13 Giugno 2010

Share:

Oristano Open Water Challenge nuovi aggiornamenti

di: Redazione Kitesurfing

Oristano Open Water Challenge
The Boarding multy-event 2010

10-13 giugno 2010
TorreGrande – coste del Sinis – Sardegna
Intensa giornata d’azione, quella di oggi, all’Oristano Open Water Challenge The Boarding multy-event 2010, L’evento del water-boarding voluto dal Sistema Turistico Locale Eleonora d’Arborea in collaborazione con la Provincia di Oristano e i Comuni di Oristano e Cabras.

Sabato 12
come da previsioni, il vento anche se ancora a regime di brezza, non ha tardato a manifestarsi già dalle prime ore della giornata. Il programma dava precedenza alle gare di Racing windsurf e kitesurf, così da poter collezionare risultati anche per queste discipline. Dopo una attesa speranzosi che la brezza diventasse vento, alle 14,00 si è dato il via a 2 prove di racing su di un percorso multiplo, composto da un lunghissimo traverso e uno slalom tra le boe che portava l’azione proprio davanti al pubblico del Surf Village.
Tra i nomi in risalto, nella prima manche Enrico Giordano (6′ posto), Daniele Concas (5′), Davide Porcu (4′). Sul podio di questa prima manche troviamo Giuseppe Pugliese (3′), seguito dal romano Stefano Gigli (2′) e il cagliaritano Gianluca Marcis. Cambiano di poco le classifiche della seconda manche corsa dopo qualche minuto di riposo, confermando Marcis (kitesurf/Advance) indiscusso protagonista di questa prima giornata di racing, al secondo posto è invece Pugliese (primo atleta windsurf) tallonato da Gigli (kitesurf/O’Zone). A seguire si riconferma 4′ Davide Porcu, e nel duello tra i locals Giordano-Concas, questa volta ha la meglio Enrico Giordano (kitesurf/Slingshot) sull’oristanese Concas ( Kitesurf/Gaastra), (la classifica segue con una serie di altri nomi/riders.)

Ma l’azione non finisce qui, e per le ore 16,00 l’organizzazione propone quella che potrebbe essere, ad oggi considerata la prima Down Wind Long Distance di S.U.P. (disciplina mai disputata prima d’oggi su territorio nazionale). Su di un percorso di 8 km, con partenza dalle antiche rovine della città punico-fenicia di Tharros, con il vento alle spalle e sfruttando il moto ondoso, in una estenuante corsa verso il Surf Village di Torre Grande. personaggi di spicco per questa “prova di forza” completata in un tempo record 55 minuti, è il romano Fabrizio Gasbarro (team JimmyLewis), che conferma la sua “falcata vincente” sulla lunga distanza, tallonato a vista da Leonard Nika (2’/team Naish) e in terza posizione Helgo Lass (team Naish), mentre Sergio Cantagalli (team Surfconcept), vincitore della prova di ieri, dovrà accontentarsi di un 4′ posto, seguito da Stefano Gigli (team O’Zone), indiscusso waterman della giornata, dopo aver disputato anche le due prove precedenti di Racing (a seguire una serie di altri riders in classifica). Mentre la nottata surfistica propone la festa al Beach Bar di TorreGrande, con proseguo notturno al BNN fashon Club di Cabras.

Domenica 13
Sembra proprio che le carte meteo siano propense a darci ancor piu vento per questa domenica di conclusione evento. In programma la tanto attesa long distance Down-Wind da Mandriola a Torre Grande (22 miglia). mentre il SurVillage si anima con, Una staffetta a squadre di S.U.P., lezioni gratuite di windsurf e kitesurf, competizioni di Beach Rugby, le finali de campionato di Beach Tennis, esibizioni di Capoeira e Trial Bike-BMX Freestyle…. Chi più ne ha più ne metta, premiazioni programmate per le ore 17.00

Scopri il programma dell’OWC sul sito Ufficiale cliccando su more info.

Media-partner dell’evento Radio Internazionale, seguirà le tappe della 4 giorni con collegamenti “live” sia dai campi di gara, cosi come dal Surf-village che dalle piste da “sballo”!

Non perderti l’appuntamento con il WaterBoarding sul lungomare di Torregrande
tutte le informazioni inerente all’Oristano Open Water Challenge sul sito ufficiale.

Guarda altre News

Viana do Castelo Incoronata con un Epico Campionato…

Lo scorso fine settimana, Viana do Castelo è diventata l'epicentro dell'emozione e dell'adrenalina con la celebrazione

La Corsa ai Titoli Mondiali di Big Air…

I leader nella corsa ai titoli mondiali di Big Air, il duo olandese composto da Jamie Overbeek e Pippa van Iersel, sono

WINGFOIL: Nia Suardiaz e Mathis Ghio Trionfano al…

Nia Suardiaz, a soli 17 anni, ha lasciato tutti a bocca aperta dominando la competizione femminile dall'inizio alla fine

Il GKA Annuncia un Ambizioso Nuovo Piano per…

Dal 29 agosto al 1 settembre, Dunkerque sarà il teatro di un'iniziativa rivoluzionaria nel mondo del kitesurf, promossa

Jamie Overbeek: La Prima Grande Vittoria di un…

Il kitesurfer olandese Jamie Overbeek ha conquistato la sua prima grande vittoria al GKA Lords of Tram in Francia

Pippa van Iersel: Un Ritorno Vincente nel Mondo…

La kitesurfer olandese Pippa van Iersel ha trionfato nella tappa inaugurale del Qatar Airways GKA Big Air Kite World Cha

VIDEO: Big Air alla Laguna “in una giornata…

Jamie Overbeek è stato attirato da una previsione promettente che è andata completamente storta, ma la laguna ha fatto

Jeremy Burlando Trionfa al Full Power Tarifa 2024

Il Full Power Tarifa 2024, prestigiosa competizione di Big Air organizzata annualmente in Spagna sul rinomato spot di Ba

Cécilia Rastello: Un Talento Emergente nel Circuito Engie…

Cécilia Rastello, partecipante al circuito Engie Kite Tour dalla stagione 2023, è stata recentemente celebrata dalla F

Formula Kite World Championship: Poema Newland Ritrova la…

Dopo un inizio disastroso nella giornata di apertura del Campionato del Mondo Formula Kite a Hyères, Poema Newland

Oristano Open Water Challenge nuovi aggiornamenti

di: Redazione Kitesurfing

Oristano Open Water Challenge
The Boarding multy-event 2010

10-13 giugno 2010
TorreGrande – coste del Sinis – Sardegna
Intensa giornata d’azione, quella di oggi, all’Oristano Open Water Challenge The Boarding multy-event 2010, L’evento del water-boarding voluto dal Sistema Turistico Locale Eleonora d’Arborea in collaborazione con la Provincia di Oristano e i Comuni di Oristano e Cabras.

Sabato 12
come da previsioni, il vento anche se ancora a regime di brezza, non ha tardato a manifestarsi già dalle prime ore della giornata. Il programma dava precedenza alle gare di Racing windsurf e kitesurf, così da poter collezionare risultati anche per queste discipline. Dopo una attesa speranzosi che la brezza diventasse vento, alle 14,00 si è dato il via a 2 prove di racing su di un percorso multiplo, composto da un lunghissimo traverso e uno slalom tra le boe che portava l’azione proprio davanti al pubblico del Surf Village.
Tra i nomi in risalto, nella prima manche Enrico Giordano (6′ posto), Daniele Concas (5′), Davide Porcu (4′). Sul podio di questa prima manche troviamo Giuseppe Pugliese (3′), seguito dal romano Stefano Gigli (2′) e il cagliaritano Gianluca Marcis. Cambiano di poco le classifiche della seconda manche corsa dopo qualche minuto di riposo, confermando Marcis (kitesurf/Advance) indiscusso protagonista di questa prima giornata di racing, al secondo posto è invece Pugliese (primo atleta windsurf) tallonato da Gigli (kitesurf/O’Zone). A seguire si riconferma 4′ Davide Porcu, e nel duello tra i locals Giordano-Concas, questa volta ha la meglio Enrico Giordano (kitesurf/Slingshot) sull’oristanese Concas ( Kitesurf/Gaastra), (la classifica segue con una serie di altri nomi/riders.)

Ma l’azione non finisce qui, e per le ore 16,00 l’organizzazione propone quella che potrebbe essere, ad oggi considerata la prima Down Wind Long Distance di S.U.P. (disciplina mai disputata prima d’oggi su territorio nazionale). Su di un percorso di 8 km, con partenza dalle antiche rovine della città punico-fenicia di Tharros, con il vento alle spalle e sfruttando il moto ondoso, in una estenuante corsa verso il Surf Village di Torre Grande. personaggi di spicco per questa “prova di forza” completata in un tempo record 55 minuti, è il romano Fabrizio Gasbarro (team JimmyLewis), che conferma la sua “falcata vincente” sulla lunga distanza, tallonato a vista da Leonard Nika (2’/team Naish) e in terza posizione Helgo Lass (team Naish), mentre Sergio Cantagalli (team Surfconcept), vincitore della prova di ieri, dovrà accontentarsi di un 4′ posto, seguito da Stefano Gigli (team O’Zone), indiscusso waterman della giornata, dopo aver disputato anche le due prove precedenti di Racing (a seguire una serie di altri riders in classifica). Mentre la nottata surfistica propone la festa al Beach Bar di TorreGrande, con proseguo notturno al BNN fashon Club di Cabras.

Domenica 13
Sembra proprio che le carte meteo siano propense a darci ancor piu vento per questa domenica di conclusione evento. In programma la tanto attesa long distance Down-Wind da Mandriola a Torre Grande (22 miglia). mentre il SurVillage si anima con, Una staffetta a squadre di S.U.P., lezioni gratuite di windsurf e kitesurf, competizioni di Beach Rugby, le finali de campionato di Beach Tennis, esibizioni di Capoeira e Trial Bike-BMX Freestyle…. Chi più ne ha più ne metta, premiazioni programmate per le ore 17.00

Scopri il programma dell’OWC sul sito Ufficiale cliccando su more info.

Media-partner dell’evento Radio Internazionale, seguirà le tappe della 4 giorni con collegamenti “live” sia dai campi di gara, cosi come dal Surf-village che dalle piste da “sballo”!

Non perderti l’appuntamento con il WaterBoarding sul lungomare di Torregrande
tutte le informazioni inerente all’Oristano Open Water Challenge sul sito ufficiale.

Altre News


Share:

Ti potrebbe interessare anche


Stai cercando un KiteCamp?



E' Successo Oggi