28 Agosto 2010

Share:

Atti vandalici ad alcune kitebeach del litorale laziale

di: Redazione Kitesurfing

Qualche giorno fa presso la Kitebeach di Passosciro, durante la notte alcuni vandali hanno divelto i cartelli dove vi era segnalata la presenza di una  Kitebeach . Cartelli in acciaio, con base in metallo affondata 1 metro sotto la sabbia. Ovviamente sono venuti con un fuoristrada.

Invece E’ stato devastato dai vandali questa notte tre l’una e le tre del mattino il punto di volo del Kite-surf, di Ardea. Ignoti sono entrati nell’area demaniale distruggendo tutte le attrezzature. Divelti i pali di confine e gettato il tutto nella foce del fiume che sfocia in quel tratto di spiaggia demaniale, divelti anche i cartelli di divieto di balneazione installati dall’ufficio ambiente. Un tratto di spiaggia dove il comune qualche mese fa demolì un manufatto. Tratto di arenile  che successivamente venne dall’ufficio demanio del comune destinata alle attività di Kite-surf. Il tratto di spiaggia assegnata all’associazione che si trova tra lo stabilimento balneare il Mocambo ed un ampio campeggio frequentato in prevalenza da persone dei quartieri a sud di Roma  non permette a nessuno di usufruirne è soltanto a servizio del Kite-surf, per tanto i villeggianti dei campeggi limitrofi non possono usarla cosa che stavano facendo questa mattina non avendo più trovato i pali legati tra loro da vecchie mezze gomene. Sull’accaduto indagano i carabinieri di Tor San Lorenzo. Ancora una volta se non assicurati alla giustizia i vandali del territorio potranno cantare vittoria per aver distrutto una delle poche attività che insistono sulla spiaggia del territorio rutulo.

Guarda altre News

Campionato Italiano di Kitesurf: Conclusione esaltante a Lo…

La giornata di domenica 7 luglio ha segnato la conclusione trionfale della seconda tappa del Campionato Italiano di Big

Campionato italiano di kitesurf FREESTYLE e BIG AIR

Il Campionato Italiano di Kitesurf Freestyle e Big Air: Un Weekend di Emozioni e Acrobazie. L'evento è organizzato dal

HELP Scritto sulla Sabbia Salva un Kitesurfista Bloccato…

Un kitesurfista bloccato su una spiaggia remota della California è stato salvato domenica scorsa dopo aver scritto la p

FREESTYLE e BIGAIR: ecco i BANDI per le…

Di seguito è possibile leggere e scaricare i bandi per le prossime gare per il campionato di Freestyle e Bigair...

TMKiteClub e Xunta de Galicia Rinnovano l’Accordo di…

Il TMKiteClub, co-organizzatore dell'evento insieme al Comune di Redondela, e la Xunta de Galicia hanno confermato quest

SWL Oliva 2024: Ancor Sosa Domina le Onde…

Le spiagge di Oliva hanno vissuto un fine settimana all'insegna dell'adrenalina e dell'emozione con la celebrazione del

Omaggio a JJ: Un Giovane Campione del Kitesurf…

Con profondo dolore, la comunità del kitesurf saluta uno dei suoi talenti più brillanti, Jackson James Rice.

Kitesurf a Puerto Plata: Giovani Talenti Brillano nel…

Il DR Open Kiteboarding 2024 ha illuminato le spiagge di Puerto Plata, Repubblica Dominicana, con un successo strepitoso

VIDEO: Il miglior Maestrale in Neretva + Guida…

Immergetevi nelle meraviglie di Nerevta con l'ultima guida di Ben Beholz!

Kite Fest Guajira 2024: Competizioni, Esibizioni, Fiera Commerciale…

Il Kite Fest Guajira 2024 sta per iniziare e promette di essere una settimana piena di emozioni, novità e divertimento

Atti vandalici ad alcune kitebeach del litorale laziale

di: Redazione Kitesurfing

Qualche giorno fa presso la Kitebeach di Passosciro, durante la notte alcuni vandali hanno divelto i cartelli dove vi era segnalata la presenza di una  Kitebeach . Cartelli in acciaio, con base in metallo affondata 1 metro sotto la sabbia. Ovviamente sono venuti con un fuoristrada.

Invece E’ stato devastato dai vandali questa notte tre l’una e le tre del mattino il punto di volo del Kite-surf, di Ardea. Ignoti sono entrati nell’area demaniale distruggendo tutte le attrezzature. Divelti i pali di confine e gettato il tutto nella foce del fiume che sfocia in quel tratto di spiaggia demaniale, divelti anche i cartelli di divieto di balneazione installati dall’ufficio ambiente. Un tratto di spiaggia dove il comune qualche mese fa demolì un manufatto. Tratto di arenile  che successivamente venne dall’ufficio demanio del comune destinata alle attività di Kite-surf. Il tratto di spiaggia assegnata all’associazione che si trova tra lo stabilimento balneare il Mocambo ed un ampio campeggio frequentato in prevalenza da persone dei quartieri a sud di Roma  non permette a nessuno di usufruirne è soltanto a servizio del Kite-surf, per tanto i villeggianti dei campeggi limitrofi non possono usarla cosa che stavano facendo questa mattina non avendo più trovato i pali legati tra loro da vecchie mezze gomene. Sull’accaduto indagano i carabinieri di Tor San Lorenzo. Ancora una volta se non assicurati alla giustizia i vandali del territorio potranno cantare vittoria per aver distrutto una delle poche attività che insistono sulla spiaggia del territorio rutulo.

Altre News


Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi