20 Aprile 2009

Share:

Comunicazione importante, vi invito a leggere ANTONIO GAUDINI

di: Editore

Salve a tutti.

In merito all’incarico di Portavoce  dell’Associazione creata nelle ultime ore denominata COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI KITESURF ITALIANE, volevo specificare a tutti che sono stato eletto, PROVVISORIAMENTE in modo democratico.

Ma nonostante ciò non voglio portare avanti l’incarico, perchè la nomina che mi è stata data in modo provvisorio, in questo caso non mi si addice alla perfezione, essendo il titolare di un CLUB non voglio che chiunque possa pensare che mi sto adoperando non solo per idealismi e per passione ma per il solo scopo di ottenere maggiore notorietà o maggiore privilegi locali.

Proprio per questo motivo mi farebbe piacere che tutta l’Italia compresi tutti i Presidenti di Club che hanno già aderito, siano concordi con il fatto che il “vecchio” Micky Ciarquetti sia il nuovo portavoce e presidente della coAKI e che tutti gli ITALIANI che praticono il kitesurf, portino FIDUCIA a chi nel kitesurf non ha club, non ha sponsor, non ha ideali che possano far credere che il Presidnete portavoce di tutti i Presidenti abbia interessi diversi da quelli che è lo scopo della coAKI. 

Per mantenere lo scopo di trasparenza si è deciso di COOPERARE con chiunque voglia mettere il proprio tempo e la loro conoscenza per ottenere documenti, materiali e tutto ciò consenta di dimostrare alla FISN quello che è e che è stato il kitesurf neglli ultimi 10 anni.

Spero che co questa comunicazione si apra un altro spiraglio di luce per il nostro sport.

Volevo tra l’altro ringraziare chi mi ha dato e chi mi da fudicia per tutto il lavoro svolto in questi anni, rimanendo sempre e comunque neutrale su tutto ciò che è il nostro sport.

Un ringraziamento speciale va anche a chi nella riunione spontanea tenuta a Roma crede ed ha creduto che per il kitesurf si deve e si può fare ancora molto per farlo crescere e diventare grande.

Cordialmente

ANTONIO GAUDINI

Guarda altre News

Viana do Castelo Incoronata con un Epico Campionato…

Lo scorso fine settimana, Viana do Castelo è diventata l'epicentro dell'emozione e dell'adrenalina con la celebrazione

La Corsa ai Titoli Mondiali di Big Air…

I leader nella corsa ai titoli mondiali di Big Air, il duo olandese composto da Jamie Overbeek e Pippa van Iersel, sono

WINGFOIL: Nia Suardiaz e Mathis Ghio Trionfano al…

Nia Suardiaz, a soli 17 anni, ha lasciato tutti a bocca aperta dominando la competizione femminile dall'inizio alla fine

Il GKA Annuncia un Ambizioso Nuovo Piano per…

Dal 29 agosto al 1 settembre, Dunkerque sarà il teatro di un'iniziativa rivoluzionaria nel mondo del kitesurf, promossa

Comunicazione importante, vi invito a leggere ANTONIO GAUDINI

di: Editore

Salve a tutti.

In merito all’incarico di Portavoce  dell’Associazione creata nelle ultime ore denominata COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI KITESURF ITALIANE, volevo specificare a tutti che sono stato eletto, PROVVISORIAMENTE in modo democratico.

Ma nonostante ciò non voglio portare avanti l’incarico, perchè la nomina che mi è stata data in modo provvisorio, in questo caso non mi si addice alla perfezione, essendo il titolare di un CLUB non voglio che chiunque possa pensare che mi sto adoperando non solo per idealismi e per passione ma per il solo scopo di ottenere maggiore notorietà o maggiore privilegi locali.

Proprio per questo motivo mi farebbe piacere che tutta l’Italia compresi tutti i Presidenti di Club che hanno già aderito, siano concordi con il fatto che il “vecchio” Micky Ciarquetti sia il nuovo portavoce e presidente della coAKI e che tutti gli ITALIANI che praticono il kitesurf, portino FIDUCIA a chi nel kitesurf non ha club, non ha sponsor, non ha ideali che possano far credere che il Presidnete portavoce di tutti i Presidenti abbia interessi diversi da quelli che è lo scopo della coAKI. 

Per mantenere lo scopo di trasparenza si è deciso di COOPERARE con chiunque voglia mettere il proprio tempo e la loro conoscenza per ottenere documenti, materiali e tutto ciò consenta di dimostrare alla FISN quello che è e che è stato il kitesurf neglli ultimi 10 anni.

Spero che co questa comunicazione si apra un altro spiraglio di luce per il nostro sport.

Volevo tra l’altro ringraziare chi mi ha dato e chi mi da fudicia per tutto il lavoro svolto in questi anni, rimanendo sempre e comunque neutrale su tutto ciò che è il nostro sport.

Un ringraziamento speciale va anche a chi nella riunione spontanea tenuta a Roma crede ed ha creduto che per il kitesurf si deve e si può fare ancora molto per farlo crescere e diventare grande.

Cordialmente

ANTONIO GAUDINI

Altre News


Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi