25 Marzo 2024

Share:

Il KPL PATAGONIA 2024: Un Successo Impareggiabile

di: Editore

Spesso, il KPL (Kite Park League) riceve ammirazione da varie organizzazioni e aziende che cercano di apprendere di più sulle operazioni di punta della Lega e sulla sua struttura logistica. Una domanda da parte dei leader del settore che è diventata un po’ una battuta ricorrente nell’ufficio del KPL è: “Come fanno a farlo volta dopo volta?” Una fonte non identificata ha recentemente scritto all’ufficio chiedendo: “Come il vostro team è riuscito a ispirare e attirare l’attenzione dell’intera industria del kitesurf rimanendo al contempo umilmente devoti all’inclusività e al momentum guidato dai rider?” Dopo aver letto questo messaggio, il nostro CFO ha risposto ridendo: “Perché ci importa”.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Non c’è un ingrediente segreto, uno schema di marketing esagerato o una strategia predeterminata che renda il KPL inequivocabilmente prestigioso. Nessun “se”, “ma” o sciocchezza, il KPL si preoccupa semplicemente più degli altri ed è disposto a fare sforzi estremi per garantire che sia i concorrenti che gli sponsor degli eventi ricevano l’esperienza più autentica possibile. Il Kite Park League è una piattaforma di crescita e ispirazione per coloro che desiderano partecipare allo sforzo. Detto ciò, il Kite Park League dà orgogliosamente il benvenuto e celebra l’inizio della stagione 2024, che prende il via nella splendida Argentina.

Se dovessi cercare “paese delle meraviglie” su Google o esplorare gli angoli più remoti della terra alla ricerca di un luogo che apparentemente non dovrebbe esistere, La Angostura, Argentina, sarebbe probabilmente uno dei primi risultati a comparire sul radar. Per coloro che non hanno ancora viaggiato in questa straordinariamente bella parte del mondo, la sua bellezza è profonda e suscita un senso di incantamento imponderabile. Incastonata nella catena montuosa della Patagonia al confine tra Argentina e Cile si trova la graziosa cittadina di La Angostura, sede del secondo annuale Patagonia Invitational e del primo contest della stagione 2024.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Grazie agli sforzi del nostro team di fabbricazione, del coordinatore delle relazioni acquatiche e dei generosi sponsor, il parco KPL è ancorato nel cuore del Lago Nahuel Huapi, che vanta alcune delle acque dolci più chiare e pure del pianeta. Lungo il lago si estendono foreste lussureggianti con alberi giganteschi che si innalzano oltre la vista, scalando migliaia di metri prima di sfumare in cime innevate che condividono il loro confine con le nuvole. Se l’attrazione naturale non fosse sufficiente a coinvolgere il più profondo desiderio del cuore, le persone, la cucina e l’energia della comunità sono straordinarie ed è un sincero piacere per il KPL essere stato gentilmente accolto di nuovo.

Organizzare un contest non è impresa facile e la logistica che coincide con la costruzione di un parco nella remota valle della catena montuosa della Patagonia richiede sforzi e pianificazione immeasurabili. Con la massima certezza, il Patagonia Invitational non si sarebbe materializzato senza il continuo supporto di Rami Gallart, il coordinatore capo per questo evento.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Il contest stesso ha avuto una finestra meteo di una settimana, e fortunatamente, i primi tre giorni dell’evento hanno portato condizioni incredibili, consentendo lo svolgimento senza intoppi di tutte le batterie e direttamente nelle finali maschili e femminili. Per il Patagonia Invitational 2024, le finaliste femminili includevano Adela Mendoza, Fiorela Fantasia e Aleksandra Zhukova. Tutte e tre le donne hanno cavalcato incredibilmente bene, combattendo tra di loro e continuando la progressione del kitesurf femminile. Dopo una delle finali KPL più divertenti fino ad oggi, la costanza e il controllo composto di Fiorela Fantasia su tutte le features le hanno valso il terzo posto. Assicurandosi il secondo posto sul podio c’era la wakeboarder Aleksandra Zhukova, che ha trasferito senza soluzione di continuità le sue abilità dal cable al parco kite argentino immacolato. Al primo posto, continuando il suo dominio, c’era Adela Mendoza, che si è guadagnata il rispetto di ogni rider ed è stata indubbiamente degna di essere nominata vincitrice femminile del Patagonia Invitational 2024.

Mentre la finale femminile era incredibilmente competitiva, quella maschile era altrettanto avvincente. I finalisti includevano Santi Cisneros, Rami Gallart, Noe Font, Lucas Muzio, Xander Raith, Einar Saad, Matias Barrena, Juaco Rodriguez e Asher Clarke. Dopo essersi battuti tutto il pomeriggio, la differenza tra il secondo e il quinto posto era di meno di un punto, illustrando la pura rivalità competitiva tra i finalisti maschili. In definitiva, però, la costanza è diventata il fattore più sostanziale che ha separato le posizioni sul podio dal resto del campo. Al terzo posto, il KPL congratula Rami Gallart per la sua guida fenomenale e il suo ruolo nella cura di uno dei migliori eventi park al mondo. Al secondo posto, l’approccio raccolto e lo stile unico di Xander Raith lo hanno posizionato accanto a Rami sul podio. Al primo posto, Noe Font ha difeso il suo titolo al Patagonia Invitational mostrando la sua maestria nel park riding e le sue capacità veramente professionali. Per il 2024, questi sono i campioni del Patagonia Invitational! Il KPL è onorato di sostenere questi atleti, celebrare il loro successo e presentare chiunque sia interessato al mondo inclusivo del kitesurf.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Durante l’infanzia, quando si frequenta per la prima volta la scuola o l’asilo, una delle prime lezioni primordiali che si apprende è come interagire con gli altri. Gran parte di questa educazione formativa è influenzata dai propri tutori, amici, comunità e da coloro con cui si sceglie di passare il proprio tempo. Che si tratti di rider che hanno viaggiato in tutto il mondo per questo evento o di rider che considerano l’Argentina il loro spot di casa, tutti possiedono veramente le qualità innate di compassione collettiva. Sebbene nel suo nucleo, il Kite Park League non sia altro che un ospite organizzativo per la competizione, una distinzione fondamentale che ha permesso al KPL di crescere e progredire organicamente è rappresentata dai rider che cercano di sostenere i nostri contest. Siamo davvero fortunati ad aiutare a rappresentare così tanti atleti incredibili, che insieme creano una dinamica competitiva che è fonte di ispirazione da far parte. Da parte di tutti noi del KPL, vorremmo estendere i nostri più sinceri ringraziamenti a tutti i rider che hanno contribuito a far prosperare questo contest, insieme ai nostri sponsor e alle persone meravigliosamente premurose dell’Argentina.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Senza il supporto di Ak Durable Supply Company, Wenear sun protection, Bluthanteojos, Airush Kiteboarding, Mafia Bags, Santa Tabla Group, Corona, Oneill, Slingshot Kiteboarding e l’Asociación Argentina de Kite, il Kite Park League non festeggerebbe un altro contest di successo. Grazie ai nostri sponsor, insieme ai capi giudici Christophe Tack e Maxi Gambedotti, così come al nostro team media, che includeva Martin Pastene, Javier Darder, Oliver Umpierre e Martina Marcet, il KPL sarebbe solo una base per idee. Ogni aspetto del KPL è un lavoro di squadra, e il successo della Lega dipende da questa dinamica. Grazie per essere stati con noi! Notizie eccitanti in arrivo nel futuro!

Cordiali saluti,
Il Capo Redattore del Kite Park League.

Guarda altre News

Nia Suardíaz: La Regina del Wingfoil Conquista Tarifa…

Nia Suardíaz, la prodigiosa campionessa mondiale di Wingfoil, ha di nuovo lasciato il segno nelle acque di Valdevaquero

Conto alla rovescia per i Campionati del Mondo…

I Campionati del Mondo di Kitefoil 2024 apriranno sabato 11 maggio a Hyères, sulla spiaggia dei Vieux Salins.

Rodrigues International Kitesurf Festival 2024: Oswald Smith sarà…

Dopo Jalou Langeree (madrina) e Louka Pitot (padrino) dello scorso anno, l'edizione 2024 del Rodrigues International Kit

Focus sull’Engie Youth Academie, con Antoine Weiss e…

Il programma dell'Engie Youth Academie, esistente dal 2023, si propone di trasmettere ai rider le basi fondamentali per

VIDEO: ELEVEIGHT – Poetry in Flight

In una splendida giornata in Francia, tutto sembrava andare al suo posto. Proprio quando il vento di Tramontana ha inizi

La Emozionante Copa Calima Pescao II Regata in…

La Copa Calima Pescao II Regata si è conclusa in Colombia, e i risultati sono impressionanti nelle gare che si sono sv

Ultimi Biglietti per i Giochi Olimpici di Parigi…

Connor Bainbridge della Gran Bretagna e Elena Lengwiler della Svizzera hanno dominato l'Ultima Regata di Qualificazione

DÉFI KITE 2024: oggi un epico evento in…

Il Défi Kite 2024, giunto alla sua 10ª edizione, aprirà i battenti questo venerdì 3 maggio sul mitico spot di Gruiss

WINGFOIL: Annuncio del V Tarifa Wing Pro dal…

I migliori rider del mondo si daranno appuntamento questo fine settimana al V Tarifa Wing Pro.

GR8STONE BIG AIR: Un Weekend di Emozioni Forti

La stagione competitiva di aprile 2024 è iniziata con un titolo adatto: "Il Big Air Comp"

Festival del Viento Nayarit 2024: Il Massimo dell’Emozione…

Il Festival del Viento Nayarit è considerato l'evento più importante del kitesurf in America Latina

Esplorando il Paradiso del Kitesurf: Lo Stagnone di…

Kitesurf Stagnone la miglior località d'Europa per imparare e praticare kitesurf

FLYSURFER Presenta l’INDIE: Il Nuovo Kite a Singola…

FLYSURFER introduce sul mercato il suo nuovissimo kite a singola struttura, offrendo un perfetto equilibrio tra leggerez

Ultima Chiamata per il Kiteboarding a Parigi 2024!

Dal 20 al 27 aprile, Hyères, in Francia, diventa il palcoscenico della Last Chance Regatta, l'ultimo evento di qualific

VIDEO: epico Jamie Overbeek!

Congratulazioni, Jaime Overbeek! Che evento straordinario!

THE WES SIDE: L’Epica Ascesa di Wesley Brito,…

Dai modesti sogni alle vette delle onde, "The Wes Side" ci trasporta nel viaggio ispiratore di Wesley Brito, il ragazzo

Edo Tanas si Unisce alla Squadra F-ONE: Una…

F-ONE dà il benvenuto a Edo Tanas nel loro team, un appassionato del mare il cui viaggio lo ha portato dalle tranquille

GKA Big Air: Dominio Olandese

Nel pittoresco scenario di Barcarès, nel sud della Francia, si è appena conclusa la tappa francese della Lords of Tram

F-One presenta il Nuovo Foil: l’Eagle X!

Preparati a superare i tuoi limiti con il nuovo foil F-One Eagle X 2024. Progettato per una velocità sbalorditiva, ques

Full Power 2024: Il Grande Evento del Kitesurf…

L'emozione è nell'aria mentre ci prepariamo per il Full Power 2024, il prossimo grande evento del kitesurf che si terr

Il Cammino di Breiana e Max verso il…

Breiana Whitehead, la stella del kiteboarding australiano, ha ottenuto una vittoria impressionante nell'evento di Formul

Proteggi il Tuo Equipaggiamento: Consigli per Evitare i…

Il recente furto di materiale Formula Kite del valore di 450.000 euro durante il Campionato Europeo a Murcia ci ha tutti

Big Air: giovani leve sempre più giovani

Il Lords of Tram GKA Big Air Kite World Cup è pronto a iniziare con il line-up più giovane di sempre, riflesso dell'es

Tom Court: Un’Epica Avventura di Kitesurf Britannica

In questa avvincente video, immergetevi nell'entusiasmante mondo del kitesurf con Tom Court in "Hike and Kite' Back Coun

Oswald Smith: Il Nuovo Prodigio del Kitesurf con…

È ufficiale! North Kiteboarding presenta l'ultimo arrivo nella sua squadra internazionale: Oswald Smith, meglio conosci

Il KPL PATAGONIA 2024: Un Successo Impareggiabile

di: Editore

Spesso, il KPL (Kite Park League) riceve ammirazione da varie organizzazioni e aziende che cercano di apprendere di più sulle operazioni di punta della Lega e sulla sua struttura logistica. Una domanda da parte dei leader del settore che è diventata un po’ una battuta ricorrente nell’ufficio del KPL è: “Come fanno a farlo volta dopo volta?” Una fonte non identificata ha recentemente scritto all’ufficio chiedendo: “Come il vostro team è riuscito a ispirare e attirare l’attenzione dell’intera industria del kitesurf rimanendo al contempo umilmente devoti all’inclusività e al momentum guidato dai rider?” Dopo aver letto questo messaggio, il nostro CFO ha risposto ridendo: “Perché ci importa”.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Non c’è un ingrediente segreto, uno schema di marketing esagerato o una strategia predeterminata che renda il KPL inequivocabilmente prestigioso. Nessun “se”, “ma” o sciocchezza, il KPL si preoccupa semplicemente più degli altri ed è disposto a fare sforzi estremi per garantire che sia i concorrenti che gli sponsor degli eventi ricevano l’esperienza più autentica possibile. Il Kite Park League è una piattaforma di crescita e ispirazione per coloro che desiderano partecipare allo sforzo. Detto ciò, il Kite Park League dà orgogliosamente il benvenuto e celebra l’inizio della stagione 2024, che prende il via nella splendida Argentina.

Se dovessi cercare “paese delle meraviglie” su Google o esplorare gli angoli più remoti della terra alla ricerca di un luogo che apparentemente non dovrebbe esistere, La Angostura, Argentina, sarebbe probabilmente uno dei primi risultati a comparire sul radar. Per coloro che non hanno ancora viaggiato in questa straordinariamente bella parte del mondo, la sua bellezza è profonda e suscita un senso di incantamento imponderabile. Incastonata nella catena montuosa della Patagonia al confine tra Argentina e Cile si trova la graziosa cittadina di La Angostura, sede del secondo annuale Patagonia Invitational e del primo contest della stagione 2024.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Grazie agli sforzi del nostro team di fabbricazione, del coordinatore delle relazioni acquatiche e dei generosi sponsor, il parco KPL è ancorato nel cuore del Lago Nahuel Huapi, che vanta alcune delle acque dolci più chiare e pure del pianeta. Lungo il lago si estendono foreste lussureggianti con alberi giganteschi che si innalzano oltre la vista, scalando migliaia di metri prima di sfumare in cime innevate che condividono il loro confine con le nuvole. Se l’attrazione naturale non fosse sufficiente a coinvolgere il più profondo desiderio del cuore, le persone, la cucina e l’energia della comunità sono straordinarie ed è un sincero piacere per il KPL essere stato gentilmente accolto di nuovo.

Organizzare un contest non è impresa facile e la logistica che coincide con la costruzione di un parco nella remota valle della catena montuosa della Patagonia richiede sforzi e pianificazione immeasurabili. Con la massima certezza, il Patagonia Invitational non si sarebbe materializzato senza il continuo supporto di Rami Gallart, il coordinatore capo per questo evento.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Il contest stesso ha avuto una finestra meteo di una settimana, e fortunatamente, i primi tre giorni dell’evento hanno portato condizioni incredibili, consentendo lo svolgimento senza intoppi di tutte le batterie e direttamente nelle finali maschili e femminili. Per il Patagonia Invitational 2024, le finaliste femminili includevano Adela Mendoza, Fiorela Fantasia e Aleksandra Zhukova. Tutte e tre le donne hanno cavalcato incredibilmente bene, combattendo tra di loro e continuando la progressione del kitesurf femminile. Dopo una delle finali KPL più divertenti fino ad oggi, la costanza e il controllo composto di Fiorela Fantasia su tutte le features le hanno valso il terzo posto. Assicurandosi il secondo posto sul podio c’era la wakeboarder Aleksandra Zhukova, che ha trasferito senza soluzione di continuità le sue abilità dal cable al parco kite argentino immacolato. Al primo posto, continuando il suo dominio, c’era Adela Mendoza, che si è guadagnata il rispetto di ogni rider ed è stata indubbiamente degna di essere nominata vincitrice femminile del Patagonia Invitational 2024.

Mentre la finale femminile era incredibilmente competitiva, quella maschile era altrettanto avvincente. I finalisti includevano Santi Cisneros, Rami Gallart, Noe Font, Lucas Muzio, Xander Raith, Einar Saad, Matias Barrena, Juaco Rodriguez e Asher Clarke. Dopo essersi battuti tutto il pomeriggio, la differenza tra il secondo e il quinto posto era di meno di un punto, illustrando la pura rivalità competitiva tra i finalisti maschili. In definitiva, però, la costanza è diventata il fattore più sostanziale che ha separato le posizioni sul podio dal resto del campo. Al terzo posto, il KPL congratula Rami Gallart per la sua guida fenomenale e il suo ruolo nella cura di uno dei migliori eventi park al mondo. Al secondo posto, l’approccio raccolto e lo stile unico di Xander Raith lo hanno posizionato accanto a Rami sul podio. Al primo posto, Noe Font ha difeso il suo titolo al Patagonia Invitational mostrando la sua maestria nel park riding e le sue capacità veramente professionali. Per il 2024, questi sono i campioni del Patagonia Invitational! Il KPL è onorato di sostenere questi atleti, celebrare il loro successo e presentare chiunque sia interessato al mondo inclusivo del kitesurf.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Durante l’infanzia, quando si frequenta per la prima volta la scuola o l’asilo, una delle prime lezioni primordiali che si apprende è come interagire con gli altri. Gran parte di questa educazione formativa è influenzata dai propri tutori, amici, comunità e da coloro con cui si sceglie di passare il proprio tempo. Che si tratti di rider che hanno viaggiato in tutto il mondo per questo evento o di rider che considerano l’Argentina il loro spot di casa, tutti possiedono veramente le qualità innate di compassione collettiva. Sebbene nel suo nucleo, il Kite Park League non sia altro che un ospite organizzativo per la competizione, una distinzione fondamentale che ha permesso al KPL di crescere e progredire organicamente è rappresentata dai rider che cercano di sostenere i nostri contest. Siamo davvero fortunati ad aiutare a rappresentare così tanti atleti incredibili, che insieme creano una dinamica competitiva che è fonte di ispirazione da far parte. Da parte di tutti noi del KPL, vorremmo estendere i nostri più sinceri ringraziamenti a tutti i rider che hanno contribuito a far prosperare questo contest, insieme ai nostri sponsor e alle persone meravigliosamente premurose dell’Argentina.

kitesurfing.it notizie, eventi, viaggi, informazioni a tema kitesurf

Senza il supporto di Ak Durable Supply Company, Wenear sun protection, Bluthanteojos, Airush Kiteboarding, Mafia Bags, Santa Tabla Group, Corona, Oneill, Slingshot Kiteboarding e l’Asociación Argentina de Kite, il Kite Park League non festeggerebbe un altro contest di successo. Grazie ai nostri sponsor, insieme ai capi giudici Christophe Tack e Maxi Gambedotti, così come al nostro team media, che includeva Martin Pastene, Javier Darder, Oliver Umpierre e Martina Marcet, il KPL sarebbe solo una base per idee. Ogni aspetto del KPL è un lavoro di squadra, e il successo della Lega dipende da questa dinamica. Grazie per essere stati con noi! Notizie eccitanti in arrivo nel futuro!

Cordiali saluti,
Il Capo Redattore del Kite Park League.

Altre News


Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi