30 Marzo 2023

Share:

Focus on: Il meglio del Wingfoil Racing World Cup e i suoi campioni

di: Editore
Logo wingfoil racing world cup

In questi giorni non ci è mancato di seguire le emozionanti vicende della Wingfoil Racing World Cup che si è svolta ad Abu Dhabi nel corso dello scorso fine settimana e che ha visto vincitori Mathis Ghio e Paula Novotna.

foto campioni wingfoil racing world cup 2023
Ecco i campioni della Wingfoil Racing World Cup ad Abu Dhabi

Ecco quindi un focus sui momenti migliori tratto dalla pagina di World Sailing che analizza i momenti salienti dell’evento!

L’evento di apertura della Coppa del Mondo Wingfoil Racing della stagione – e il primo ad essere organizzato negli Emirati Arabi Uniti

Ad Al Mirfa Beach, una delle migliori località per gli sport acquatici degli Emirati Arabi Uniti, i campioni del mondo in carica Paula Novotná (CZE) e Mathis Ghio (FRA) sono arrivati pronti per iniziare la difesa del titolo femminile e maschile.

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023

Sin dall’evento conclusivo del 2022, i rider professionisti hanno lavorato a stretto contatto con i progettisti di ali e tavole per produrre attrezzature più efficienti per questa stagione. Ad Abu Dhabi è stato il momento della verità per vedere chi ha sfruttato al meglio la breve off-season per migliorare la velocità di decollo e di punta.

E così è stato, visto che sia Novotná che Ghio hanno imposto il ritmo iniziale. Novotná ha vinto 11 delle prime 16 gare, mentre la grande speranza polacca Karolina Kluszczynska ne ha vinte quattro e la francese Orane Ceris ha ottenuto una vittoria interrompendo brevemente la marcia della superstar ceca verso la vittoria.

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023

Nel circuito maschile, Mathis Ghio si è dimostrato in forma, in quanto ha inanellato una serie di sei risultati di fila nei turni di qualificazione, seguiti da altri sei nei primi otto turni. L’italiano Luca Franchi e il francese Mateo Dussarps hanno resistito il più possibile, ma Ghio era in forma più che mai.

Le regate dell’ultima giornata sono state annullate per mancanza di vento, per cui gli onori sono andati ai leader. Paula Novotná si è aggiudicata la vittoria nella gara femminile davanti a Kluszczynska, Ceris e alla spagnola Montse Sole Roses, che erano tutte arrivate in finale.

Ghio ha vinto la gara maschile, mentre Franchi ha concluso l’evento al secondo posto e Mateo Dussarps al terzo.

Quest’anno la Coppa del Mondo in cinque tappe si sposta ora in Europa per le prossime tre tappe. La prossima tappa è quella di Campione, sul Lago di Garda, dal 31 maggio al 4 giugno, che vale anche come qualificazione per gli ANOC Beach Games che si svolgeranno a Bali in agosto.

grafico tappe wingfoil racing world cuo

Gli atleti da tenere d’occhio

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023

La Wingfoil Racing World Cup di questa stagione è ricca di talenti e riunisce i protagonisti della stagione 2022 e del circuito olimpico di windsurf sia nelle competizioni maschili che in quelle femminili.

Nella competizione femminile, Paula Novotná sarà quella da battere. La stella ceca è stata il talento di spicco della stagione 2022 in tutte le discipline, dopo essere diventata campionessa del mondo di Freestyle e di Wingfoil Racing. La seconda classificata della scorsa stagione, la francese Orane Ceris, è riuscita a ridurre il divario nella fase finale dell’anno scorso e ora cercherà di avvicinarsi ulteriormente.

Anche un’altra francese, Kylie Belloeuvre (FRA), è stata una delle atlete in rapida ascesa della scorsa stagione, conquistando il terzo posto nell’evento finale del circuito 2022 a Jericoacoara, in Brasile.

La speranza femminile italiana più brillante è Margherita Barro, terza assoluta nel circuito 2022, un talento da tenere d’occhio, così come la polacca Karolina Kluszczynska, che partecipa al suo primo evento di wingfoil dopo essere passata dal circuito olimpico del windsurf.

La scorsa stagione il circuito maschile è stato dominato da corridori francesi e italiani. Il francese Mathis Ghio ha avuto la meglio sull’italiano Francesco Cappuzzo nell’ultima giornata in Brasile a dicembre, conquistando il titolo assoluto davanti al compagno di squadra Bastien Escofet, che si è classificato terzo a Jericoacoara. L’italiano Alessandro Tomasi, terzo classificato nella scorsa stagione e molto veloce negli ultimi giri, sarà una minaccia anche in questa stagione.

Nuovo formato delle finali per il 2023

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023


Le gare di questa stagione si svolgeranno su una serie di formati di percorso e includeranno partenze di bolina e di sottovento.

foto di wingfoil dorati

Le Medal Series sono state progettate in modo da consentire a chiunque si trovi nei primi 10 posti di vincere la classifica generale, anche se i regatanti che si trovano più in basso nella classifica dovranno disputare una serie finale eccezionale per superare i primi classificati delle qualificazioni.

Nella competizione maschile, dove c’è un maggior numero di regatanti in lizza, i primi due classificati del Gold Flight passano direttamente alla finale, lasciando ai restanti sei più i primi due del Silver Flight la possibilità di disputare una semifinale a gironi. I vincitori di ciascun gruppo accedono alla finale.

La competizione femminile ad Al Mirfa ha visto la partecipazione di sette concorrenti, il che significa che i primi quattro classificati passano alla Medal Series.

Ogni tappa si decide nel corso di sei gare nell’ultimo giorno di gara.

Che cos’è il Wingfoil?

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023

L’attrezzatura utilizzata nel circuito delle regate wingfoil è ancora molto varia e i migliori rider imparano sempre nuove tecniche di partenza in acqua per poter stare su tavole più piccole spinte da foil sempre più piccoli. Più piccolo è l’equipaggiamento, minore è l’idro e la resistenza aerodinamica per una migliore velocità di punta, ma tutto ciò a scapito di tecniche di decollo più difficili.

Alan Fedit ha gareggiato l’anno scorso per la Francia, ma in questa stagione rappresenta la Germania. Utilizzerà una tavola da 52 litri che lo porterà ad affrontare tre diverse discipline del wingfoiling e ha offerto una panoramica sull’aspetto tecnico di questo sport.

Mi muovo tra il freestyle, il waveriding e le gare, e non è possibile portare in aereo più tavole in giro per il mondo, quindi la mia tavola funziona abbastanza bene per me in tutti i tipi di wingfoiling“, ha detto. “La mia tavola è piuttosto squadrata, il che va bene per il decollo, ma forse nel corso dell’anno passerò a qualcosa di più lungo e sottile, che potrebbe essere migliore per [ridurre] la resistenza aerodinamica“.

La scelta di quale vela e quale foil è sempre molto impegnativa per tutti i rider, e Novotná non è da meno.

Ho messo il mio foil più piccolo per il pomeriggio perché volevo essere più veloce, ma ho vinto due gare nel pomeriggio e sono caduta nelle altre due. Odio i venti leggeri, ma mi sono resa conto che devo migliorare nei venti leggeri, altrimenti non diventerò mai la numero uno. Dove vivo a Cabarete c’è molto vento leggero, quindi è su questo che devo lavorare“.

Anche le condizioni giocano un ruolo importante nel decidere come regatare.

I venti leggeri sono il lavoro più difficile per un regatante di wingfoil. Quando non c’è molto vento, bisogna continuare a pompare la tavola con le gambe per rimanere in superficie. Si tratta di un enorme allenamento cardiovascolare, come ha spiegato il rider neozelandese Jeremiah McDonald.

Se vuoi vincere, devi pompare molto forte con le gambe per mantenere la tavola in movimento con venti leggeri. Credo che le persone arrivino a terra esauste perché le loro riserve di energia sono esaurite e non necessariamente ottengono il risultato che vorrebbero.”

Se si commette un errore, è brutale. Io sono uscito dal foil dopo una bordata e sono rimasto a terra per soli 10 secondi, ma non fai altro che guardare due o tre persone che ti passano davanti“, ha detto McDonald.

logo di world sailing

Fonte: sailing.org
Foto: IWSA Media, additional content courtesy of Andy Rice/Wingfoilracing.com

Guarda altre News

Nia Suardíaz: La Regina del Wingfoil Conquista Tarifa…

Nia Suardíaz, la prodigiosa campionessa mondiale di Wingfoil, ha di nuovo lasciato il segno nelle acque di Valdevaquero

Conto alla rovescia per i Campionati del Mondo…

I Campionati del Mondo di Kitefoil 2024 apriranno sabato 11 maggio a Hyères, sulla spiaggia dei Vieux Salins.

Rodrigues International Kitesurf Festival 2024: Oswald Smith sarà…

Dopo Jalou Langeree (madrina) e Louka Pitot (padrino) dello scorso anno, l'edizione 2024 del Rodrigues International Kit

Focus sull’Engie Youth Academie, con Antoine Weiss e…

Il programma dell'Engie Youth Academie, esistente dal 2023, si propone di trasmettere ai rider le basi fondamentali per

VIDEO: ELEVEIGHT – Poetry in Flight

In una splendida giornata in Francia, tutto sembrava andare al suo posto. Proprio quando il vento di Tramontana ha inizi

La Emozionante Copa Calima Pescao II Regata in…

La Copa Calima Pescao II Regata si è conclusa in Colombia, e i risultati sono impressionanti nelle gare che si sono sv

Ultimi Biglietti per i Giochi Olimpici di Parigi…

Connor Bainbridge della Gran Bretagna e Elena Lengwiler della Svizzera hanno dominato l'Ultima Regata di Qualificazione

DÉFI KITE 2024: oggi un epico evento in…

Il Défi Kite 2024, giunto alla sua 10ª edizione, aprirà i battenti questo venerdì 3 maggio sul mitico spot di Gruiss

WINGFOIL: Annuncio del V Tarifa Wing Pro dal…

I migliori rider del mondo si daranno appuntamento questo fine settimana al V Tarifa Wing Pro.

GR8STONE BIG AIR: Un Weekend di Emozioni Forti

La stagione competitiva di aprile 2024 è iniziata con un titolo adatto: "Il Big Air Comp"

Festival del Viento Nayarit 2024: Il Massimo dell’Emozione…

Il Festival del Viento Nayarit è considerato l'evento più importante del kitesurf in America Latina

Esplorando il Paradiso del Kitesurf: Lo Stagnone di…

Kitesurf Stagnone la miglior località d'Europa per imparare e praticare kitesurf

FLYSURFER Presenta l’INDIE: Il Nuovo Kite a Singola…

FLYSURFER introduce sul mercato il suo nuovissimo kite a singola struttura, offrendo un perfetto equilibrio tra leggerez

Ultima Chiamata per il Kiteboarding a Parigi 2024!

Dal 20 al 27 aprile, Hyères, in Francia, diventa il palcoscenico della Last Chance Regatta, l'ultimo evento di qualific

VIDEO: epico Jamie Overbeek!

Congratulazioni, Jaime Overbeek! Che evento straordinario!

THE WES SIDE: L’Epica Ascesa di Wesley Brito,…

Dai modesti sogni alle vette delle onde, "The Wes Side" ci trasporta nel viaggio ispiratore di Wesley Brito, il ragazzo

Edo Tanas si Unisce alla Squadra F-ONE: Una…

F-ONE dà il benvenuto a Edo Tanas nel loro team, un appassionato del mare il cui viaggio lo ha portato dalle tranquille

GKA Big Air: Dominio Olandese

Nel pittoresco scenario di Barcarès, nel sud della Francia, si è appena conclusa la tappa francese della Lords of Tram

F-One presenta il Nuovo Foil: l’Eagle X!

Preparati a superare i tuoi limiti con il nuovo foil F-One Eagle X 2024. Progettato per una velocità sbalorditiva, ques

Full Power 2024: Il Grande Evento del Kitesurf…

L'emozione è nell'aria mentre ci prepariamo per il Full Power 2024, il prossimo grande evento del kitesurf che si terr

Il Cammino di Breiana e Max verso il…

Breiana Whitehead, la stella del kiteboarding australiano, ha ottenuto una vittoria impressionante nell'evento di Formul

Proteggi il Tuo Equipaggiamento: Consigli per Evitare i…

Il recente furto di materiale Formula Kite del valore di 450.000 euro durante il Campionato Europeo a Murcia ci ha tutti

Big Air: giovani leve sempre più giovani

Il Lords of Tram GKA Big Air Kite World Cup è pronto a iniziare con il line-up più giovane di sempre, riflesso dell'es

Tom Court: Un’Epica Avventura di Kitesurf Britannica

In questa avvincente video, immergetevi nell'entusiasmante mondo del kitesurf con Tom Court in "Hike and Kite' Back Coun

Oswald Smith: Il Nuovo Prodigio del Kitesurf con…

È ufficiale! North Kiteboarding presenta l'ultimo arrivo nella sua squadra internazionale: Oswald Smith, meglio conosci

Brasile: Intensa Passione per il Foil Trip

Quando si parla del Brasile, la parola "passione" assume tutto il suo significato. Ed è proprio questa passione che ha

British Kitesurfing Association dice la sua sulle olimpiadi

La British Kitesurfing Association (BKSA) ha lavorato a stretto contatto con la Royal Yachting Association (RYA), gli or

La Kite Park League e la sua Missione

Il 2024 si apre con uno spettacolo mozzafiato nel mondo del kitesurf, grazie alla Kite Park League (KPL) che ha dato il

Trionfale Ritorno di Liam Whaley sulle Onde

Dopo una lunga assenza dovuta a un infortunio, Liam Whaley è finalmente tornato al kitesurf, regalando ai suoi fan un m

Nolot & Maeder trionfano agli Europei in crescendo…

Dopo una settimana di intense competizioni, Max Maeder e Lauriane Nolot hanno rispettivamente conquistato i titoli europ

Aperte le iscrizioni per la KPL in Sicilia

Lo sguardo è ora rivolto alla seconda tappa del tour, porterà la Kite Park League nelle acque salate de Lo Stagnone, i

Entusiasmante Prima Tappa del Campionato Italiano di Kite…

Gli amanti del kitesurf si sono ritrovati a Ostia per la prima tappa del Campionato Italiano di Kite Wave 2024, un event

GKA: Premi per onorare i grandi del kitesurf…

Il più grande evento nel kitesurf per riconoscere i traguardi nel mondo dello sport, i Premi Qatar Airways GKA, si appr

Rilasciato il calendario della British Kitesports Association

Per chi pratica il kitesurf nel Regno Unito, potrebbe interessare il nuovo calendario della BKSA (British Kitesports Ass

Il KPL PATAGONIA 2024: Un Successo Impareggiabile

Spesso, il KPL (Kite Park League) riceve ammirazione da varie organizzazioni e aziende che cercano di apprendere di più

I migliori eventi di kitesurf a Tarifa che…

In questo articolo voglio darvi un riassunto degli eventi di kitesurf più popolari che si tengono a Tarifa, e che proba

Focus on: Il meglio del Wingfoil Racing World Cup e i suoi campioni

di: Editore
Logo wingfoil racing world cup

In questi giorni non ci è mancato di seguire le emozionanti vicende della Wingfoil Racing World Cup che si è svolta ad Abu Dhabi nel corso dello scorso fine settimana e che ha visto vincitori Mathis Ghio e Paula Novotna.

foto campioni wingfoil racing world cup 2023
Ecco i campioni della Wingfoil Racing World Cup ad Abu Dhabi

Ecco quindi un focus sui momenti migliori tratto dalla pagina di World Sailing che analizza i momenti salienti dell’evento!

L’evento di apertura della Coppa del Mondo Wingfoil Racing della stagione – e il primo ad essere organizzato negli Emirati Arabi Uniti

Ad Al Mirfa Beach, una delle migliori località per gli sport acquatici degli Emirati Arabi Uniti, i campioni del mondo in carica Paula Novotná (CZE) e Mathis Ghio (FRA) sono arrivati pronti per iniziare la difesa del titolo femminile e maschile.

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023

Sin dall’evento conclusivo del 2022, i rider professionisti hanno lavorato a stretto contatto con i progettisti di ali e tavole per produrre attrezzature più efficienti per questa stagione. Ad Abu Dhabi è stato il momento della verità per vedere chi ha sfruttato al meglio la breve off-season per migliorare la velocità di decollo e di punta.

E così è stato, visto che sia Novotná che Ghio hanno imposto il ritmo iniziale. Novotná ha vinto 11 delle prime 16 gare, mentre la grande speranza polacca Karolina Kluszczynska ne ha vinte quattro e la francese Orane Ceris ha ottenuto una vittoria interrompendo brevemente la marcia della superstar ceca verso la vittoria.

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023

Nel circuito maschile, Mathis Ghio si è dimostrato in forma, in quanto ha inanellato una serie di sei risultati di fila nei turni di qualificazione, seguiti da altri sei nei primi otto turni. L’italiano Luca Franchi e il francese Mateo Dussarps hanno resistito il più possibile, ma Ghio era in forma più che mai.

Le regate dell’ultima giornata sono state annullate per mancanza di vento, per cui gli onori sono andati ai leader. Paula Novotná si è aggiudicata la vittoria nella gara femminile davanti a Kluszczynska, Ceris e alla spagnola Montse Sole Roses, che erano tutte arrivate in finale.

Ghio ha vinto la gara maschile, mentre Franchi ha concluso l’evento al secondo posto e Mateo Dussarps al terzo.

Quest’anno la Coppa del Mondo in cinque tappe si sposta ora in Europa per le prossime tre tappe. La prossima tappa è quella di Campione, sul Lago di Garda, dal 31 maggio al 4 giugno, che vale anche come qualificazione per gli ANOC Beach Games che si svolgeranno a Bali in agosto.

grafico tappe wingfoil racing world cuo

Gli atleti da tenere d’occhio

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023

La Wingfoil Racing World Cup di questa stagione è ricca di talenti e riunisce i protagonisti della stagione 2022 e del circuito olimpico di windsurf sia nelle competizioni maschili che in quelle femminili.

Nella competizione femminile, Paula Novotná sarà quella da battere. La stella ceca è stata il talento di spicco della stagione 2022 in tutte le discipline, dopo essere diventata campionessa del mondo di Freestyle e di Wingfoil Racing. La seconda classificata della scorsa stagione, la francese Orane Ceris, è riuscita a ridurre il divario nella fase finale dell’anno scorso e ora cercherà di avvicinarsi ulteriormente.

Anche un’altra francese, Kylie Belloeuvre (FRA), è stata una delle atlete in rapida ascesa della scorsa stagione, conquistando il terzo posto nell’evento finale del circuito 2022 a Jericoacoara, in Brasile.

La speranza femminile italiana più brillante è Margherita Barro, terza assoluta nel circuito 2022, un talento da tenere d’occhio, così come la polacca Karolina Kluszczynska, che partecipa al suo primo evento di wingfoil dopo essere passata dal circuito olimpico del windsurf.

La scorsa stagione il circuito maschile è stato dominato da corridori francesi e italiani. Il francese Mathis Ghio ha avuto la meglio sull’italiano Francesco Cappuzzo nell’ultima giornata in Brasile a dicembre, conquistando il titolo assoluto davanti al compagno di squadra Bastien Escofet, che si è classificato terzo a Jericoacoara. L’italiano Alessandro Tomasi, terzo classificato nella scorsa stagione e molto veloce negli ultimi giri, sarà una minaccia anche in questa stagione.

Nuovo formato delle finali per il 2023

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023


Le gare di questa stagione si svolgeranno su una serie di formati di percorso e includeranno partenze di bolina e di sottovento.

foto di wingfoil dorati

Le Medal Series sono state progettate in modo da consentire a chiunque si trovi nei primi 10 posti di vincere la classifica generale, anche se i regatanti che si trovano più in basso nella classifica dovranno disputare una serie finale eccezionale per superare i primi classificati delle qualificazioni.

Nella competizione maschile, dove c’è un maggior numero di regatanti in lizza, i primi due classificati del Gold Flight passano direttamente alla finale, lasciando ai restanti sei più i primi due del Silver Flight la possibilità di disputare una semifinale a gironi. I vincitori di ciascun gruppo accedono alla finale.

La competizione femminile ad Al Mirfa ha visto la partecipazione di sette concorrenti, il che significa che i primi quattro classificati passano alla Medal Series.

Ogni tappa si decide nel corso di sei gare nell’ultimo giorno di gara.

Che cos’è il Wingfoil?

Foto di wingfoil al wingfoil world cup 2023

L’attrezzatura utilizzata nel circuito delle regate wingfoil è ancora molto varia e i migliori rider imparano sempre nuove tecniche di partenza in acqua per poter stare su tavole più piccole spinte da foil sempre più piccoli. Più piccolo è l’equipaggiamento, minore è l’idro e la resistenza aerodinamica per una migliore velocità di punta, ma tutto ciò a scapito di tecniche di decollo più difficili.

Alan Fedit ha gareggiato l’anno scorso per la Francia, ma in questa stagione rappresenta la Germania. Utilizzerà una tavola da 52 litri che lo porterà ad affrontare tre diverse discipline del wingfoiling e ha offerto una panoramica sull’aspetto tecnico di questo sport.

Mi muovo tra il freestyle, il waveriding e le gare, e non è possibile portare in aereo più tavole in giro per il mondo, quindi la mia tavola funziona abbastanza bene per me in tutti i tipi di wingfoiling“, ha detto. “La mia tavola è piuttosto squadrata, il che va bene per il decollo, ma forse nel corso dell’anno passerò a qualcosa di più lungo e sottile, che potrebbe essere migliore per [ridurre] la resistenza aerodinamica“.

La scelta di quale vela e quale foil è sempre molto impegnativa per tutti i rider, e Novotná non è da meno.

Ho messo il mio foil più piccolo per il pomeriggio perché volevo essere più veloce, ma ho vinto due gare nel pomeriggio e sono caduta nelle altre due. Odio i venti leggeri, ma mi sono resa conto che devo migliorare nei venti leggeri, altrimenti non diventerò mai la numero uno. Dove vivo a Cabarete c’è molto vento leggero, quindi è su questo che devo lavorare“.

Anche le condizioni giocano un ruolo importante nel decidere come regatare.

I venti leggeri sono il lavoro più difficile per un regatante di wingfoil. Quando non c’è molto vento, bisogna continuare a pompare la tavola con le gambe per rimanere in superficie. Si tratta di un enorme allenamento cardiovascolare, come ha spiegato il rider neozelandese Jeremiah McDonald.

Se vuoi vincere, devi pompare molto forte con le gambe per mantenere la tavola in movimento con venti leggeri. Credo che le persone arrivino a terra esauste perché le loro riserve di energia sono esaurite e non necessariamente ottengono il risultato che vorrebbero.”

Se si commette un errore, è brutale. Io sono uscito dal foil dopo una bordata e sono rimasto a terra per soli 10 secondi, ma non fai altro che guardare due o tre persone che ti passano davanti“, ha detto McDonald.

logo di world sailing

Fonte: sailing.org
Foto: IWSA Media, additional content courtesy of Andy Rice/Wingfoilracing.com

Altre News


Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi