Torna alla vittoria Hadlow nel PKRA Germany

Si è conclusa oggi questa lunga tappa tedesca della coppa del mondo di kitesurf "Think Blue" con la double elmination nella disciplina "Freestyle". Con le condizioni ideali gli spettatori hanno senza dubbio assistito a una delle gare di più alto livello viste sino ad ora. Karolina Winkowska (PL) ha mantenuto il suo posto nelle prime posizioni conquistato nelle single, rivendicando la vittoria in una super finale. Allo stesso modo l'ex campione in carica Aaron Hadlow (GB) ha rivendicato la sua vittoria conquistando il suo primo podio dal 2009.

"Finalmente ce l'ho fatta. Non ci speravo ieri. Ero consapevole solo di essere in una buona posizione e fortunatamente ce l'ho fatta. L'anno scorso sono arrivato soltanto secondo e quest'anno sempre vicino al podio, quindi questa vittoria a metà stagione mi fa sentire veramente bene. Sono contento di essere tornato a questo livello", commenta Hadlow.

 

La giornata è iniziata presto così da sfruttare al meglio il vento favorevole previsto e i kite-surfer erano pronti a un'altra lunga giornata di gare. Con i venti dal mare a salutarli sul posto, la situazione è stata completamente differente rispetto alle condizioni temporalesche della giornata precedente, quando delle nubi hanno coperto il cielo e il vento crescente dal largo è arrivato alla velocità di 15-22 nodi. Con la forza del vento crescente durante la giornata, le condizioni del tempo hanno offerto un mare piatto con onde all'altezza della vita che hanno permesso ad ogni gareggiante di eseguire i propri trick migliori.


 

La sfida più avvincente della giornata è stata sicuramente quella tra Cristophe Tack (BE) e Liam Whaley (ES). Si procede ad oltranza, trick dopo trick, dove Tack ha concluso con un mostruoso "Blind Judge 7", che sembrava aver messo la parola fine alla heat. Tuttavia Whaley ha risposto eseguendo un "Blind Judge 7" altrettanto impressionante che lo ha riportato in corsa, e che alla fine gli ha permesso di strappare la vittoria, aggiudicandosi il punteggio più alto di tutto l'evento (38.93).

 

"Sono ancora sotto shock. Ho cominciato ad accusare dolori alla schiena durante la prima prova. Il dolore mi stava uccidendo, ma l'adrenalina e la voglia di vittoria hanno alleviato i miei dolori, e sono così felice di aver vinto sette heat di fila, e che mi hanno permesso di giungere fino alla finale. Non ho usato le onde al meglio nella finale contro Aaron, ma ho senza dubbio fatto la migliore gara della mia vita contro Tack", ha commentato Whaley.

Un paio di manches sfortunate nella giornata hanno invece coinvolto il campione tedesco Mario Rodwald, quando nella sua prima prova, cadendo rovinosamente si è infortunato a un ginocchio. Infortunio che ha reso necessario il suo trasposto in ospedale. Incidente simile per l'ex campione del mondo Youri Zoon, che atterrando sul retro di un'onda dalle dimensione considerevoli, è stato scalzato dalla sua tavola, infortunandosi una caviglia, che lo ha costretto al ritorno in spiaggia e all'abbandono della session.

Una buona nota per Alberto Rondina, che con il suo nono posto finale, torna nella top ten, sempre vivi complimenti dal nostro team e in bocca al lupo per il futuro.

Tra le donne, la leader Gisela Pulido (ES) si è dimostrata in gran forma, con delle heat molto aggressive. Per quanto riguarda l'elevato livello di gara al quale abbiamo assistito oggi, Bruna Kajiya ha sottolineato: "Tutti erano davvero eccitati e credo che questo si sia visto in acqua. Sento che in questa occasione, il livello si sia davvero alzato". Nella prima finale contro Winkowska, Pulido ha fatto mostra del suo bagaglio di tricks, che continua a crescere, includendo fra gli altri uno "Slim chanche", un "Hinterberger Mobe" e un "Front Blind". Winkowska però non si è data per vinta, eseguendo un "Back Mobe", uno "Slim 5" e un "S1" che gli ha permesso di continuare la corsa, perdendo per soli 0,07 punti. Nella super-finale è stata però Karolina Winkowska a mettere insieme una manche solida che le ha permesso la vittoria nei confronti della Pulido.

Negli ultimi nove giorni, St Peter-Ording ha ospitato i migliori atleti del mondo di Kiteboarding delle discipline "freestyle" e "slalom". Una bellissima spiaggia ed un villaggio stupefacente hanno reso la location uno spot di prim'ordine per un evento di livello mondiale. Migliaia di bagnanti e fans hanno supportato e tifato i loro atleti durante tutta la settimana, c'era un energia contagiosa che circondava l'evento, che ha permesso agli atleti di superare i propri limiti, spingendo il kiteboarding stesso a un livello superiore. Durante la cerimonia di premiazione i primi classificati hanno occupato il podio alzando i loro trofei in alto mentre venivano celebrati per le loro abilità e i loro sforzi. A seguito di nove giornate incredibili, con condizioni che variavano da un sole perfetto fino ad arrivare a una pioggia burrascosa, la tappa della coppa del mondo "Think Blue" viene ufficialmente conclusa.

 

Double Elimination Results Men Freestyle

1st Aaron Hadlow (UK)

2nd Liam Whaley (ES)

3rd Marc Jacobs (NZ)

4th Christophe Tack (BE)

 

Double Elimination Results Men Freestyle

1st Karolina Winkowska (PL)

2nd Gisele Pulido (ES)

3rd Bruno Kajiya (BR)

4th Annelous Lammerts (NL)

 

Slalom Results Men

1st Bryan Lake (US)

2nd Julian Kerneur (FR)

3rd Florian Gruber (DE)

4th Jannis Maus (DE)

 

Slalom Results Women

1st Katja Roose (NL)

2nd Annelous Lammerts (NL)

3rd Christine Boenniger (DE)

4th Bibiana Magaji (SK)


Proponi un articolo

Ultime News

CORSO ISTRUTTORE IKO 2020

CORSO ISTRUTTORE IKO 2020

Partecipa anche tu al corso per diventare istruttore di Kitesurf I.K.O. presso uno degli spot più famosi d'Europa. Lo STAGNONE KITEBOARDING ha aperto le iscrizione per i corsi di marzo 2020

Stagnone Kiteboarding 

Kitecamp Dakhla 2020

Kitecamp Dakhla 2020

Parte la nuove edizione di uno dei kitecamp più caratteristici dell'anno, immersi nel deserto dove il vento soffia dalla mattina fino al tramonto. Dakhla Kitecamp 12 al 19 marzo 2020

Kitecamp Watamu 2020

Kitecamp Watamu 2020

La crew del portale www.kitesurfing.it organizza un fantastico Kitecamp nel Paese africano con destinazione Watamu, uno degli spot più belli al mondo con spiagge bianchissime circondate da palme, mare turchese e venti costanti.

www.watamukiteboarding.com

Kite Camp Brasile 2019

Kite Camp Brasile 2019

KITECAMP BRASILE 2019 una nuova avventura firmata KITESURFING.it TRAVEL se prenoti adesso il prezzo per 8 giorni e 7 notti VOLO+ACCOMODATION B&B+STAGE soli 1086 euro. Dopo aver fatto portato in giro per il mondo più di 2000 rider adesso tocca a te...