13 Febbraio 2023

Share:

XIV Assemblea Nazionale di Classe CKWI

di: Editore
Logo della Classe Kiteboard e Wingsport Italia

Sabato 4 Febbraio, Roma

Si è svolta presso la sede del CONI la XIV Assemblea Nazionale di Classe CKWI. Un’emozione che ci ha portato a vivere quell’ultima assembla svolta nello stesso luogo, nel febbraio del 2020 quando da lì a poco iniziò la pandemia e per ben 2 anni siamo stati costretti ad organizzarla sulle piattaforme online.

Foto dei partecipanti all'assemblea ckwi 2023
I partecipanti all’Assemblea Nazionale di Classe CKWI

Buona la partecipazione di tecnici, atleti, organizzatori di eventi, consiglieri e rappresentati della classe che si son dati appuntamento a Roma presso la sala Giunta del CONI: un ringraziamento particolare alla consigliera Federale FIV, Antonietta De Falco e al DT giovanile della FIV Alessandra Sensini che hanno presenziato attivamente all’assemblea intervenendo su argomenti di interesse generale legati alla Classe.

Le parole di Alessandra Sensini a supporto dei giovani son state chiare, c’è una grande aspettativa e ora tocca ai circoli ed ai ragazzini intraprendere l’attività, <Se qualcuno ha velleità di una carriera agonistica e professionale in queste discipline questo è il momento giusto per muoversi> son appunto le parole del diretto tecnico giovanile FIV. <L’inserimento del Wing e il supporto da sempre dato al Kite sono validi segnali per tutte le scuole vela ed i programmi didattici che mirano a mantenere alto l’interesse per la pratica dello sport velico> sono un estratto delle parole del consigliere FIV Antonietta De Falco.


<Non siamo mai contenti, non ci consideriamo arrivati ma siamo sempre in movimento per crescere e supportare i nostri sport: l’Italia è leader nel mondo e l’attività svolta è un punto di riferimento a livello internazionale e continueremo a lavorare sodo per allargare la comunità sia nell’ottica giovanile sia con chi ha collaborato tanto in questo ultimo decennio per la crescita di questo sport, su ogni specialità> son le parole del Presidente Mirco Babini.

Foto di Riccardo Pianosi che fa kitefoil
Riccardo Pianosi è uno dei fortissimi atleti italiani che parteciperà alle Olimpiadi di Parigi 2024

Molti i punti focali del dibattito, uno su tutti l’attività agonistica svolta fino ad ora e i programmi futuri che vedono coinvolti gli atleti del Formula Kite, la classe olimpica che proprio nel 2023 vedrà il primo evento utile per l’assegnazione dei primi slot di selezione per la qualificazione alle olimpiadi di Parigi 2024: l’Italia sarà presente con i fortissimi atleti Riccardo Pianosi e Lorenzo Boschetti, ormai da qualche anno ai vertici del ranking mondiale dimostrando che il lavoro svolto dalla Classe e soprattutto dalla FIV ha sortito gli effetti desiderati coinvolgendo di conseguenza l’intera squadra Italiana, ragazze incluse, che ottiene risultati sempre migliori a livello internazionale: in questo momento la squadra nazionale è impegnata negli allenamenti a Fuerteventura guidata dal tecnico Simone Vannucci in vista della stagione agonistica 2023 che vedrà il suo esordio a livello nazionale alla prima tappa del Kitefoil Open a Giannella (GR) e a livello internazionale a Palma.

Altro punto trattato durante l’assemblea riguarda l’attività agonistica che nel 2022 ha contato oltre 30 eventi considerando le varie specialità, un impegno davvero importante dove l’obiettivo era anche quello della promozione e di una maggiore capillarizzazione di eventi su tutto il territorio nazionale. Tante regate nazionali, tanto impegno profuso da ben 25 circoli impegnati nell’organizzazione fra kitefoil e wingfoil di ben 5 eventi internazionali, incluso il mondiale di classe olimpica a Cagliari, e di circa 30 eventi nazionali: un’Italia che è in prima linea e diviene sempre di più un punto di riferimento su scala mondiale per qualità di atleti e di organizzazione di eventi, mantenendo un livello che ben rappresenta il lavoro e l’impegno profuso dalla Federazione Italiana Vela affidando alla CKWI la gestione di queste 2 discipline.


Un’ altra importante notizia ufficializzata nel corso dell’assemblea è stato il riconoscimento, con delibera del consiglio federale FIV del gennaio 2023, del Wingfoil fra le discipline che dovranno essere gestite della classe CKWI, passaggio fondamentale per dar forza a questo nuovo sport velico che ben si inserisce come attività moderna e che attrae giovani nel mondo della vela e ricoprirà un ruolo altrettanto importante nella didattica delle scuole vela.

Nell’assemblea è stato riconosciuto il wing foil tra le discipline che verranno gestite dalla CKWI


Passando ai programmi 2023 il presidente Babini ha posto l’accento sul programma di sviluppo dell’attività giovanile, opportunità che rende l’approccio alle discipline del Wingfoil e del Kitefoil o del bigair e del freestyle sicuramente più agevoli e diversificate: i giovani che hanno una prospettiva come atleti hanno adesso un vasto panorama di scelte rivolto al futuro; basti pensare alla presenza del formula kite nelle olimpiadi di Parigi 2024 e Los Angeles 2028, alle olimpiadi giovanili di Dakar 2026, alla presenza del Wingfoil ai World Beach Games 2023 e alla World Cup Wingfoil; agli eventi internazionali si aggiungono poi gli eventi organizzati in Italia con i circuiti Open sia nel Kitefoil che nel Wingfoil con oltre 14 tappe, incluso il Porsche OnBoard ed il Nastro Rosa Tour oltre a tutti gli eventi del settore artistico con ben 12 eventi divisi tra Wave, Freestyle, Bigair e Airstyle.

Logo delle olimpiadi di Parigi 2024
Il Kite sarà presente alle Olimpiadi di Parigi 2024

Durante l’assemblea si è svolta la premiazione dei campioni italiani 2022 di tutte le discipline e sono stati anche consegnati riconoscimenti sportivi ad alcune persone che hanno profuso un grande impegno per la crescita di tutto il movimento sportivo del Kite e del Wing: molti degli atleti premiati non erano presenti perché impegnati in allenamenti e regate in giro per il mondo, a dimostrazione di quale e quanto sia l’impegno di questi atleti che cercheranno per il 2023 di migliorare o di confermare i risultati ottenuti nella passata stagione.

Menzioni particolari per i risultati sportivi ottenuti a livello internazionale sono andate ad Andrea Principi vincitore del GKA Tour 2023, specialità Big Air nonché secondo classificato nel Red Bull King of the Air in Sud Africa alle spalle di un altro italiano, il giovanissimo Lorenzo Casati vincitore del RedBull King of the Air e grandissima promessa in una delle discipline più spettacolari nel panorama delle discipline artistiche, a Gianmaria Coccoluto vincitore del GKA tour Freestyle 2022 e fresco vincitore della 1° tappa del GKA tour 2023 tenutasi in Qatar. a Julio Houze e a Giuseppe Paolillo vincitori di oro, argento e bronzo fra Europei e Mondiali A’s nel Under 15/17 negli eventi di Gizzeria e Torregrande, a Maddalena Maddy Spanu nella A’s U17; tutto questo ci porta ad affermare con convinzione che abbiamo delle ottime basi di partenza che ci permetteranno di alzare l’asticella, di crescere anche con il supporto di mamma FIV che già a partire dalle scuole di vela si è impegnata erogando contributi ai giovanissimi che intendano praticare il nostro sport: e proprio a chiusura dell’assemblea è stato comunicato al giovanissimo Massimo Chieffo, classe 2009, presente all’assemblea che la CKWI, supportata dalla FIV, ha assegnato una attrezzatura A’S per l’utilizzo durante la stagione sportiva 2023.

Foto dello stesso kiter vincitore
Tra le promesse italiane abbiamo Gianmaria Coccoluto campione del mondo Freestyle 2022

La XIV assemblea della CKWI si è conclusa con la presentazione del calendario 2023 partendo dagli eventi internazionali, che vedono la riconferma di spot consolidati e supportati dagli atleti di tutto il mondo, ed esattamente Cagliari, Torregrande (OR), Gizzeria (CZ), e Campione del Garda presso l’Univela relativamente al mondo del foil mentre per l’artistico si sta lavorando alacremente per avere un evento di levatura internazionale e per il quale speriamo di poter fornire a breve delle news sullo spot di Marsala. Evento storico sarà il primo Campionato del Mondo MASTER KITEFOIL che vedrà tutti i veterani della disciplina, adesso olimpica, confrontarsi a maggio nelle acque del golfo di Oristano con l’organizzazione di EOLO.

Per quanto riguarda invece gli eventi nazionali vengono riconfermati quasi tutti gli spot che negli ultimi anni hanno garantito la buona riuscita degli eventi organizzati sia nelle discipline del race che nell’artistico; news 2023 l’inserimento del WINGFOIL nel Nastro Rosa Tour 2023 con un team di atleti selezionato. Appuntamento quindi per l’avvio dell’attività agonistica 2023 all’evento multiclasse Kite e Wing nella spiaggia della Giannella (GR) il 18/19 Marzo.


L’assemblea si è conclusa con i ringraziamenti da parte del presidente Babini al Presidente FIV Francesco Ettorre, al Coni, a tutti i consiglieri, agli atleti, ai rappresentanti di classe e agli organizzatori degli eventi.

Fonte della news: Pagina ufficiale facebook della CKWI

Guarda altre News

Campionato Italiano di Kitesurf: Conclusione esaltante a Lo…

La giornata di domenica 7 luglio ha segnato la conclusione trionfale della seconda tappa del Campionato Italiano di Big

Campionato italiano di kitesurf FREESTYLE e BIG AIR

Il Campionato Italiano di Kitesurf Freestyle e Big Air: Un Weekend di Emozioni e Acrobazie. L'evento è organizzato dal

HELP Scritto sulla Sabbia Salva un Kitesurfista Bloccato…

Un kitesurfista bloccato su una spiaggia remota della California è stato salvato domenica scorsa dopo aver scritto la p

FREESTYLE e BIGAIR: ecco i BANDI per le…

Di seguito è possibile leggere e scaricare i bandi per le prossime gare per il campionato di Freestyle e Bigair...

TMKiteClub e Xunta de Galicia Rinnovano l’Accordo di…

Il TMKiteClub, co-organizzatore dell'evento insieme al Comune di Redondela, e la Xunta de Galicia hanno confermato quest

SWL Oliva 2024: Ancor Sosa Domina le Onde…

Le spiagge di Oliva hanno vissuto un fine settimana all'insegna dell'adrenalina e dell'emozione con la celebrazione del

Omaggio a JJ: Un Giovane Campione del Kitesurf…

Con profondo dolore, la comunità del kitesurf saluta uno dei suoi talenti più brillanti, Jackson James Rice.

Kitesurf a Puerto Plata: Giovani Talenti Brillano nel…

Il DR Open Kiteboarding 2024 ha illuminato le spiagge di Puerto Plata, Repubblica Dominicana, con un successo strepitoso

VIDEO: Il miglior Maestrale in Neretva + Guida…

Immergetevi nelle meraviglie di Nerevta con l'ultima guida di Ben Beholz!

Kite Fest Guajira 2024: Competizioni, Esibizioni, Fiera Commerciale…

Il Kite Fest Guajira 2024 sta per iniziare e promette di essere una settimana piena di emozioni, novità e divertimento

XIV Assemblea Nazionale di Classe CKWI

di: Editore
Logo della Classe Kiteboard e Wingsport Italia

Sabato 4 Febbraio, Roma

Si è svolta presso la sede del CONI la XIV Assemblea Nazionale di Classe CKWI. Un’emozione che ci ha portato a vivere quell’ultima assembla svolta nello stesso luogo, nel febbraio del 2020 quando da lì a poco iniziò la pandemia e per ben 2 anni siamo stati costretti ad organizzarla sulle piattaforme online.

Foto dei partecipanti all'assemblea ckwi 2023
I partecipanti all’Assemblea Nazionale di Classe CKWI

Buona la partecipazione di tecnici, atleti, organizzatori di eventi, consiglieri e rappresentati della classe che si son dati appuntamento a Roma presso la sala Giunta del CONI: un ringraziamento particolare alla consigliera Federale FIV, Antonietta De Falco e al DT giovanile della FIV Alessandra Sensini che hanno presenziato attivamente all’assemblea intervenendo su argomenti di interesse generale legati alla Classe.

Le parole di Alessandra Sensini a supporto dei giovani son state chiare, c’è una grande aspettativa e ora tocca ai circoli ed ai ragazzini intraprendere l’attività, <Se qualcuno ha velleità di una carriera agonistica e professionale in queste discipline questo è il momento giusto per muoversi> son appunto le parole del diretto tecnico giovanile FIV. <L’inserimento del Wing e il supporto da sempre dato al Kite sono validi segnali per tutte le scuole vela ed i programmi didattici che mirano a mantenere alto l’interesse per la pratica dello sport velico> sono un estratto delle parole del consigliere FIV Antonietta De Falco.


<Non siamo mai contenti, non ci consideriamo arrivati ma siamo sempre in movimento per crescere e supportare i nostri sport: l’Italia è leader nel mondo e l’attività svolta è un punto di riferimento a livello internazionale e continueremo a lavorare sodo per allargare la comunità sia nell’ottica giovanile sia con chi ha collaborato tanto in questo ultimo decennio per la crescita di questo sport, su ogni specialità> son le parole del Presidente Mirco Babini.

Foto di Riccardo Pianosi che fa kitefoil
Riccardo Pianosi è uno dei fortissimi atleti italiani che parteciperà alle Olimpiadi di Parigi 2024

Molti i punti focali del dibattito, uno su tutti l’attività agonistica svolta fino ad ora e i programmi futuri che vedono coinvolti gli atleti del Formula Kite, la classe olimpica che proprio nel 2023 vedrà il primo evento utile per l’assegnazione dei primi slot di selezione per la qualificazione alle olimpiadi di Parigi 2024: l’Italia sarà presente con i fortissimi atleti Riccardo Pianosi e Lorenzo Boschetti, ormai da qualche anno ai vertici del ranking mondiale dimostrando che il lavoro svolto dalla Classe e soprattutto dalla FIV ha sortito gli effetti desiderati coinvolgendo di conseguenza l’intera squadra Italiana, ragazze incluse, che ottiene risultati sempre migliori a livello internazionale: in questo momento la squadra nazionale è impegnata negli allenamenti a Fuerteventura guidata dal tecnico Simone Vannucci in vista della stagione agonistica 2023 che vedrà il suo esordio a livello nazionale alla prima tappa del Kitefoil Open a Giannella (GR) e a livello internazionale a Palma.

Altro punto trattato durante l’assemblea riguarda l’attività agonistica che nel 2022 ha contato oltre 30 eventi considerando le varie specialità, un impegno davvero importante dove l’obiettivo era anche quello della promozione e di una maggiore capillarizzazione di eventi su tutto il territorio nazionale. Tante regate nazionali, tanto impegno profuso da ben 25 circoli impegnati nell’organizzazione fra kitefoil e wingfoil di ben 5 eventi internazionali, incluso il mondiale di classe olimpica a Cagliari, e di circa 30 eventi nazionali: un’Italia che è in prima linea e diviene sempre di più un punto di riferimento su scala mondiale per qualità di atleti e di organizzazione di eventi, mantenendo un livello che ben rappresenta il lavoro e l’impegno profuso dalla Federazione Italiana Vela affidando alla CKWI la gestione di queste 2 discipline.


Un’ altra importante notizia ufficializzata nel corso dell’assemblea è stato il riconoscimento, con delibera del consiglio federale FIV del gennaio 2023, del Wingfoil fra le discipline che dovranno essere gestite della classe CKWI, passaggio fondamentale per dar forza a questo nuovo sport velico che ben si inserisce come attività moderna e che attrae giovani nel mondo della vela e ricoprirà un ruolo altrettanto importante nella didattica delle scuole vela.

Nell’assemblea è stato riconosciuto il wing foil tra le discipline che verranno gestite dalla CKWI


Passando ai programmi 2023 il presidente Babini ha posto l’accento sul programma di sviluppo dell’attività giovanile, opportunità che rende l’approccio alle discipline del Wingfoil e del Kitefoil o del bigair e del freestyle sicuramente più agevoli e diversificate: i giovani che hanno una prospettiva come atleti hanno adesso un vasto panorama di scelte rivolto al futuro; basti pensare alla presenza del formula kite nelle olimpiadi di Parigi 2024 e Los Angeles 2028, alle olimpiadi giovanili di Dakar 2026, alla presenza del Wingfoil ai World Beach Games 2023 e alla World Cup Wingfoil; agli eventi internazionali si aggiungono poi gli eventi organizzati in Italia con i circuiti Open sia nel Kitefoil che nel Wingfoil con oltre 14 tappe, incluso il Porsche OnBoard ed il Nastro Rosa Tour oltre a tutti gli eventi del settore artistico con ben 12 eventi divisi tra Wave, Freestyle, Bigair e Airstyle.

Logo delle olimpiadi di Parigi 2024
Il Kite sarà presente alle Olimpiadi di Parigi 2024

Durante l’assemblea si è svolta la premiazione dei campioni italiani 2022 di tutte le discipline e sono stati anche consegnati riconoscimenti sportivi ad alcune persone che hanno profuso un grande impegno per la crescita di tutto il movimento sportivo del Kite e del Wing: molti degli atleti premiati non erano presenti perché impegnati in allenamenti e regate in giro per il mondo, a dimostrazione di quale e quanto sia l’impegno di questi atleti che cercheranno per il 2023 di migliorare o di confermare i risultati ottenuti nella passata stagione.

Menzioni particolari per i risultati sportivi ottenuti a livello internazionale sono andate ad Andrea Principi vincitore del GKA Tour 2023, specialità Big Air nonché secondo classificato nel Red Bull King of the Air in Sud Africa alle spalle di un altro italiano, il giovanissimo Lorenzo Casati vincitore del RedBull King of the Air e grandissima promessa in una delle discipline più spettacolari nel panorama delle discipline artistiche, a Gianmaria Coccoluto vincitore del GKA tour Freestyle 2022 e fresco vincitore della 1° tappa del GKA tour 2023 tenutasi in Qatar. a Julio Houze e a Giuseppe Paolillo vincitori di oro, argento e bronzo fra Europei e Mondiali A’s nel Under 15/17 negli eventi di Gizzeria e Torregrande, a Maddalena Maddy Spanu nella A’s U17; tutto questo ci porta ad affermare con convinzione che abbiamo delle ottime basi di partenza che ci permetteranno di alzare l’asticella, di crescere anche con il supporto di mamma FIV che già a partire dalle scuole di vela si è impegnata erogando contributi ai giovanissimi che intendano praticare il nostro sport: e proprio a chiusura dell’assemblea è stato comunicato al giovanissimo Massimo Chieffo, classe 2009, presente all’assemblea che la CKWI, supportata dalla FIV, ha assegnato una attrezzatura A’S per l’utilizzo durante la stagione sportiva 2023.

Foto dello stesso kiter vincitore
Tra le promesse italiane abbiamo Gianmaria Coccoluto campione del mondo Freestyle 2022

La XIV assemblea della CKWI si è conclusa con la presentazione del calendario 2023 partendo dagli eventi internazionali, che vedono la riconferma di spot consolidati e supportati dagli atleti di tutto il mondo, ed esattamente Cagliari, Torregrande (OR), Gizzeria (CZ), e Campione del Garda presso l’Univela relativamente al mondo del foil mentre per l’artistico si sta lavorando alacremente per avere un evento di levatura internazionale e per il quale speriamo di poter fornire a breve delle news sullo spot di Marsala. Evento storico sarà il primo Campionato del Mondo MASTER KITEFOIL che vedrà tutti i veterani della disciplina, adesso olimpica, confrontarsi a maggio nelle acque del golfo di Oristano con l’organizzazione di EOLO.

Per quanto riguarda invece gli eventi nazionali vengono riconfermati quasi tutti gli spot che negli ultimi anni hanno garantito la buona riuscita degli eventi organizzati sia nelle discipline del race che nell’artistico; news 2023 l’inserimento del WINGFOIL nel Nastro Rosa Tour 2023 con un team di atleti selezionato. Appuntamento quindi per l’avvio dell’attività agonistica 2023 all’evento multiclasse Kite e Wing nella spiaggia della Giannella (GR) il 18/19 Marzo.


L’assemblea si è conclusa con i ringraziamenti da parte del presidente Babini al Presidente FIV Francesco Ettorre, al Coni, a tutti i consiglieri, agli atleti, ai rappresentanti di classe e agli organizzatori degli eventi.

Fonte della news: Pagina ufficiale facebook della CKWI

Altre News


 Tags: 

Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi