23 Gennaio 2011

Share:

Gli squali ed i loro nuovi segreti

di: Redazione Kitesurfing

Ecco quello che scrivono di loro dopo l’ultima scoperta effettuata da alcuni ricercatori australiani, questo potrebbe essere un’ottima notizia per tutto il mondo surfistico e non.

Un gruppo di ricercatori australiani ha scoperto che probabilmente gli squali non sono in grado di vedere a colori. Se quest’ipotesi fosse confermata (le analisi devono essere condotte su un numero maggiore di specie) saremmo in grado non solo di prevenirne gli attacchi all’uomo, ma anche di ridurre il numero di squali che restano impigliati nelle reti da pesca.Lo studio, coordinato da Nathan Scott Hart e pubblicato sulla rivista tedesca Naturwissenschaften, ha preso in esame 17 differenti specie di squali che solitamente popolano le acque orientali ed occidentali dell’Australia.I risultati sono stati sorprendenti.I ricercatori hanno scoperto che gli occhi degli squali sono privi o presentano al massimo un solo tipo di cellula in grado di recepire i colori (cono retinico) contro i tre presenti, per esempio, negli esseri umani e che ci permettono di avere una visione a colori. “Il nostro studio dimostra che ad attirare uno squalo è il contrasto contro il fondo marino, piuttosto che il colore in se stesso” ha spiegato Hart.“Questo ci potrà aiutare a progettare reti da pesca meno attraenti per gli squali così come mute o talove da surf che, avendo un minore contrasto, perdono di attrattiva” ha spiegato Hart. E proprio a proposito del surf il professore ha aggiunto “Il giallo brillante e’ attraente per qualche squalo perche’  contro la superficie dell’acqua sembra un bersaglio molto luminso”.“Sarebbe quindi meglio evitare gli short giallo fluo la prossima volta che si fa surf” ha suggerito Hart.Source:alternativasostenibile.it di Lisa Zillo

Guarda altre News

Viana do Castelo Incoronata con un Epico Campionato…

Lo scorso fine settimana, Viana do Castelo è diventata l'epicentro dell'emozione e dell'adrenalina con la celebrazione

La Corsa ai Titoli Mondiali di Big Air…

I leader nella corsa ai titoli mondiali di Big Air, il duo olandese composto da Jamie Overbeek e Pippa van Iersel, sono

WINGFOIL: Nia Suardiaz e Mathis Ghio Trionfano al…

Nia Suardiaz, a soli 17 anni, ha lasciato tutti a bocca aperta dominando la competizione femminile dall'inizio alla fine

Il GKA Annuncia un Ambizioso Nuovo Piano per…

Dal 29 agosto al 1 settembre, Dunkerque sarà il teatro di un'iniziativa rivoluzionaria nel mondo del kitesurf, promossa

Jamie Overbeek: La Prima Grande Vittoria di un…

Il kitesurfer olandese Jamie Overbeek ha conquistato la sua prima grande vittoria al GKA Lords of Tram in Francia

Pippa van Iersel: Un Ritorno Vincente nel Mondo…

La kitesurfer olandese Pippa van Iersel ha trionfato nella tappa inaugurale del Qatar Airways GKA Big Air Kite World Cha

VIDEO: Big Air alla Laguna “in una giornata…

Jamie Overbeek è stato attirato da una previsione promettente che è andata completamente storta, ma la laguna ha fatto

Jeremy Burlando Trionfa al Full Power Tarifa 2024

Il Full Power Tarifa 2024, prestigiosa competizione di Big Air organizzata annualmente in Spagna sul rinomato spot di Ba

Cécilia Rastello: Un Talento Emergente nel Circuito Engie…

Cécilia Rastello, partecipante al circuito Engie Kite Tour dalla stagione 2023, è stata recentemente celebrata dalla F

Formula Kite World Championship: Poema Newland Ritrova la…

Dopo un inizio disastroso nella giornata di apertura del Campionato del Mondo Formula Kite a Hyères, Poema Newland

Gli squali ed i loro nuovi segreti

di: Redazione Kitesurfing

Ecco quello che scrivono di loro dopo l’ultima scoperta effettuata da alcuni ricercatori australiani, questo potrebbe essere un’ottima notizia per tutto il mondo surfistico e non.

Un gruppo di ricercatori australiani ha scoperto che probabilmente gli squali non sono in grado di vedere a colori. Se quest’ipotesi fosse confermata (le analisi devono essere condotte su un numero maggiore di specie) saremmo in grado non solo di prevenirne gli attacchi all’uomo, ma anche di ridurre il numero di squali che restano impigliati nelle reti da pesca.Lo studio, coordinato da Nathan Scott Hart e pubblicato sulla rivista tedesca Naturwissenschaften, ha preso in esame 17 differenti specie di squali che solitamente popolano le acque orientali ed occidentali dell’Australia.I risultati sono stati sorprendenti.I ricercatori hanno scoperto che gli occhi degli squali sono privi o presentano al massimo un solo tipo di cellula in grado di recepire i colori (cono retinico) contro i tre presenti, per esempio, negli esseri umani e che ci permettono di avere una visione a colori. “Il nostro studio dimostra che ad attirare uno squalo è il contrasto contro il fondo marino, piuttosto che il colore in se stesso” ha spiegato Hart.“Questo ci potrà aiutare a progettare reti da pesca meno attraenti per gli squali così come mute o talove da surf che, avendo un minore contrasto, perdono di attrattiva” ha spiegato Hart. E proprio a proposito del surf il professore ha aggiunto “Il giallo brillante e’ attraente per qualche squalo perche’  contro la superficie dell’acqua sembra un bersaglio molto luminso”.“Sarebbe quindi meglio evitare gli short giallo fluo la prossima volta che si fa surf” ha suggerito Hart.Source:alternativasostenibile.it di Lisa Zillo

Altre News


 Tags: 

Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi