioni, la straordinaria kiter che attualmente detiene il titolo di campionessa in carica del Kitesurf Freestyle del 2022 nel circuito femminile. Nonostante un infortunio che avrebbe potuto compromettere la sua partecipazione, Giulia è riuscita a vincere il titolo l’anno scorso, dimostrando una determinazione eccezionale. Quest’anno, dovrà difendere il suo titolo nell’ambito dell‘Eurocup Freestyle, che si terrà presso lo Stagnone di Marsala nel 2023.

È un vero piacere per Kitesurfing.it poter rilasciare questa intervista esclusiva con la campionessa Giulia Piccioni che in questi mesi si è distinta ed è arrivata in testa nelle emozionanti gare di Freestyle che si sono tenute. Non perdiamo tempo e tuffiamoci assieme in questa fantastica intervista!

Qual è l’aspetto che ami maggiormente del kitesurf?

Giulia: “Il fatto che stiamo sempre tutti insieme, che s’incontrino nuove persone e si stringano nuove amicizie. Anche la possibilità di viaggiare e il senso di libertà e di vita che questo sport ti dona per non parlare del fatto che sei sempre in mezzo alla natura!!!!”

Hai una manovra preferita?

Giulia: “Fino all’anno scorso era l’heart attack (è un sbend pass con rotazione ulteriore di 180 gradi), manovra che dopo la rottura del crociato sto riprendendo proprio ora! Adesso mi piacciono questi nuovi trick come ad esempio questa combo: un sbend atterrato, con poi un blind judge a seguire. Lo trovo innovativo. Ci sta anche il cromo, che non so ancora fare!!! È una manovra in cui ti stacchi dallo “switch”.”

Qual è stata la tua esperienza più bella all’interno del kitesurf? E quella più paurosa?

Giulia: “La mia esperienza più bella è stata forse proprio quella di partecipare a queste gare e vincerle. Per non parlare tutti i posti meravigliosi visti e le nuove amicizie che ho stretto.

La più paurosa invece è stata nel golfo di Genova. Un gommone tanti anni fa mi lasciò in mezzo al golfo ed il vento che veniva da terra è calato. Tutto ad un tratto mi son trovata da sola in mezzo al mare. Per fortuna sapevo già come arrangiarmi e dopo un lungo “sbrazzo” (un metodo con il quale cerchi di perdere meno acqua possibile per arrivare a riva) finalmente dopo 12 km ho raggiunto una spiaggetta sottovento, chiamata “avvistamento balene” ahahaha ora che ci penso… non ero sola!!!”

Com’era l’atmosfera tra gli atleti nel corso delle varie competizioni alle quali hai partecipato?

Giulia: “È incredibile vedere come siamo tutti così uniti, come una grande famiglia che si sostiene a vicenda. Gli atleti sono tutti positivi, pronti a mettersi in gioco e sempre con voglia di imparare qualche nuovo trick!!! Viviamo di ciò e ci nutriamo di questo! E ci basta così!”

Ho visto che il kitesurf sta prendendo sempre più piede anche tra le ragazze. Cosa ne pensi del mondo del kitesurf femminile?

Giulia: “Le ragazze spesso impiegano meno tempo nell’apprendere il kite, in quanto per arrivare ad un livello buono di navigazione, basta usare la propria sensibilità e delicatezza, cosa che invece ai ragazzi all’inizio risulta più difficile dato che hanno un approccio molto fisico. Invece per far volare il kite basta poco sforzo, a differenza di ciò che può sembrare.

Comunque la forza dei ragazzi si vede poi all’interno delle varie discipline. Ad esempio nel freestyle raggiungono altezze molto maggiori rispetto a quelle delle ragazze.”

Il freestyle new school per ragazze è una disciplina che necessita di molta costanza e tecnica. Cosa consigli a chi vuole iniziare ad intraprendere questo percorso?

Giulia: “Il freestyle new school (o wakestyle) è un amore a prima vista per chi lo vuole fare. È molto più facile di ciò che sembra. Per me è meno pericoloso rispetto ai salti agganciati e necessita appunto solo di tecnica. Consiglio di venire da noi ragazze a chiedere qualche trucchettino 😉 “

L’Eurocup dello Stagnone è alle porte. Mi dica, è emozionata all’idea di partecipare anche quest’anno a questo grande evento? Cosa provi a riguardo?

Giulia: “Sono molto emozionata e spero di poter dare il meglio di me, in uno degli spot più adatti al wakestyle freestyle, per la sua distesa d’acqua piatta, dove gli atleti possono far vedere veramente cosa hanno nelle tasche e dare il meglio di sé! Voglio ringraziare profondamente l’organizzazione che ha reso possibile tutto ciò!

Cosa puoi dire per invogliare sempre più persone a praticare il kitesurf?

Giulia: “A me ha cambiato la vita. Ha aperto una prospettiva diversa riguardo tutto ciò che la società moderna cerca di imprimerti, forse con leggi che cercano di silenziare il tuo lato creativo. Il kite è libertà, sfogo, passione.”

Un’ultima dichiarazione?

Giulia: “GRAZIE a tutti coloro che mi hanno sostenuta, la mia famiglia, i miei amici e, perché no, anche agli sconosciuti che hanno tifato per me!!!

giulia piccioni

Segui Giulia su Instagram!

Guarda altre News

Viana do Castelo Incoronata con un Epico Campionato…

Lo scorso fine settimana, Viana do Castelo è diventata l'epicentro dell'emozione e dell'adrenalina con la celebrazione

La Corsa ai Titoli Mondiali di Big Air…

I leader nella corsa ai titoli mondiali di Big Air, il duo olandese composto da Jamie Overbeek e Pippa van Iersel, sono

WINGFOIL: Nia Suardiaz e Mathis Ghio Trionfano al…

Nia Suardiaz, a soli 17 anni, ha lasciato tutti a bocca aperta dominando la competizione femminile dall'inizio alla fine

Il GKA Annuncia un Ambizioso Nuovo Piano per…

Dal 29 agosto al 1 settembre, Dunkerque sarà il teatro di un'iniziativa rivoluzionaria nel mondo del kitesurf, promossa

Jamie Overbeek: La Prima Grande Vittoria di un…

Il kitesurfer olandese Jamie Overbeek ha conquistato la sua prima grande vittoria al GKA Lords of Tram in Francia

Pippa van Iersel: Un Ritorno Vincente nel Mondo…

La kitesurfer olandese Pippa van Iersel ha trionfato nella tappa inaugurale del Qatar Airways GKA Big Air Kite World Cha

VIDEO: Big Air alla Laguna “in una giornata…

Jamie Overbeek è stato attirato da una previsione promettente che è andata completamente storta, ma la laguna ha fatto

Jeremy Burlando Trionfa al Full Power Tarifa 2024

Il Full Power Tarifa 2024, prestigiosa competizione di Big Air organizzata annualmente in Spagna sul rinomato spot di Ba

Cécilia Rastello: Un Talento Emergente nel Circuito Engie…

Cécilia Rastello, partecipante al circuito Engie Kite Tour dalla stagione 2023, è stata recentemente celebrata dalla F

Formula Kite World Championship: Poema Newland Ritrova la…

Dopo un inizio disastroso nella giornata di apertura del Campionato del Mondo Formula Kite a Hyères, Poema Newland

I Migliori Luoghi per il Kitesurf in Colombia

Ciao kiters e wingfoilers! Oggi esploreremo i migliori spot per il kitesurf in Colombia, una terra ricca di bellezze nat

GKA svela un nuovo piano ambizioso per il…

Il GKA sta lanciando una nuova iniziativa importante nel kitesurf, che comprende una gara ProAm e opportunità di test d

Tutto sulla “Ford Kitegirl Day” 2024 a PUPUYA

Incontro femminile di kitesurf: Constanza Ulloa ha vinto la "Ford Kitegirl Day" 2024, che si è svolta per la prima volt

Risultati del FULL POWER Tarifa 2024

Quest'anno, senza cancellazioni, grazie al levante di Tarifa e con un grande spettacolo dei migliori rider del mondo, co

WINGFOIL: Prima Tappa della Spain WingFoil League Chiclana…

La prima tappa della stagione della Spain WingFoil League ci ha regalato giorni epici di sole, vento e competizione.

Nia Suardíaz: La Regina del Wingfoil Conquista Tarifa…

Nia Suardíaz, la prodigiosa campionessa mondiale di Wingfoil, ha di nuovo lasciato il segno nelle acque di Valdevaquero

Intervista esclusiva a Giulia Piccioni, campionessa di Kitesurf Freestyle!

di: Editore
giulia piccioni

Nell’intervista di oggi abbiamo il piacere di parlare con Giulia Piccioni, la straordinaria kiter che attualmente detiene il titolo di campionessa in carica del Kitesurf Freestyle del 2022 nel circuito femminile. Nonostante un infortunio che avrebbe potuto compromettere la sua partecipazione, Giulia è riuscita a vincere il titolo l’anno scorso, dimostrando una determinazione eccezionale. Quest’anno, dovrà difendere il suo titolo nell’ambito dell‘Eurocup Freestyle, che si terrà presso lo Stagnone di Marsala nel 2023.

È un vero piacere per Kitesurfing.it poter rilasciare questa intervista esclusiva con la campionessa Giulia Piccioni che in questi mesi si è distinta ed è arrivata in testa nelle emozionanti gare di Freestyle che si sono tenute. Non perdiamo tempo e tuffiamoci assieme in questa fantastica intervista!

Qual è l’aspetto che ami maggiormente del kitesurf?

Giulia: “Il fatto che stiamo sempre tutti insieme, che s’incontrino nuove persone e si stringano nuove amicizie. Anche la possibilità di viaggiare e il senso di libertà e di vita che questo sport ti dona per non parlare del fatto che sei sempre in mezzo alla natura!!!!”

Hai una manovra preferita?

Giulia: “Fino all’anno scorso era l’heart attack (è un sbend pass con rotazione ulteriore di 180 gradi), manovra che dopo la rottura del crociato sto riprendendo proprio ora! Adesso mi piacciono questi nuovi trick come ad esempio questa combo: un sbend atterrato, con poi un blind judge a seguire. Lo trovo innovativo. Ci sta anche il cromo, che non so ancora fare!!! È una manovra in cui ti stacchi dallo “switch”.”

Qual è stata la tua esperienza più bella all’interno del kitesurf? E quella più paurosa?

Giulia: “La mia esperienza più bella è stata forse proprio quella di partecipare a queste gare e vincerle. Per non parlare tutti i posti meravigliosi visti e le nuove amicizie che ho stretto.

La più paurosa invece è stata nel golfo di Genova. Un gommone tanti anni fa mi lasciò in mezzo al golfo ed il vento che veniva da terra è calato. Tutto ad un tratto mi son trovata da sola in mezzo al mare. Per fortuna sapevo già come arrangiarmi e dopo un lungo “sbrazzo” (un metodo con il quale cerchi di perdere meno acqua possibile per arrivare a riva) finalmente dopo 12 km ho raggiunto una spiaggetta sottovento, chiamata “avvistamento balene” ahahaha ora che ci penso… non ero sola!!!”

Com’era l’atmosfera tra gli atleti nel corso delle varie competizioni alle quali hai partecipato?

Giulia: “È incredibile vedere come siamo tutti così uniti, come una grande famiglia che si sostiene a vicenda. Gli atleti sono tutti positivi, pronti a mettersi in gioco e sempre con voglia di imparare qualche nuovo trick!!! Viviamo di ciò e ci nutriamo di questo! E ci basta così!”

Ho visto che il kitesurf sta prendendo sempre più piede anche tra le ragazze. Cosa ne pensi del mondo del kitesurf femminile?

Giulia: “Le ragazze spesso impiegano meno tempo nell’apprendere il kite, in quanto per arrivare ad un livello buono di navigazione, basta usare la propria sensibilità e delicatezza, cosa che invece ai ragazzi all’inizio risulta più difficile dato che hanno un approccio molto fisico. Invece per far volare il kite basta poco sforzo, a differenza di ciò che può sembrare.

Comunque la forza dei ragazzi si vede poi all’interno delle varie discipline. Ad esempio nel freestyle raggiungono altezze molto maggiori rispetto a quelle delle ragazze.”

Il freestyle new school per ragazze è una disciplina che necessita di molta costanza e tecnica. Cosa consigli a chi vuole iniziare ad intraprendere questo percorso?

Giulia: “Il freestyle new school (o wakestyle) è un amore a prima vista per chi lo vuole fare. È molto più facile di ciò che sembra. Per me è meno pericoloso rispetto ai salti agganciati e necessita appunto solo di tecnica. Consiglio di venire da noi ragazze a chiedere qualche trucchettino 😉 “

L’Eurocup dello Stagnone è alle porte. Mi dica, è emozionata all’idea di partecipare anche quest’anno a questo grande evento? Cosa provi a riguardo?

Giulia: “Sono molto emozionata e spero di poter dare il meglio di me, in uno degli spot più adatti al wakestyle freestyle, per la sua distesa d’acqua piatta, dove gli atleti possono far vedere veramente cosa hanno nelle tasche e dare il meglio di sé! Voglio ringraziare profondamente l’organizzazione che ha reso possibile tutto ciò!

Cosa puoi dire per invogliare sempre più persone a praticare il kitesurf?

Giulia: “A me ha cambiato la vita. Ha aperto una prospettiva diversa riguardo tutto ciò che la società moderna cerca di imprimerti, forse con leggi che cercano di silenziare il tuo lato creativo. Il kite è libertà, sfogo, passione.”

Un’ultima dichiarazione?

Giulia: “GRAZIE a tutti coloro che mi hanno sostenuta, la mia famiglia, i miei amici e, perché no, anche agli sconosciuti che hanno tifato per me!!!

giulia piccioni

Segui Giulia su Instagram!

Altre News


Share:

Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi