Test Target " Ala " EVO 2010
Livello del test ride Pro_Rider
Data del test 27/12/2009
Luogo del test Anzio-Marinaretti | Lavinio
Condizioni del vento E-SE 10-16nodi | N-NO 8-18nodi
Condizioni del mare onda formata 1-1,5m | onda formata 0,5-1,5m
Descrizione del test

Ragazzi sono veramente entusiasta del North EVO 2010!

Finalmente il kite che tanto desideravo nelle mie mani per due giorni di puro divertimento.
Le prestazioni dell’EVO 2010 rappresentano un eccellente compromesso tra qualità freestyle new-school del Vegas e caratteristiche wave del Rebel.
Tra i punti di forza spicca un’eccellente comportamento con vento leggero, una stabilità fenomenale a prova di buchi e raffiche di vento, una grande velocità per bottom turn radicali e kite-loop tiratissimi, ottima neutralità nelle fasi critiche della surfata, tantissimo pop per staccare salti col kite in potenza, ottimo feeling in condizione unhooked (sganciato) ed, infine, un range di utilizzo senza paragoni.

Utilizzando la barra a 4 cavi il comportamento è sostanzialmente lo stesso ma, abituato ad utilizzare kite North con la quinta linea strutturale, cioè indispensabile per il funzionamento del kite, sono rimasto sorpreso di come il kite mantenga invariata la sua forma e la rigidezza risultando solo, volendo essere puntigliosi, leggermente meno morbido sulla barra e un pò meno veloce, caratteristica invece molto apprezzata e ricercata da chi esegue handle pass con il kite in piena potenza.

Il sistema di sicurezza con il cavo scorrevole e la ripartenza dall’acqua sono molto efficienti anche con la configurazione a 4 cavi, ma io preferisco utilizzare e consiglio sempre la barra a 5 cavi.
Importante mito da sfatare è quello della 5° linea che si può attorcigliare intorno al kite e tagliarlo, cosa che non può succedere se in tal caso si tiene teso solo il quinto cavo finchè non si sia liberato il kite.
È importante fare un po’ di pratica e poi non potrete più farne a meno.

Devo confessare che il primo giorno di prova, con vento spesso intorno ai 10-12 nodi, temevo di non risucire a surfare le onde bellissime che aveva montato il vento di levante, ma una volta in acqua, ogni dubbio è scomparso e mi sono concentrato solo sulla scelta dell’onda migliore, con la sensazione di avere tra le mani un kite molto più piccolo di un 12 mt…e dopo, tanto per variare l’uscita, cambiando semplicemente tavola, mi sono altrettanto divertito in una session freestyle, sfruttando l’ottimo feeling che ha l’EVO 2010 condotto da sganciato.

Se da tempo sognate un kite che vi faccia sentire a vostro agio sia surfando le onde che eseguendo i vostri tricks freestyle/new-school preferiti l’attesa è finita: avete trovato il vostro inseparabile compagno di giochi.

Test effettuato da Piercarlo Ricasoli e segnalato alla Redazione da Nicolò Agostini

 


 

Pregi
Ottimo anche per i venti leggeri, ali all round, ed adatta sia al wave che al freestyle
Difetti
Nessuno
Consigli
Consigliata assetto con barra a 5 cavi.
Video

Segnala SpotInserisci un Test

Inserisci un test che hai effettuato di materiale legato al kite surf con tutti i dettagli che lo riguardano e le tue impressioni. Vedrai pubblicato il tuo mini articolo guida sul portale del kite surf italiano. Possono inserire il test le AZIENDE, i PROMOTER, i PROFESSIONAL RIDER, lo anche gli AMATORI che praticano kitesurf da poco tempo.

Partecipa anche tu alla crescita del mondo del kite surf italiano in rete!