20 Settembre 2023

Share:

Andrea Príncipi trionfa nel Red Bull Megaloop 2023

di: Editore
red bull megaloop logo

Il Red Bull Megaloop 2023 ha una volta di più scosso le acque dei Paesi Bassi, regalando agli amanti del kitesurf e dell’adrenalina uno spettacolo imperdibile. In una competizione che ha visto sfidarsi alcuni dei kitesurfer più talentuosi e coraggiosi del mondo, è emerso un vincitore indiscusso: Andrea Principi.

Andrea Principi, ha dimostrato una straordinaria abilità nell’esecuzione di manovre spettacolari anche nelle condizioni più difficili. Questo gli ha garantito il titolo di vincitore assoluto del Red Bull Megaloop 2023, un risultato impressionante per Principi e una dimostrazione del suo straordinario talento.

La concorrenza è stata agguerrita, con kitesurfer del calibro di Liam Whaley e Cohan Van Dijk che hanno dato il massimo. Liam Whaley ha conquistato il secondo posto, ribadendo la sua posizione di nome di spicco nel mondo del kitesurf, mentre Cohan Van Dijk ha raggiunto la terza posizione con una performance eccezionale.

Prima di arrivare all’emozionante finale, i concorrenti hanno dovuto affrontare semifinali intense e spettacolari, mettendo in mostra le loro abilità nel megaloop, una manovra che sfida la gravità stessa. I rider che hanno raggiunto questa fase cruciale sono stati:

  1. Cohan Van Dijk
  2. Jason Van Der Spuy
  3. Josue Emanuel
  4. Liam Whaley
  5. Andrea Principi
  6. Jeremy Burlando
  7. Jamie Overbeek
  8. Giel Vuela

La competizione è stata feroce, ma alla fine, solo quattro coraggiosi rider hanno guadagnato il pass per la grande finale:

  1. Jeremy Burlando
  2. Cohan Van Dijk
  3. Andrea Principi
  4. Liam Whaley

Questi quattro atleti erano determinati a dare il massimo nella sfida finale, desiderosi di conquistare la gloria del Red Bull Megaloop 2023.

Il Red Bull Megaloop è un evento leggendario che mette alla prova le abilità e il coraggio dei kitesurfer in condizioni estreme, con manovre spettacolari, salti mozzafiato e una competizione unica nel suo genere. Continua a essere uno dei momenti salienti del mondo del kitesurf.

Dopo la gara, Andrea Principi ha condiviso le sue prime impressioni con Cohan Van Dijk:

red bull megaloop

Andrea: Ciao a tutti, sono Andrea, e oggi è stata una giornata fantastica. Siamo qui dopo la sfida del Megaloop, e vogliamo condividere con voi una storia che è quasi la stessa di Cohan. Crescendo, ci guardavamo l’un l’altro. Un giorno, ero sulla spiaggia a guardare un ragazzo che faceva il Megaloop e ho pensato: “Non voglio farlo”. Ma poi ho deciso di dare a me stesso un anno e ho iniziato a gareggiare. Ho inseguito il mio sogno, e ora è diventato realtà!

Cohan Vandijk: Sembra che la mia storia sia quasi identica. Da giovane, quando vedevo i ragazzi eseguire il Megaloop, sapevo che era ciò che volevo fare. Ho visto molti incidenti in spiaggia, ma ho detto a mio padre che era ciò che desideravo. Ora siamo qui sul podio, ed è incredibile! Le condizioni oggi erano estreme, con venti a 45 nodi, le nostre schiene sono a pezzi, ma siamo ancora qui, vivi.

Congratulazioni a tutti i partecipanti per il loro coraggio nel Red Bull Megaloop 2023! Questo evento non è solo uno spettacolo per i kitesurfer, ma un’ispirazione per tutti gli atleti che cercano di superare i propri limiti alla ricerca della grandezza personale.

Andrea Principi trionfa nel Red Bull Megaloop 2023

red bull megaloop

Il primo giorno d’autunno, dopo una lunga attesa di quattro anni, il Red Bull Megaloop 2023 ha finalmente preso il via nei Paesi Bassi, regalando uno spettacolo straordinario sia per i corridori che per gli spettatori. La folla sulla spiaggia di Zandvoort era impaziente, e non è stata delusa.

Le condizioni meteo si sono rivelate ideali per lo svolgimento dell’evento, con vento costante e onde che hanno reso l’azione ancora più spettacolare. In meno di 32 ore, l’evento è stato allestito presso The Spot di Zandvoort, e i piloti sono giunti in aereo la mattina stessa, pronti per sfidare le onde e il vento.

Il Red Bull Megaloop è iniziato con un trucco classico eseguito dall’olandese Giel Vlugt, il Megaloop late backroll. I giudici hanno valutato non solo la difficoltà tecnica ma anche lo stile, e sin dalla prima manche è stata evidente la varietà di strategie adottate dai piloti. Alcuni, come Jett Bradshaw, hanno optato per linee più corte, mentre Jason van der Spuy ha sperimentato diverse configurazioni. Questa prima manche ha sottolineato come lo sport del kitesurf sia cambiato negli ultimi anni, con i piloti che ora competono senza gli stivali.

red bull megaloop

Tuttavia, ci sono stati momenti di sorpresa e tensione quando due ex campioni, Marc Jacobs, Red Bull King of the Air 2021, e Ross Dillion-Player, l’ultimo vincitore del Red Bull Megaloop nel 2019, sono stati eliminati in anticipo. Marc ha eseguito il primo Double Loop della competizione, ma ha ottenuto un punteggio inferiore a causa della richiesta dei giudici di un angolo critico dal kite. Per Ross Dillion-Player, questa è stata una ripetizione della sua esperienza nel Red Bull Megaloop del 2019, in cui è stato eliminato nel secondo turno. Nonostante un notevole sforzo nel primo turno, Ross ha dovuto lottare per sopravvivere e alla fine è stato costretto a dire addio all’evento.

Marc Jacobs ha tentato di rimanere nella competizione, cambiando il suo kite con uno da 9 metri a causa dell’aumento del vento a Zandvoort.I Double Loop non danno punteggi più alti, quindi bisogna adattarsi a questo“, ha commentato. Marc si è classificato al terzo posto e ha abbandonato l’evento, ma un infortunio subito da Luca Ceruti in una caduta e la fine della manche hanno dato a Marc un’altra opportunità nel terzo round.

Nel tardo pomeriggio, il Red Bull Megaloop ha raggiunto il suo culmine, con i rider che hanno raggiunto altezze impressionanti di 20 metri. Cohan van Dijk ha iniziato la sua heat con un punteggio eccezionale di 7,46, dimostrando di essere uno dei contendenti principali. Tuttavia, il punteggio più alto della giornata è stato ottenuto da Andrea Principi: un incredibile 7,92. Nonostante fosse la sua prima volta a Zandvoort, Andrea ha dimostrato di potersi adattare rapidamente alle condizioni del luogo e ha esibito una straordinaria forma fisica sull’acqua.

Le semifinali sono state un vero spettacolo di cambiamenti rapidi, con un formato unico che consentiva ai piloti di vincere la loro manche con un singolo trucco. Questo ha portato a drastici cambiamenti nelle posizioni, con Giel Vlugt che è sceso dal 1° al 4° posto in pochi minuti. Cohan van Dijk ha ottenuto il punteggio più alto della giornata, un impressionante 8,04 in semifinale, dimostrando ancora una volta la sua abilità nel dominare le condizioni.

La finale del Red Bull Megaloop 2023 ha presentato una nuova era dei rider europei, con protagonisti due piloti spagnoli, Jeremy Burlando e Liam Whaley, insieme all’olandese Cohan van Dijk, davanti al pubblico di casa. Tuttavia, il campione del mondo italiano Andrea Principi è stato l’uomo da battere fin dall’inizio.

Nella finale, Andrea ha dato il massimo, ottenendo un punteggio strabiliante di 8,04 grazie a una performance eccezionale. Questo punteggio è rimasto imbattuto fino alla fine, coronando Andrea Principi come il nuovo campione del Red Bull Megaloop dopo quattro anni di attesa. La sua fiducia nell’evento era così alta che aveva persino fatto tatuare il trofeo quattro mesi prima, dimostrando di essere davvero destinato alla grandezza.

Il Red Bull Megaloop 2023 è stato un evento straordinario che ha dimostrato quanto il kitesurf sia un sport spettacolare e in continua evoluzione. Congratulazioni ad Andrea Principi per la sua vittoria e a tutti i partecipanti per le straordinarie performance. Questo evento resterà nella storia del kitesurf come un momento indimenticabile.

Guarda altre News

L’affascinante mondo degli hydrofoil e la loro applicazione…

Oggi vengono condivisi affascinanti approfondimenti esplorando il mondo dell'hydrofoiling attraverso gli occhi di Luigi

Una comunicazione dalla BKSA per tutti i kiters

Se siete appassionati di kitesurf, questa è un'opportunità entusiasmante per partecipare a uno studio di ricerca unico

RED BULL: è semaforo verde

SEMAFORO VERDE! Il Red Bull King of the Air si svolgerà entro 24 ore. Restate sintonizzati nei canali ufficiali di Red

WINGFOIL: Sofia Marchetti si afferma nel World Tour

Sofia Marchetti conclude un'eccezionale stagione nel GWA World Tour di WingFoil con un terzo posto in Brasile, segnando

KITEFOIL: l’Italia porta a casa un argento dalla…

Le condizioni di vento e di raffica hanno portato i migliori kiteboarder del mondo al limite del controllo nel secondo g

Red Bull King of the Air: Primo giorno

Il primo giorno è terminato! I rider hanno partecipato ai Round 1 e 2 del Red Bull King of the Air.

KITEFOIL: Il nemico? Io, me e me stesso

Le competizioni iniziano con quattro regate di percorso breve in back-to-back con brezza mutevole. A tre mesi dalle rega

Adeguamenti statutari per lo sport: L’emendamento concede la…

Per conformarsi alla riforma introdotta in estate, le organizzazioni sportive avevano l'obbligo di adeguare i propri sta

Red Bull King of the Air 2023: Kitesurfing’s…

L'attesissimo evento di kitesurf Red Bull King of the Air è pronto a scaldare gli animi in Sudafrica, celebrando l'11º

Mayan Wind Fest 2024: Kitesurfing e Avventure Veliche…

Il Mar dei Caraibi si prepara ad accogliere uno dei festival più entusiasmanti e magnifici del Messico: il Mayan Wind F

Become a Certified IKO Instructor at the Kite…

We are delighted to announce the opening of new courses IN ENGLISH LANGUAGE to become certified IKO instructors at the K

Diventa un istruttore IKO!

Il Centro Kite Lo Stagnone è lieto di annunciare l’apertura dei corsi per diventare un Istruttore Certificato IKO (In

Windsock: come funziona e perché è un prezioso…

Il vento è il vostro migliore alleato, ma anche il vostro peggior nemico. Ecco perché è fondamentale conoscere la dir

Tappa finale del GWA 2023: Qatar

L'ultima tappa del Qatar Airways GKA Kite World Tour si preannuncia emozionante, con le gare per il titolo mondiale dell

KITEFOIL: A caccia di gloria nel Mare delle…

I rider internazionali si sono preparati per il culmine delle KiteFoil World Series 2023 a Zhuhai, in Cina. Le gare dell

Malore in mare, muore tenente colonello della Gdf

Durante una sessione di kitesurf, il tenente colonnello della Guardia di Finanza, Roberto Russo, comandante del Nucleo d

FORMULA KITE: Campionati del mondo in Cina

Nelle ultime due stagioni, Max Maeder è stato una delle forze dominanti della scena olimpica del kitefoiling. Il dicias

WINGFOIL: Francesco Cappuzzo Trionfa come Campione del Mondo…

Nell'emozionante finale della Copa Kitley GWA Wingfoil World Cup Brasile 2023, a Cauipe l'italiano Francesco Cappuzzo ha

WINGFOIL: Cauipe ospita il GWA

L'edizione del GWA Wingfoil World Cup Brasile 2023 si è svolta con emozionanti vittorie e spettacolari scontri sulle on

Intervista alla talentuosa Francesca Bagnoli

Ecco l'intervista a Francesca Bagnoli, la campionessa livornese di 29 anni, ha recentemente affrontato la 4ª tappa del

VIDEO: Liam Whaley ricambia il favore della comunità…

Dopo 15 anni di viaggi in Brasile per allenarsi e lavorare come Kitesurfer professionista, Liam Whaley è tornato quest'

VIDEO: Cozzolino conquista il GKA

Spettacolare videoclip ci mostra le grandiosi manovre kitesurf che hanno portato l'atleta Airton Cozzolino a conquistare

Forio, palcoscenico del kitesurf

Nel pomeriggio di venerdì 17, il Comune di Forio e le sue spiagge hanno catturato l'attenzione degli appassionati di ki

Venerdì 17, drammatica giornata per un kiter a…

Venerdì 17 novembre è stata una giornata intensa e cruciale per i soccorritori di Abbadia Lariana quando, intorno alle

GKA: l’Italia trionfa con Airton Cozzolino

Con una posta in gioco così alta per i numerosi concorrenti, l'ultima giornata del Qatar Airways GKA Kite World Tour ne

VIDEO: Chi è pronto per la stagione dello…

Lo ski-lift è storia quando hai il vento tra i capelli a guidarti. Si avvicina la stagione dello snow kite, e voi siete

VIDEO: MYSTIC | Right to Roam, NORVEGIA

L'ultimo video dei Mystic, Right to Roam | Norway, è uscito! Ozzy, Camille, Vincent e Jop erano entusiasti di uscire d

VIDEO: come rimuovere e sostituire il “bladder” del…

Unitevi a Grant Clayton in questo intervento tecnico che vi spiegherà come rimuovere e sostituire il vostro fodero del

Andrea Príncipi trionfa nel Red Bull Megaloop 2023

di: Editore
red bull megaloop logo

Il Red Bull Megaloop 2023 ha una volta di più scosso le acque dei Paesi Bassi, regalando agli amanti del kitesurf e dell’adrenalina uno spettacolo imperdibile. In una competizione che ha visto sfidarsi alcuni dei kitesurfer più talentuosi e coraggiosi del mondo, è emerso un vincitore indiscusso: Andrea Principi.

Andrea Principi, ha dimostrato una straordinaria abilità nell’esecuzione di manovre spettacolari anche nelle condizioni più difficili. Questo gli ha garantito il titolo di vincitore assoluto del Red Bull Megaloop 2023, un risultato impressionante per Principi e una dimostrazione del suo straordinario talento.

La concorrenza è stata agguerrita, con kitesurfer del calibro di Liam Whaley e Cohan Van Dijk che hanno dato il massimo. Liam Whaley ha conquistato il secondo posto, ribadendo la sua posizione di nome di spicco nel mondo del kitesurf, mentre Cohan Van Dijk ha raggiunto la terza posizione con una performance eccezionale.

Prima di arrivare all’emozionante finale, i concorrenti hanno dovuto affrontare semifinali intense e spettacolari, mettendo in mostra le loro abilità nel megaloop, una manovra che sfida la gravità stessa. I rider che hanno raggiunto questa fase cruciale sono stati:

  1. Cohan Van Dijk
  2. Jason Van Der Spuy
  3. Josue Emanuel
  4. Liam Whaley
  5. Andrea Principi
  6. Jeremy Burlando
  7. Jamie Overbeek
  8. Giel Vuela

La competizione è stata feroce, ma alla fine, solo quattro coraggiosi rider hanno guadagnato il pass per la grande finale:

  1. Jeremy Burlando
  2. Cohan Van Dijk
  3. Andrea Principi
  4. Liam Whaley

Questi quattro atleti erano determinati a dare il massimo nella sfida finale, desiderosi di conquistare la gloria del Red Bull Megaloop 2023.

Il Red Bull Megaloop è un evento leggendario che mette alla prova le abilità e il coraggio dei kitesurfer in condizioni estreme, con manovre spettacolari, salti mozzafiato e una competizione unica nel suo genere. Continua a essere uno dei momenti salienti del mondo del kitesurf.

Dopo la gara, Andrea Principi ha condiviso le sue prime impressioni con Cohan Van Dijk:

red bull megaloop

Andrea: Ciao a tutti, sono Andrea, e oggi è stata una giornata fantastica. Siamo qui dopo la sfida del Megaloop, e vogliamo condividere con voi una storia che è quasi la stessa di Cohan. Crescendo, ci guardavamo l’un l’altro. Un giorno, ero sulla spiaggia a guardare un ragazzo che faceva il Megaloop e ho pensato: “Non voglio farlo”. Ma poi ho deciso di dare a me stesso un anno e ho iniziato a gareggiare. Ho inseguito il mio sogno, e ora è diventato realtà!

Cohan Vandijk: Sembra che la mia storia sia quasi identica. Da giovane, quando vedevo i ragazzi eseguire il Megaloop, sapevo che era ciò che volevo fare. Ho visto molti incidenti in spiaggia, ma ho detto a mio padre che era ciò che desideravo. Ora siamo qui sul podio, ed è incredibile! Le condizioni oggi erano estreme, con venti a 45 nodi, le nostre schiene sono a pezzi, ma siamo ancora qui, vivi.

Congratulazioni a tutti i partecipanti per il loro coraggio nel Red Bull Megaloop 2023! Questo evento non è solo uno spettacolo per i kitesurfer, ma un’ispirazione per tutti gli atleti che cercano di superare i propri limiti alla ricerca della grandezza personale.

Andrea Principi trionfa nel Red Bull Megaloop 2023

red bull megaloop

Il primo giorno d’autunno, dopo una lunga attesa di quattro anni, il Red Bull Megaloop 2023 ha finalmente preso il via nei Paesi Bassi, regalando uno spettacolo straordinario sia per i corridori che per gli spettatori. La folla sulla spiaggia di Zandvoort era impaziente, e non è stata delusa.

Le condizioni meteo si sono rivelate ideali per lo svolgimento dell’evento, con vento costante e onde che hanno reso l’azione ancora più spettacolare. In meno di 32 ore, l’evento è stato allestito presso The Spot di Zandvoort, e i piloti sono giunti in aereo la mattina stessa, pronti per sfidare le onde e il vento.

Il Red Bull Megaloop è iniziato con un trucco classico eseguito dall’olandese Giel Vlugt, il Megaloop late backroll. I giudici hanno valutato non solo la difficoltà tecnica ma anche lo stile, e sin dalla prima manche è stata evidente la varietà di strategie adottate dai piloti. Alcuni, come Jett Bradshaw, hanno optato per linee più corte, mentre Jason van der Spuy ha sperimentato diverse configurazioni. Questa prima manche ha sottolineato come lo sport del kitesurf sia cambiato negli ultimi anni, con i piloti che ora competono senza gli stivali.

red bull megaloop

Tuttavia, ci sono stati momenti di sorpresa e tensione quando due ex campioni, Marc Jacobs, Red Bull King of the Air 2021, e Ross Dillion-Player, l’ultimo vincitore del Red Bull Megaloop nel 2019, sono stati eliminati in anticipo. Marc ha eseguito il primo Double Loop della competizione, ma ha ottenuto un punteggio inferiore a causa della richiesta dei giudici di un angolo critico dal kite. Per Ross Dillion-Player, questa è stata una ripetizione della sua esperienza nel Red Bull Megaloop del 2019, in cui è stato eliminato nel secondo turno. Nonostante un notevole sforzo nel primo turno, Ross ha dovuto lottare per sopravvivere e alla fine è stato costretto a dire addio all’evento.

Marc Jacobs ha tentato di rimanere nella competizione, cambiando il suo kite con uno da 9 metri a causa dell’aumento del vento a Zandvoort.I Double Loop non danno punteggi più alti, quindi bisogna adattarsi a questo“, ha commentato. Marc si è classificato al terzo posto e ha abbandonato l’evento, ma un infortunio subito da Luca Ceruti in una caduta e la fine della manche hanno dato a Marc un’altra opportunità nel terzo round.

Nel tardo pomeriggio, il Red Bull Megaloop ha raggiunto il suo culmine, con i rider che hanno raggiunto altezze impressionanti di 20 metri. Cohan van Dijk ha iniziato la sua heat con un punteggio eccezionale di 7,46, dimostrando di essere uno dei contendenti principali. Tuttavia, il punteggio più alto della giornata è stato ottenuto da Andrea Principi: un incredibile 7,92. Nonostante fosse la sua prima volta a Zandvoort, Andrea ha dimostrato di potersi adattare rapidamente alle condizioni del luogo e ha esibito una straordinaria forma fisica sull’acqua.

Le semifinali sono state un vero spettacolo di cambiamenti rapidi, con un formato unico che consentiva ai piloti di vincere la loro manche con un singolo trucco. Questo ha portato a drastici cambiamenti nelle posizioni, con Giel Vlugt che è sceso dal 1° al 4° posto in pochi minuti. Cohan van Dijk ha ottenuto il punteggio più alto della giornata, un impressionante 8,04 in semifinale, dimostrando ancora una volta la sua abilità nel dominare le condizioni.

La finale del Red Bull Megaloop 2023 ha presentato una nuova era dei rider europei, con protagonisti due piloti spagnoli, Jeremy Burlando e Liam Whaley, insieme all’olandese Cohan van Dijk, davanti al pubblico di casa. Tuttavia, il campione del mondo italiano Andrea Principi è stato l’uomo da battere fin dall’inizio.

Nella finale, Andrea ha dato il massimo, ottenendo un punteggio strabiliante di 8,04 grazie a una performance eccezionale. Questo punteggio è rimasto imbattuto fino alla fine, coronando Andrea Principi come il nuovo campione del Red Bull Megaloop dopo quattro anni di attesa. La sua fiducia nell’evento era così alta che aveva persino fatto tatuare il trofeo quattro mesi prima, dimostrando di essere davvero destinato alla grandezza.

Il Red Bull Megaloop 2023 è stato un evento straordinario che ha dimostrato quanto il kitesurf sia un sport spettacolare e in continua evoluzione. Congratulazioni ad Andrea Principi per la sua vittoria e a tutti i partecipanti per le straordinarie performance. Questo evento resterà nella storia del kitesurf come un momento indimenticabile.

Altre News


Share:

Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi