I Caraibi Venezuelani: Margarita e Coche

Isola Margarita è l'isola caraibica piu' grande del Venezuela con oltre 1 milione di abitanti, tra questa e la terra ferma c'è Isla de Coche, famosissimo spot che accoglie ogni anno tanti rider professionisti e non, Spot che e' stato anche tappa del mondiale PKRA nel 2008.

Tuttavia la piu' famosa isola dei Caraibi Venezuelani, considerata una delle meraviglie del mondo, è l'isola di Los Roches, vero e proprio paradiso terrestre, con un mare dalle cento sfumature di azzurro. Essendo un pochino più distante dal continente il modo mogliore per raggiungerla é tramite un volo, ne partono sia da Caracas che da Margarita.


 

 

Spot di El Yaque, isola Margarita

A Isola Margarita lo spot di kite piu' importante e' Playa El Yaque, originariamente un piccolo popolo di pescatori che grazie alle condizioni di vento e di mare ideali per gli sport di vela, prima con i windsurf e poi con il kitesurf, si è convertita in una meta sportiva visitata ogni anno da molti turisiti provenienti da ogni parte del globo.

Vivendo qui è diventato ovviamente il mio home spot venezuelano, il mare è caldo tutto l'anno, il vento è più intenso tra ottobre e giugno, ma il 9 rimane la mia vela principale anche negli altri mesi.

Anche Playa El Yaque é stata protagonista di una tappa del Pkra , nel 2007 che ha visto vincitore il grande Aaron Adlow.

Solitamente la mattina il vento e' molto costante e l'acqua calma, condizioni ottime per il freestyle, poi nel pomeriggio tende a diventare leggermente rafficato facendo increscpare un po' il mare, ma se si ha ancora voglia di acqua piatta basta spostarsi di circa 700 metri più giu, arrivando a "la laguna", e continuare in uno scenario selvaggio e mozzafiato. A El Yaque Capitano giornate con belle onde lunghe anche di un metro e potrebbe essere il caso quindi di divertirsi con un bel surfino.

Spot Wave nella Riserva della Restinga, isola Margarita

Se si è alla ricerca solo di onde invece possiamo raggiungere in macchina la riserva della Restinga, a 30 minuti da El Yaque, un posto deserto con una spiaggia fatta da conchiglie, molto particolare e suggestivo, puro surfino e vento on.

 

Spot isola di Coche

Con 20 minuti di navigazione da Isola Margerita si può raggiungere l'isola di Coche, che come abbiamo già detto ha ospitato anche una tappa del PKRA, le condizioni qui sono fantastiche, acqua super piatta di un turchese meraviglioso, una spiaggia bianchissima, palme di cocco poco distanti dalla riva , una atmosfera totalmente caraibica.

 

Surf Spot, isola Margarita

Vivendo qui non si puo' rinunciare a non fare Surf, puro surf da onda. Ci sono tante spiagge dove poterlo praticare, tra le piu' importante ci sono Playa Parguito, Playa el Agua e Playa Porto Cruz. La prima è la piu' famosa come surf spot, tappa spesso di competizioni, dove ci sono le onde migliori, ma anche le piu' dure di tutta l'isola. Playa el Agua invece è caratterizzata da onde lunghe che chiudono lentamente, uno spot ideale per imparare e poi c'è la terza, la mia preferita, Playa Porto Cruz, meno famosa, frequentata da pochissimi surfisti, l'onda arriva solo da nord, è lenta e potente, un posto fantastico dove andrei ogni giorno.

 

Altre Attività

Un consiglio che mi sento di darvi, è sicuramente quello di prendersi una giornata per visitare una piccola isola a nord est di Isola Margarita, Los Frailes con una barriera corallina bellissima, visibile facendo immersioni.

Mentre se avete voglia di un po' di vità da città, la più grande dell'isola è Porlamar, dove potrete trovare grandi hotel, attività e centri commerciali, ristoranti, cinema, o locali notturni dove poter quindi passare una serata e divertirsi.

In fine una delle cose che tengo particolarmente a raccontare dell'isola Margarita é di un luogo molto speciale, la Chiesa de la Vergin del valle. In una vallata tra le montagne c'é una Chiesa bianca dove molti devoti dal Venezuela e da tutta l'America visitano la Vergine. Una piccola vergine molto amata con una storia che risale al 1530 nell'epoca coloniale. Gli spagnoli arrivarono con la Vergine fino a Cubagua , 12 anni dopo arrivo' a Margherita. Da allora rappresenta per questa terra la speranza e l'amore, dando luce a chi cerca la pace nel cuore.

 

Conclusioni

Articolo a cura di Luigi Marino e la sua amata Adriana Ayala, insieme vivono ai caraibi ed hanno visitato questi spot zaino in spalla, alloggiando nelle pousade vicino gli spot vivendo momenti magici e speciali. Gestiscono insieme un blog www.caribekitetrip.blogspot.com, sponsorizzati da www.akites.com

"Un Ringraziamento particolare ad Antonio e Ivan del team kitesurfing per l'idea e l'opportunita' di raccontare la mia esperienza a chi come me ama il mare, viaggiare ed il Kitesurf. Saludos ed a presto! Luigi"

Vogliamo ringraziare e salutare molto calorosamente questo nostro grande amico e la sua compagna, per aver condiviso con noi parte di questi momenti e per aver voluto condividere con tutti voi le informazioni che vivendo hanno raccolto. 

Autore Luigi Marino

Pro Kitesurfer che vive ai caraibi

Ringraziamo Luigi Marino per la stesura di questa guida, potete seguire il blog dove insieme ad Adriana Ayala ci tengono aggiornati sulla loro vita ai caraibi www.caribekitetrip.blogspot.com, sponsorizzati da www.akites.com

Chiedi informazioni
Se vuoi organizzare un viaggio per praticare kitesurf in questa meta contattaci e ti verranno forniti supporto e informazioni
Questo campo è obbligatorio.
Questo campo è obbligatorio.
Questo campo è obbligatorio.
Questo campo è obbligatorio.
captcha
Verifica del Testo