5 Gennaio 2019

Share:

FRANCESCA BAGNOLI sulla vetta del mondo

di: Redazione Kitesurfing

ANCORA UN EXPLOIT PER FRANCESCA BAGNOLI

Tra dubbi, incertezze e dolci fisici Francesca Bagnoli, portacolori nazionale dell’Associazione Kitesurf Italiana F.I.V., si è presentata alla prima tappa della GKA freestyle durante il Mondial du Vent a Leucate in Francia.

Una tappa essenziale per poter iniziare al meglio la stagione competitiva.

La grande novità di quest’anno è rappresentata dal ritorno della campionessa del mondo (2017) Bruna Kajiya, ormai perfettamente ristabilita dopo l’infortunio al ginocchio.

Se durante i primi 4 giorni la bonaccia a costretto gli atleti a rimanere ai box, le ultime quarantott’ore hanno dato vita ad uno show fuori dal comune.

Come sempre ci si attendeva il soffio della Tramontana e un mare calmo, ma non è stato così.

Vento da Sud e mare burrascoso sono stati gli elementi dominanti che hanno cambiato tutte le carte in gioco.

Sin dalle prime heat si è capita la complessità delle condizioni, tanto è vero che tutte le atlete non riuscivano ad eseguire le loro manovre abituali.

Francesca, con un punteggio totale di 6.42/40 si è classifica seconda nel primo turno, dovendo dunque affrontare un ulteriore round per qualificarsi alle semifinali.

Non tutti i mali vengono per nuocere, si dice, ed infatti dopo un’inizio complicato Francesca ha cambiato marcia.

La seconda possibilità non l’ha sprecata, vincendo il secondo round con ampio margine.

Concentrazione ed ottima esecuzione nelle manovre hanno ridato fiducia alla nostra campionessa.

Ma avendo perso il primo turno, la marcia verso la finale si è fatta più complessa poiché Francesca si è trovata in semifinale con Mikaili Sol, l’attuale campionessa e Bruna kajiya mossa dalla sua voglia di rivincita.

La sfida è stata emozionante e, contro ogni pronostico, dopo soli quattro tricks Francesca si trova già virtualmente in finale.

Le sue rivali hanno difatti mostrato enormi difficoltà nell’eseguire le manovre in queste difficili condizioni.

Le ultime tre manovre hanno confermano il verdetto: vincendo la sua heat l’atleta italiana passa in finale ed elimina la prima big del torneo, Bruna Kajiya.

Il tramonto invade Leucate e segna la fine di una lunga giornata sull’acqua, ricca di emozioni e colpi di scena.

Il 25 aprile è il giorno della finale del GKA GLOBAL KITESPORT ASSOCIATIONS femminile a Leucate.

Sulla scena sono presenti la campionessa e favorita alla vittoria Mikaili Sol, la nostra Francesca Bagnoli, l’olandese Pippa Van Iersel che non ha smesso di sorprendere facendosi trovare a suo agio in mezzo alle onde, e l’outsider spagnola Claudia León.

Le condizioni sono ancora più complicate della vigilia, il vento è più forte e tutte e quattro le atlete sbagliano il primo tentativo.

Ma da questo momento in poi, Francesca prende le redini del suo destino in mano e, alternando genialmente la tattica e la tecnica mette a segno 4 manovre, una dopo l’altra, che le valgono il primo posto storico dell’evento.

Mai prima era riuscita nell’impresa di salire sul gradino più alto battendo, in due heat consecutive, la ragazza prodigio Mikaili Sol.

n una competizione dove la tattica e la concentrazione hanno avuto un peso rilevante, Francesca si è rivelata ancora una volta una ragazza dal grande carattere, compiendo un’exploit unico e lanciando un messaggio importante al kitesurf freestyle femminile.

Tutte le foto appartengono alla Global Kiteboarding Associations ed alla fotografa Svetlana Romantsova

Guarda altre News

Kite Fest Guajira 2024: Competizioni, Esibizioni, Fiera Commerciale…

Il Kite Fest Guajira 2024 sta per iniziare e promette di essere una settimana piena di emozioni, novità e divertimento

Eleveight – Come installare i cuscinetti e le…

Seago è stato progettato per garantire un comfort superiore, con zero punti duri e una vestibilità ergonomica per assi

Ruben Lenten: Superare il Cancro e Spingere i…

In un recente episodio del podcast WOW, condotto da Liam Whaley, Ruben condivide il suo incredibile viaggio

Il Campionato Kite Park League in Sicilia 2024…

Con grande rammarico, siamo costretti a condividere che l'evento 2024 del Kite Park League in Sicilia è stato rinviato

Hebert Hernández e la Sfida Epica: 120 Km…

Hebert Hernández e la Sua Epica Traversata: 120 Km di Kitesurf da Margarita a Lechería

Viana do Castelo Incoronata con un Epico Campionato…

Lo scorso fine settimana, Viana do Castelo è diventata l'epicentro dell'emozione e dell'adrenalina con la celebrazione

La Corsa ai Titoli Mondiali di Big Air…

I leader nella corsa ai titoli mondiali di Big Air, il duo olandese composto da Jamie Overbeek e Pippa van Iersel, sono

WINGFOIL: Nia Suardiaz e Mathis Ghio Trionfano al…

Nia Suardiaz, a soli 17 anni, ha lasciato tutti a bocca aperta dominando la competizione femminile dall'inizio alla fine

La Storia di Zé Luiz: Dal Kitesurf Casalingo…

José Luis, conosciuto su Instagram come @jluis123jef e noto come Zé Luiz, ci ha sorpreso con un video straordinario in

Il GKA Annuncia un Ambizioso Nuovo Piano per…

Dal 29 agosto al 1 settembre, Dunkerque sarà il teatro di un'iniziativa rivoluzionaria nel mondo del kitesurf, promossa

Jamie Overbeek: La Prima Grande Vittoria di un…

Il kitesurfer olandese Jamie Overbeek ha conquistato la sua prima grande vittoria al GKA Lords of Tram in Francia

Pippa van Iersel: Un Ritorno Vincente nel Mondo…

La kitesurfer olandese Pippa van Iersel ha trionfato nella tappa inaugurale del Qatar Airways GKA Big Air Kite World Cha

VIDEO: Big Air alla Laguna “in una giornata…

Jamie Overbeek è stato attirato da una previsione promettente che è andata completamente storta, ma la laguna ha fatto

Jeremy Burlando Trionfa al Full Power Tarifa 2024

Il Full Power Tarifa 2024, prestigiosa competizione di Big Air organizzata annualmente in Spagna sul rinomato spot di Ba

FRANCESCA BAGNOLI sulla vetta del mondo

di: Redazione Kitesurfing

ANCORA UN EXPLOIT PER FRANCESCA BAGNOLI

Tra dubbi, incertezze e dolci fisici Francesca Bagnoli, portacolori nazionale dell’Associazione Kitesurf Italiana F.I.V., si è presentata alla prima tappa della GKA freestyle durante il Mondial du Vent a Leucate in Francia.

Una tappa essenziale per poter iniziare al meglio la stagione competitiva.

La grande novità di quest’anno è rappresentata dal ritorno della campionessa del mondo (2017) Bruna Kajiya, ormai perfettamente ristabilita dopo l’infortunio al ginocchio.

Se durante i primi 4 giorni la bonaccia a costretto gli atleti a rimanere ai box, le ultime quarantott’ore hanno dato vita ad uno show fuori dal comune.

Come sempre ci si attendeva il soffio della Tramontana e un mare calmo, ma non è stato così.

Vento da Sud e mare burrascoso sono stati gli elementi dominanti che hanno cambiato tutte le carte in gioco.

Sin dalle prime heat si è capita la complessità delle condizioni, tanto è vero che tutte le atlete non riuscivano ad eseguire le loro manovre abituali.

Francesca, con un punteggio totale di 6.42/40 si è classifica seconda nel primo turno, dovendo dunque affrontare un ulteriore round per qualificarsi alle semifinali.

Non tutti i mali vengono per nuocere, si dice, ed infatti dopo un’inizio complicato Francesca ha cambiato marcia.

La seconda possibilità non l’ha sprecata, vincendo il secondo round con ampio margine.

Concentrazione ed ottima esecuzione nelle manovre hanno ridato fiducia alla nostra campionessa.

Ma avendo perso il primo turno, la marcia verso la finale si è fatta più complessa poiché Francesca si è trovata in semifinale con Mikaili Sol, l’attuale campionessa e Bruna kajiya mossa dalla sua voglia di rivincita.

La sfida è stata emozionante e, contro ogni pronostico, dopo soli quattro tricks Francesca si trova già virtualmente in finale.

Le sue rivali hanno difatti mostrato enormi difficoltà nell’eseguire le manovre in queste difficili condizioni.

Le ultime tre manovre hanno confermano il verdetto: vincendo la sua heat l’atleta italiana passa in finale ed elimina la prima big del torneo, Bruna Kajiya.

Il tramonto invade Leucate e segna la fine di una lunga giornata sull’acqua, ricca di emozioni e colpi di scena.

Il 25 aprile è il giorno della finale del GKA GLOBAL KITESPORT ASSOCIATIONS femminile a Leucate.

Sulla scena sono presenti la campionessa e favorita alla vittoria Mikaili Sol, la nostra Francesca Bagnoli, l’olandese Pippa Van Iersel che non ha smesso di sorprendere facendosi trovare a suo agio in mezzo alle onde, e l’outsider spagnola Claudia León.

Le condizioni sono ancora più complicate della vigilia, il vento è più forte e tutte e quattro le atlete sbagliano il primo tentativo.

Ma da questo momento in poi, Francesca prende le redini del suo destino in mano e, alternando genialmente la tattica e la tecnica mette a segno 4 manovre, una dopo l’altra, che le valgono il primo posto storico dell’evento.

Mai prima era riuscita nell’impresa di salire sul gradino più alto battendo, in due heat consecutive, la ragazza prodigio Mikaili Sol.

n una competizione dove la tattica e la concentrazione hanno avuto un peso rilevante, Francesca si è rivelata ancora una volta una ragazza dal grande carattere, compiendo un’exploit unico e lanciando un messaggio importante al kitesurf freestyle femminile.

Tutte le foto appartengono alla Global Kiteboarding Associations ed alla fotografa Svetlana Romantsova

Altre News


Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi