14 Marzo 2010

Share:

Il Racconto di una kitesurf session da ricordare

di: Redazione Kitesurfing

Vi inseriamo un piccolo anticipo del racconto tratto dal Forum.

“Ciao a tutti. Come noto il tempo, se parliamo della sua percezione, è una grandezza relativa. Ci sono istanti che non passano mai e giorni che volano via alla velocità della luce. E quando ci troviamo nel mare a divertirci con la nostra tavola da sup, da windsurf e da kite il tempo scorre via come l’acqua da una sorgente. Poi ci sono session speciali nelle quali le condizioni sono così radicali che il tempo stesso inizia a dilatarsi. E volevo proprio parlarvi di una di una di queste. Se la dovessi anticipare da un punto di vista tecnico beh, sarebbe inutile parlarvene: in acqua non ho fatto nulla…..solo sopravvivere. Ed allora eccomi in quel pomeriggio ad osservare le onde della mitica quarta secca frangere possenti e sto parlando a quasi un chilometro dalla costa. In alcuni momenti Foce Verde pare quasi Ho’okipa beach park a Maui Hawaii. Ma il vento è poco, davvero poco. Il primo tentativo è un fiasco colossale. Il mare enorme per i nostri standard e la corrente fortissima non vanno certo d’accordo con il vento rafficato che soffia per giunta side on tra gli 8 ed i 12 nodi. Insomma arrivato al primo break prendo il “37 barrato” in faccia e vengo ricondotto a più miti consigli.”…

Guarda altre News

Campionato Italiano di Kitesurf: Conclusione esaltante a Lo…

La giornata di domenica 7 luglio ha segnato la conclusione trionfale della seconda tappa del Campionato Italiano di Big

Campionato italiano di kitesurf FREESTYLE e BIG AIR

Il Campionato Italiano di Kitesurf Freestyle e Big Air: Un Weekend di Emozioni e Acrobazie. L'evento è organizzato dal

HELP Scritto sulla Sabbia Salva un Kitesurfista Bloccato…

Un kitesurfista bloccato su una spiaggia remota della California è stato salvato domenica scorsa dopo aver scritto la p

FREESTYLE e BIGAIR: ecco i BANDI per le…

Di seguito è possibile leggere e scaricare i bandi per le prossime gare per il campionato di Freestyle e Bigair...

TMKiteClub e Xunta de Galicia Rinnovano l’Accordo di…

Il TMKiteClub, co-organizzatore dell'evento insieme al Comune di Redondela, e la Xunta de Galicia hanno confermato quest

SWL Oliva 2024: Ancor Sosa Domina le Onde…

Le spiagge di Oliva hanno vissuto un fine settimana all'insegna dell'adrenalina e dell'emozione con la celebrazione del

Omaggio a JJ: Un Giovane Campione del Kitesurf…

Con profondo dolore, la comunità del kitesurf saluta uno dei suoi talenti più brillanti, Jackson James Rice.

Kitesurf a Puerto Plata: Giovani Talenti Brillano nel…

Il DR Open Kiteboarding 2024 ha illuminato le spiagge di Puerto Plata, Repubblica Dominicana, con un successo strepitoso

VIDEO: Il miglior Maestrale in Neretva + Guida…

Immergetevi nelle meraviglie di Nerevta con l'ultima guida di Ben Beholz!

Kite Fest Guajira 2024: Competizioni, Esibizioni, Fiera Commerciale…

Il Kite Fest Guajira 2024 sta per iniziare e promette di essere una settimana piena di emozioni, novità e divertimento

Il Racconto di una kitesurf session da ricordare

di: Redazione Kitesurfing

Vi inseriamo un piccolo anticipo del racconto tratto dal Forum.

“Ciao a tutti. Come noto il tempo, se parliamo della sua percezione, è una grandezza relativa. Ci sono istanti che non passano mai e giorni che volano via alla velocità della luce. E quando ci troviamo nel mare a divertirci con la nostra tavola da sup, da windsurf e da kite il tempo scorre via come l’acqua da una sorgente. Poi ci sono session speciali nelle quali le condizioni sono così radicali che il tempo stesso inizia a dilatarsi. E volevo proprio parlarvi di una di una di queste. Se la dovessi anticipare da un punto di vista tecnico beh, sarebbe inutile parlarvene: in acqua non ho fatto nulla…..solo sopravvivere. Ed allora eccomi in quel pomeriggio ad osservare le onde della mitica quarta secca frangere possenti e sto parlando a quasi un chilometro dalla costa. In alcuni momenti Foce Verde pare quasi Ho’okipa beach park a Maui Hawaii. Ma il vento è poco, davvero poco. Il primo tentativo è un fiasco colossale. Il mare enorme per i nostri standard e la corrente fortissima non vanno certo d’accordo con il vento rafficato che soffia per giunta side on tra gli 8 ed i 12 nodi. Insomma arrivato al primo break prendo il “37 barrato” in faccia e vengo ricondotto a più miti consigli.”…

Altre News


 Tags: 

Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi