Barletta Freekite Fest

E’ tutto pronto per la I Edizione del Barletta Free Kite Fest la litoranea di ponente il 30 e 31 agosto si prepara ad un eVentone da non perdere con gare, dimostrazioni ed emozionanti prove di volo con il kitesurf

Scrivi un Articolo
Cerchi o hai una Scuola,
Surf Shop o KiteBeach?
 
Hai un Surf Shop?

SurfShop

Kiteshark Shop

Kiteshark Shop

Kiteshark: Negozio di Kite per professionisti e principianti.

Kau Kau Garage

Kau Kau Garage

Negozi di abbigliamento uomo,donna e attrezzatura tecnica

Strike Surf SHo

Strike Surf SHo

Strike Surf Shop il nuovo negozio per gli amanti del Surf a Torino

Latina Surf Shop

Latina Surf Shop

Latina surf shop è nato da molti anni, da li fin ai giorni d'oggi ha dato vita ad un vero mondo surfistico nella zona del Lazio sud.

Hai una scuola di kite?

Scuole di KiteSurf

Scuola Kitesurf Roma Ostia

Scuola Kitesurf Roma Ostia

Corsi di KITESURF ROMA , scuola con istruttori Federali, in collaborazione con l'Associazione kitesurf Italiana. Le lezioni verranno effettuate precisamente ad OSTIA LIDO

Scuola Kitesurf Latina

Scuola Kitesurf Latina

Scuola di Kitesurf di Latina, Foce Verde, Centro Club riconosciuto dall'Associazione Kitesurf Italiana. Corsi per tutti i livelli

Corsi - Scuola Kite Surf Anzio - Nettuno

Corsi - Scuola Kite Surf Anzio - Nettuno

Corsi e Scuola di Kitesurf Anzio - Nettuno, in collaborazione con uno dei surf shop più importanti del centro italia, si possono effettuare corsi sia basic che di perfezionamento.

Conosci una KiteBeach?

Spot e KiteBeach

Salto di Fondi

Salto di Fondi

Vi presentiamo Salto di Fondi, uno degli spot più ventosi del centro Italia

Video e Foto

Snaps time 2

surfkiting strapless in Natal RN Brazil, snaps! spots: Genipabu´, Ponta Negra, via Costeira, Praia do Forte.

Segnala un video

2up1down

2up1down

Due Kite tre rider, un video pazzesco

Nissan THE QUEST - ep4 Sandkite 014

Nissan THE QUEST - ep4 Sandkite 014

Chi ha detto che il Kite sia uno sport da praticare sull’acqua? E se invece non fosse così? Se pensate di aver già visto tutto è il momento di cambiare idea. Scoprite con noi in questo episodio il SANDKITE.

La Boca

La Boca

Session un La Boca, Cabarete

Dal Forum

RE: kite allo zenith e comportamento in caso di raffiche

è vero in caso di vento bucato e rafficato perchè il kite ti puo cadere quando c'è il buco e puo ripartire all'improvviso con la raffica,in questo caso dovresti sganciare rapidissimamente ma è una decisione rapida e una manovra veloce con una mano che passa dal boma allo sgancio.
siccome il piu delle volte la vela vola via o cade in testa agli altri insomma si potrebbe rompere, fare danni ,fare figuracce etc viene naturale cercare di tenerla .
domenica in partenza da riva do l'ok ,mi lasciano la 6m ,si alza 2 3 metri poi stalla va a marcia indietro e si posiziona a un metro daterra nella zona di massima potenza ( in quei 2 secondi avrei dovuto sganciare) ma decido di tenerla quando riparte e portarmela allo zenith per poi uscire .
non ce l'ho fatta !forse era troppo potenziata, non so,comunque mi ha sputato per 15 metri addosso a una duna e per fortuna non c'erano sassi o radici solo sabbia ,botta terrificante ,dopo una settimana sono ancora indolenzito ,mi è andata bene ,solo un taglio(3 punti)al piede ma la cosa piu grave è che domani non posso uscire!
sono 13 anni che esco in quel posto( marina delle rose)il vento 20 25 non fortissimo ,lo conosco benissimo ,so che a riva il libeccio è stronzo ma ci sono cascato!troppa sicurezza!troppa faciloneria!troppa scioltezza!
sto ancora cercando di analizzare l'errore ,di dare la colpa a chi mi ha lasciato l'ala ,alla raffica,al buco ,all'ala stessa( rebel veloce rapida potente) ,macchè! ho fatto una cazzata io !
via!!!!! sgancia!!!! coglione !!!! molla tutto!!!!
non ti dico l'ago dell anestesia sotto il mignolo del piede (due volte ) ,forse c'era aqua nella siringa , forse era scaduta non so , insomma come li ho sentiti i punti !!!!!!!
ma me sta bene ,anzi so contento ,mi serve da lezione !!!!!!
ciao

toppe protettive??

Ciao a tutti,

mi è capitato di sentire che qualcuno mette delle toppe in alcuni punti della vela al solo scopo di proteggere il tessuto... è vero o è solo un modo per vendere senza dire che ci sono dei buchi?

Grazie a tutti.

kite allo zenith e comportamento in caso di raffiche

Salve a tutti,
premetto che sono un principiante avendo iniziato da poco meno di un anno.
Seppur principiante so che tenere l'ala allo zenith stando a riva è una delle cose più pericolose che si possa fare a causa appunto delle raffiche che potrebbero far sollevare in modo allarmante il kiter. Questo mi hanno sempre insegnato i miei istruttori emoticon
Spessissimo però si vedono kiter, anche esperti, che tengono a riva la vela allo zenith, magari per validi motivi. Ed osservando i loro comportamenti mi sono chiesto quale sia il comportamento migliore da tenere in caso di raffica e quindi di sollevamento da terra dato che, avendomi sempre detto di evitare lo zenith a riva non siamo mai entrati nello specifico delle situazioni.
Ho visto che alcuni al momento della raffica e del sollevamento tirano a loro la barra cercando di fare peso con il corpo chiudendosi come in un crunch. Altri invece tengono lontana la barra chiudendosi sempre per fare peso, come forse mi verrebbe naturale fare a me.

Mi chiedevo cosa ne pensiate voi frequentatori di questo forum e sicuramente di esperienza emoticon

buona giornata a tutti!

RE: Domanda di teoria per le partenze..perchè si fa così?

Ti do un paio di consigli che mi hanno aiutato molto alle prime partenze. Premesso che tentando di partire scarrocci molto cerca di risalire, a piedi, il piu' possibile sopra vento prima di iniziare a fare le tue prove. Prima di buttare giu' l'ala cerca di "impostare" gia' in acqua le gambe: se vai a destra quando sei ancora disteso in acqua tieni il busto leggermente girato a destra in modo che anche ginocchia e piedi siano gia' "nella direzione giusta". Quando butti giu' l'ala non puntare subito ad andare a destra (se non lo sai gia' fare) ma fai un paio di metri a favore di vento (perdendo acqua) con tavola semipiatta in modo da trovare l'equilibro annullando il tiro del kite e solo dopo inizia a tagliare l'acqua buttandoti nella posizione corretta con il corpo indietro. Ripeto, questo e' stato il MIO metodo, trovato dopo innumerevoli facciate tentando le partenze subito con tavola di taglio. Altra cosa, non ti turbare se da un lato riesci a partire e dall'altro no, e' normale avere un lato preferito. Ricordati pero' che se fai un lungo bordo verso destra (preso dall'euforia delle prime partenze) poi devi fare un lungo bordo verso sinistra per tornare a riva ;-)

RE: Domanda di teoria per le partenze..perchè si fa così?

ciao, le gambe in andatura devono essere leggermente piegate tutte e due ,devono funzionare da ammortizzatori per le onde e le raffiche insieme ovviamente alle braccia , schiena posizione .
naturalmente quella posteriore è un po piu piegata e quella davanti un po piu tesa cosicchè con il peso del corpo all'indietro bilanci il tiro del kite,ma la prima non deve essere troppo piegata perchè altrimenti non resisti e la seconda non troppo tesa altrimenti "strappi l'acqua" scarocci e vai via sottovento .
piu o meno come sugli sci ,nè rigide ,nè tese .
la tavola deve mordere l'acqua ( il rail )altrimenti non bolini quindi piegata ,ma importante deve viaggiare piu orizzontale possibile perchè l'attrito e dato dalla resistenza frontale ,devi pensare a quello che l'acqua "vede ": una linea (quindi poca superfice ,poco attrito ,piu velocita')o un rettangolo ( piu attrito ,meno scorrevolezza ,piu fatica ,strappi l'acqua,scarocci)
la partenza è facile ,qualche tuffo ,qualche schiaffo ,inutile dire mille parole che ti incasinano la testa , devi perdere un po di uscite ,3 o 4 poi non cipensi piu .ma queste sono tutte cazzate!!!!!
una cosa ricordati sempre ,fai attenzione con vento forte (sopra 20) ,sempre ,concentrato , attento a tutto e a tutti.sopratutto a scogli e rocce .non ti far prendere dalla fretta ,vai per divertirti ,esci 3 minuti prima di essere stanco
ciao

ProKiters & KiteBrand

Facebook