Kite in stallo: "Molla la barra! Molla la barraaa!

Contrastare l'eventuale stallo dell'ala è uno degli step fondamentali nell'apprendimento del kitesurf. Bisogna evitare la reazione istintiva di aggrapparsi alla barra, come quasi sempre capita ai principianti. Cerchiamo di capire cosa determina questo fenomeno e come reagire in maniera efficace quando si presenta.

Scrivi un Articolo
Cerchi o hai una Scuola,
Surf Shop o KiteBeach?

La tribù dei foil festeggia a Capalbio

La tribù dei foil festeggia a CapalbioDal 13 al 15 maggio si svolge presso la spiaggia del Chiarone in Toscana il Foil Pride 2016, evento che raduna tutti gli appassionati di kite cassonati tra uscite in mare, grigliate, test di attrezzature e clima conviviale.

Kitecamp a Watamu: quest'estate scegliete il Paradiso

Kitecamp a Watamu: quest'estate scegliete il ParadisoLa crew del portale www.kitesurfing.it organizza nel mese di luglio 2016 un fantastico Kitecamp a Watamu, uno degli spot più belli al mondo con spiagge bianchissime circondate da palme, mare turchese e venti costanti. Un pacchetto all inclusive con volo, transfer e alloggio nello splendido Garoda Resort dove si trova il centro Watamu Kiteboarding a disposizione di tutti i partecipanti.

Kitesurf e Nudisti si dividono la spiaggia a Roma Nord

Kitesurf e Nudisti si dividono la spiaggia a Roma NordParte la stagione balneare per il litorale nord di Roma, ec ecco che il kitesurf dovrà dividere la spiaggia con i nudisti. Firmata nelle scorse ore dal sindaco di Fiumicino Esterino Montino torna l’ordinanza sulle regole da rispettare sul lungomare più esteso del Lazio: 24 chilometri di costa dove prendere il sole e tuffarsi in mare tutti i giorni dalle 9 alle 19.

Brutto incidente per il campione Robby Naish

Brutto incidente per il campione Robby NaishIl campione mondiale di windsurf domenica 1 maggio ha riportato la frattura del bacino dopo un salto atterrato male durante un photoshooting nelle acque delle isole Hawaii.Subito soccorso è stato operato in un ospedale dell'isola di Oahu. Ne ha dato lui stesso la notizia sulla sua pagina Facebook.

Video e Foto

Segnala un video

CATCHING A WILD ENDURO

CATCHING A WILD ENDURO

Last Winter Paulino and Lou travelled to Western Australia shooting the enduro and zephyr with Billy Hampton

Mana Wai - The Power of Water

Mana Wai - The Power of Water

This season our pro rider Niccolo Porcella took kitesurfing to another level with his stellar performance at the crown jewel of all the waves - Jaws, Peahi, located in our hometown Maui.

Rolling in Paradise

Rolling in Paradise

Watch as team riders take to the stunning islands of St Vincent and the Grenadines by catamaran. Epic riding, turquoise waters, warm winds and beautiful scenery all provided the ultimate backdrop for us to get creative, and we're excited to finally share 'Rolling in Paradise.'

Strapless in Cabarete

Strapless in Cabarete

Nick Pike Strapless in Cabarete D.R. Super Stoked to publish this video. After discovering strapless kitesurfing in 2013, being inspired by top riders like, Keahi De Aboitiz, Patrick Rebstock, Reider Decker, Francesco Maffei, Airton Cozzolino, Matchu Lopes, Mito Monteiro, and many others. Still not at their level, but pushing hard and seeing big progression in 2016 so far.

 
Hai un Surf Shop?

SurfShop

Kiteworldshop

Kiteworldshop

KITEWORLDSHOP.COM è lo store on-line definitivo per gli appassionati degli sport della tavola che vogliono il meglio per la propria passione.

Kiteshark Shop

Kiteshark Shop

Kiteshark: Negozio di Kite per professionisti e principianti.

Kau Kau Garage

Kau Kau Garage

Negozi di abbigliamento uomo,donna e attrezzatura tecnica

Strike Surf SHo

Strike Surf SHo

Strike Surf Shop il nuovo negozio per gli amanti del Surf a Torino

INSERISCI LA TUA SCUOLA DI KITE "CLICCA"

Scuole di KiteSurf

Kite and Roll Italia

Kite and Roll Italia

Scuola italiana di Kitesurf a Tarifa-Spagna. Kite and Roll Tarifa offerte speciali gruppi e famiglie.

Conosci una KiteBeach?

Spot e KiteBeach

Rodrigues Kite House and Scool

Rodrigues Kite House and Scool

RKH Rodrigues Kite House Lodge e scuola Kite a Rodrigues nasce da un idea di Kitereligion che fornisce servizi ai KITERS.

Aruba

Aruba

Uno degli spot mistici dei Caraibi, Aruba il paradiso

Dal Forum

problema salto alto, ruoto

Ciao a tutti vi scrivo per chiedere consiglio sulla piu banale delle manovre che si possono fare in kite, il salto.
al momento ho gia chiuso parecchie manovre e anche se sono ancora un principiante non me la cavo per niente male.
Quindi ho provato parecchie cose trascurando il salto che ora proprio non riesco a perfezionare.
succede questo:

navigo (verso destra), kite a 45 gradi a ore 14 circa, comincio a far salire la vela verso le ore 12 e quando ce l ho proprio sopra la testa tiro la barra e in contemporanea faccio una poppata; a questo punto mi stacco da terra e ad un certo punto richiamo il kite per preparare l'atterraggio...fin qui tutto bene, il problema sorge quando faccio salti piu' alti in quanto mentre sono in volo piano piano comincia una rotazione del mio corpo in senso antioorario (il che e' strano perche se proprio devo ruotare verrebbe da dire che la rotazione piu semplice che si possa immaginare e' quella nella direzione della poppata come in un back roll, mentre invece io ruoto sel senso opposto).queta rotazione non e' chissa quanto grossa ma e' sufficiente a far si che quando e' il momento dell atterraggio entri nell'acqua sul fianco destro....non capisco.
aggiungo che appena staccatomi dall acqua mi metto frontale alla direzione in cui mi sposto con il kite (come penso sia da manuale)...qualcuno di voi ci e' gia passato?

grazie a tutti

RE: Istruttore...IKO, FIV...???

Ciao ! Ti rispondo io per quel poco che posso sapere. Non sono un istruttore. Allora corso fiv è il corso tutto italiano. Chi l'ha fatto mi ha detto che è veramente eccezionale sotto tutti i punti di vista. Iko invece è a tutti gli effetti lo standard mondiale. Se vuoi insegnare all'estero è quello che le scuole ti chiedono. Il fiv non è assolutamente da meno, anzi, ma rimane a mio avviso in ambito nazionale. Credo che l'importante per accedere ad un corso sia almeno quello di saper bolinare. Poi dovrai studiare un pò di meteorologia è sicuramente un pò di pronto soccorso.Per il prezzo credo che il primo step iko assistant tra una cosa è l'altra sarai sui 1000 €. Dopo ti devi trovare una scuola e fare il tirocinio. Non mi ricordo quante ore sono. Fatto questo dovresti essere al 1 livello. Si tengono anche in Italia corsi iko. Questo è quel poco che posso sapere. Magari qualche istruttore può chiarirti maggiormente le idee. Io qualche amico che li ha fatti ce l'ho ma non mi sono mai interessato di approfondire. Ciao !

Istruttore...IKO, FIV...???

Ciao
Sto cercando informazioni per diventare istruttore di kite e nelle discussioni che ho trovato ho trovato un po di confusione.

Vedo che si possono fare i corsi IKO e FIV... quali sono le differenze? In italia/estero quale sarebbe meglio avere?

Quali sono le procedure e i costi approssimativi per diventare istruttori di I° livello? Ed i requisiti pratici? ovvero, oltre a saper navigare, controllare, rilanciare etc... bisogna già essere parecchio bravi?

Sul sito della FIV ho trovato la descrizoine dello svolgimento del corso

CARATTERISTICHE DEL CORSO
Il Corso di formazione è strutturato nel suo svolgimento in tre Moduli:
1) Primo Modulo (durata minima 36 ore): corso Allievi Istruttori svolto dalle Zone, al termine del quale ai
Candidati idonei verrà rilasciato dalla Zona un attestato che autorizzi l’attività di Tirocinio di Allievo
Istruttore;
2) Secondo Modulo (durata minima di 82 ore di attività): Attività di Tirocinio, svolta presso un Affiliato e
presso i Raduni Zonali/Interzonali od osservazioni svolte dalla Zona;
3) Terzo Modulo (durata minima di 56 ore): corso Istruttore di Vela svolto dalla Formazione FIV al termine
del quale, si acquisisce il Brevetto di “Istruttore di Vela di 1° Livello”.

Se qualcuno a voglia di farmi un po di chiarezza sarebbe ben accetto emoticon

RE: Nuovo trapezio ride Engine

Ciao Antonio,io ancora non ne sono venuto a capo....nel senso che se non faccio Kite sto bene,se rinizio ho diversi problemi di formicoli....riguardo al trapezio,secondo me da una parte la parte rigida fa lavorare la schiena correttamente,dal altra parte tutta quella mobilità in più che hai,forse non è un bene per noi vecchietti....
I vecchi trapezi distribuivano la torsione del busto su tutte le vertebre,questo trapezio dovrebbe bloccare una serie di vertebre,per rendere completamente libere quelle sopra....sta cosa è positiva?
Mi ricordo un post del vecchio benwilson....lui usa un dakine pyro e lo tiene lento,per avere mobilità nel senso che gli si muove nel senso fisico,ma allo stesso tempo gli lavora tutta la schiena,e la trazione e distribuita non nello stesso punto....
Però se ortopedico dice che va bene,posso solo prendere atto che il problema è mio...
Ricordo che il ride Engine a parità di misura è molto più piccolo rispetto a un trapezio normale....

RE: Mi presento !

Buongiorno ant

Antonio Gaudini:
Benvenuto...

Ecco che sfrutto l'occasione di chiederti se ci potevi scrive un report di viaggio per tutti i coloro che vogliono andare a Miami a fare kite

Il tuo report verrà inserito in modo professionale nell'area viaggi del portale.

Se sei interessato scrivici alla mail redazione@kitesurfing.it

Ciao a presto


Buongiorno Antonio,
Lo farò sicuramente, dato che ci ho vissuto un anno so esattamente cosa consigliare !!

RE: SURFINO 2016

Ciao

La scelta del surfino giusto è peggio di quando ti devi comprare un paio di scarpe per il matrimonio.

Io peso 88 kg ed utilizzo una 5.11 ed una 5.4 naturalmente della Brand Ultimate, rigorosamente strapless.

Ciao a presto

ProKiters & KiteBrand

Facebook