Kite e windsurf protagonisti sulla spiaggia di Marina di Ragusa

dal 31 ottobre al 2 novembre a Marina di Ragusa sono in programma i campionati nazionale di kitesurf Slalom e quello interzonale di windsurf slalom. Sono attesi atleti del calibro di Marcio Begalli, campione mondiale Grand Master nella disciplina Slalom nel 2014, e del reggino “Ciccio” Scagliola, campione europeo Juniores sempre nella disciplina slalom 2014.

Scrivi un Articolo
Cerchi o hai una Scuola,
Surf Shop o KiteBeach?

Kitecamp Cuba 27 novembre 2014

Tutti si sono cheisti se Cuba precisamente l’Havana è un posto dove si può praticare kitesurf, la risposta è SI.Vieni a vivere con noi un lifestyle unico nel suo genere, tra spiagge lunghe e larghe di una sabbia bianca ed il mare con tutte le sfumature di blu, dove altre a vivere questa affascinante natura, verranno organizzate serate tra balli cubani e feste locali.

Unisciti alla pagina FB KITESURFING CUBA

Kitecamp Brasile 20 novembre 2014

Kitecamp Brasile 20 novembre 2014Un nuova avventura firmata Kitesurfing.it. Siamo arrivati all'ottava edizione di uno dei kitecamp più entusiasmanti dell'anno, la protagonista di questa edizione sarà lo spot di Uruaù. Un viaggio adatto a tutti, sia per chi vuole imparare il kitesurf che per i principianti, oltre per i più bravi.

Clicca Like sulla pagina ufficiale di KITESURFING URUAU' - Gallery - Report Spot Uruaù

Grande successo per la prima Edizione del Barletta Free Kite Fest

Grande successo per la prima Edizione del Barletta Free Kite FestUn festival eccezionale, due giornate con vento e sole che hanno padroneggiato per l’intera manifestazione, circa 300 le persone che si sono approcciate al kitesurf per la prima volta approfittando delle prove gratuite e di istruttori qualificati, 50 i kiter amatoriali che hanno animato la spiaggia di Ponente di Barletta, con acrobazie, salti e gare, lasciando gli spettatori senza fiato, 2 i campioni pugliesi ma che hanno sfondato a livelli internazionali, presenti all’evento.

Video e Foto

Segnala un video

HANNAHLAND

HANNAHLAND

Professional Kiteboarder from the UK, Hannah Whiteley in Turkey. An insight into the madness and fun that goes on inside HANNAHLAND

Blanchard Brothers

Blanchard Brothers

After spending half of the summer in New-Brunswick, Magdalen Islands and Vancouver, to train and to compete in the 2 biggest competitions in Canada, we decided to shoot a new video on our home spot.

 
Hai un Surf Shop?

SurfShop

Kiteshark Shop

Kiteshark Shop

Kiteshark: Negozio di Kite per professionisti e principianti.

Kau Kau Garage

Kau Kau Garage

Negozi di abbigliamento uomo,donna e attrezzatura tecnica

Strike Surf SHo

Strike Surf SHo

Strike Surf Shop il nuovo negozio per gli amanti del Surf a Torino

Latina Surf Shop

Latina Surf Shop

Latina surf shop è nato da molti anni, da li fin ai giorni d'oggi ha dato vita ad un vero mondo surfistico nella zona del Lazio sud.

Hai una scuola di kite?

Scuole di KiteSurf

Scuola Kitesurf Roma Ostia

Scuola Kitesurf Roma Ostia

Corsi di KITESURF ROMA , scuola con istruttori Federali, in collaborazione con l'Associazione kitesurf Italiana. Le lezioni verranno effettuate precisamente ad OSTIA LIDO

Scuola Kitesurf Latina

Scuola Kitesurf Latina

Scuola di Kitesurf di Latina, Foce Verde, Centro Club riconosciuto dall'Associazione Kitesurf Italiana. Corsi per tutti i livelli

Conosci una KiteBeach?

Spot e KiteBeach

Dal Forum

RE: Bottom turn in condizioni onshore.

ciao,
il bottom turn e' sostanzialmente una strambata in cui non si cambia i piedi subito dopo la curva ma si prosegue in fakie fino a impattare l'onda nel top turn.
(X intenderci, il fakie e' l'andatura con i piedi al contrario in cui si spinge sulle punte invece che sui talloni)

Piu' la direzione del vento e' onshore e piu' sara' necessario eseguire bene questa andatura in fakie, in pratica fino a navigare quasi di bolina in posizione veramente contorta...
quindi come primo consiglio ti direi di masterizzare questa tecnica fondamentale x arrivare sul lip con velocita' e verticalita' anche con vento da mare. Va benissimo anche allenarsi prima sul piatto, considera che poi in una vera surfata si naviga poco in questa andatura (o quantomeno il meno possibile) e si puo' beneficiare anche dell'abbrivio di un bottom ben eseguito.

Venendo alla curva vera e propria, ci sono vari errori tipici...
Il primo forse e' proprio quello di iniziare nel piatto fra due onde e gia' con poca velocita': raccomanderei di iniziare sempre scendendo l'onda (cosi' da guadagnare velocita') e poi eseguire la curva appena giunti alla base dell'onda. La vela a questo punto dovrebbe essere bassa e occorre dare un comando di barra molto deciso, in pratica mandando il kite nella direzione opposta senza farlo risalire piu' di tanto... qui entra in gioco il timing con cui bisogna far girare la tavola in modo da andare di pari passo con la vela, una frazione di secondo fa la differenza fra una caduta, un bottom mediocre e una manovra alla cozzolino emoticon
A parte provare e riprovare, non c'e' spiegazione che possa aiutarti a migliorare il timing... piuttosto concentrati sull'errore piu' comune: una volta impostata la curva si pensa che questa continui a curvare da sola (come una macchina a cui teniamo lo sterzo girato) e si finisce per andare dritti nella direzione del vento, finendo sotto la vela e perdendo complentamente il tiro del kite (se non proprio facendolo stallare). E' essenziale invece concentrarsi sulla curva e cercare di farla piu' stretta possibile, magari aiutandosi anche col braccio interno che sfiora l'acqua (l'equivalente del ginocchio nella piega di un motociclista). Non togliere la pressione dal rail della tavola finche' questa non punta dritto il lip dell'onda.

Il modello di kite secondo me influisce molto poco, piuttosto le condizioni ideali per migliorare in surfata sono kite sui 9 metri e buona invelatura: kite troppo grossi risulteranno lenti a girare (indipendentemente dal modello) e se sei sottoinvelato basta un minimo errore per perdere velocita' e fermarsi a meta' manovra. Anche il vento fotonico e kite minuscoli non sono l'ideale per imparare, soprattutto trovare il timing con l'onda...

RE: Tendinite al polso destro .

SCUSA IL RITARDO MA SI ERA "INCEPPATO" IL SISTEMA.
IL RIPOSO E' LA PRIMA CURA.
CON IL RITARDO CON IL QUALE TI HO RISPSOTO FORSE ORA SEI GIA GUARITO.
SE COSI' NON FOSSE FAMMI SAPERE.

RE: Diventare istruttori di kitesurf in Italia

veramente non me lo hanno detto .. c'e scritto sul diploma che csen e un'ente riconosciuto dal coni ho anche un nomero di iscrizione coni...... vorrei tanto capirci qualcosa... e soprattuttoleggere qualche norma . potresti aiutarmi ?? graziee

RE: valore di un kite riparato

Molto giusto che viene pagato pari al valore dell'ala prima di rompere e si prende il kite.
Ma se nel caso in cui quello che deve pagare non è un kiter?
Non credo che la prende per usarla o per rivenderla.

Bottom turn in condizioni onshore.

Domanda un po' tecnica: come impostare un bottom turn in condizioni on shore.

Entrando nel dettaglio: vento dal mare, onda moscia, poco potente. Trovo sia la condizione peggiore per regalarsi qualche surfata decente.

Volevo sapere dai più esperti come impostare un bottom turn in queste condizioni e soprattutto la posizione dell'ala.

Riscontro problematiche soprattutto nel timing, ovvero, tendo sempre ad anticipare troppo l'onda con la conseguenza che non vado ad impattarla

Inoltre faccio molta fatica a mantenere una velocità tale da riuscire a portare a termine la manovra con un minimo di radicalità.......

Mi interessa anche la posizione dell'ala, in quanto, 7 volte su 10, tendo ad andarle troppo sotto.

Nella fattispecie, ho una NAISH PARK del 2014 e non credo che abbia una configurazione wave.

Grazie

RE: Acquisto Kite per Principianti

La 12 e la 10 sono troppo attaccate come misure....meglio una 12 e una 8 oppure una 9 se hai voglia di ingrandire un domani il tuo set verso il basso comperando anche una 6

ProKiters & KiteBrand

Facebook