Nasce la federazione IFKO, la FiFa del Kitesurfing

Ora l'Isaf ha un nuovo concorrente (e nemico)

Da oggi in poi tutte le discipline del kitesurf saranno rappresentate da un'unica federazione internazionale. Si tratta della Ifko, ossia la International Federation of Kitesports Organisations, la cui nascita è stata annunciata lo scorso 15 ottobre. Obiettivo: promuovere il kitesurf bypassando l'Isaf. Ci riuscirà?

La disciplina del kitesurf diventa sempre più popolare ma a livello istituzionale sembra ancora lontana dal trovare organi e strutture di riferimento precise, autorevoli e in grado di rappresentare veramente tutti i praticanti di questo sport che ha davvero tante forme espressive. Può essere allora una buona notizia la creazione annunciata lo scorso 15 ottobre della Ifko,ossia la International Federation of Kitesports Organisations, una nuova federazione internazionale che ha l'obiettivo di rappresentare tutte le discipline del kitesurf, non solo in acqua ma anche sulla neve, come lo snowkite e su terra (land kite). Oltre a rappresentare gli enti di governo nazionali di questi sport, la Ifko dovrebbe occuparsi soprattutto dell'organizzazione di tutte le manifestazioni intercontinentali delle varie discipline, compresi i campionati mondiali e operare nel mondo del kite un po' come la Fifa per il calcio.

Il quartier generale sarà in Portogallo

Fondata da Diogo Paes Fernande, presidente della Federazione Portoghese del Kitesurf (ApKite) e da Jean-Pierre Pouleau, presidente della Federazione Francese del Volo Libero ((Ffvl), la Ifko avrà il suo quartier generale in Portogallo e più precisamente a Guincho e tra i suoi rappresentanti spiccano nomi prestigiosi come la campionessa mondiale britannica Kirsty Jones, la campionessa francese wave Dominique Cartan e il campione portoghese Nuno "Stru" Figueiredo. «Allo stato attuale - afferma  Jean-Pierre Pouleau - il mondo del kitesurf è rappresentato solo al 10 per cento a livello internazionale, l'Associazione Internazionale Kiteboarding (Ika) non è una federazione e la Federazione Internazionale della Vela (Isaf) riconosce e rappresenta solo tre discipline, il Formula, l'Open Kite e il Twin Tip. L'Isaf peraltro è interessata solo al kitesurf sull'acqua, ma esistono e anzi si stanno sempre più sviluppando anche discipline sulla neve e su terra che utilizzano le ali da kite e ad oggi queste discipline non sono rappresentate da nessuno. Questo cambierà con la Ifko».

L'isaf rappresenta solo il 10 per cento del kitesurf

Il vero obiettivo dell'Ifko sembra dunque promuovere il kitesurf bypassando l'Isaf e il prossimo step sarà quello di coinvolgere il Comitato Olimpico Internazionale (Ioc) dalla propria parte.«I contatti che abbiamo già avviato con alcuni membri del comitato olimpico - spiega Jean-Pierre Pouleau - sono stati illuminanti e positivi. Lo Ioc non è per nulla soddisfatto del lavoro dell'Isaf e sicuramente apprezzerà la creazione di un nuovo organo federale che sia espressione più completa di questo sport a livello mondiale».

Alla creazione della nuova federazione internazionale hanno risposto positivamente già alcuni Paesi come l'Algeria, la Spagna e la stessa IFKO ha sta iniziando a prendere contatti con un'importante organizzazione in Italia, ma l'appello a tutti i paesi sarà lanciato a febbraio 2016 a Lisbona in occasione del lancio ufficiale dell'Ifko.

Altra partecipazione imortante nonchè Members Ufficiale della IFKO e la stessa IKO come si può apprendere dal sito ufficiale.

 

Articolo redatto da

DAVID INGIOSI

Giornalista e Videoreporter

ufficiostampa@kitesurfing.it


Proponi un articolo

Ultime News

Kitecamp Stagnone 2019

Kitecamp Stagnone 2019

Una PROGRAMMAZIONE COMPLETA per l'intera stagione 2019. Se ancora non hai vissuto i nostri viaggi adesso puoi scegliere la data che fa per te. STAGNONE KITEBOARDING vi darà la possibilità di scegliere il proprio viaggio con 5 / 7 / 14 giorni 7 giorni di puro kitesurf, feste e tanto divertimento, in Sicilia presso l'Isola dello Stagnone, prenota subito per non perdere questa fantastica avventura.

www.kitesurfstagnone.it  www.stagnonekiteboarding.com

Kitesurf Zanzibar

Kitesurf Zanzibar

Zanzibar è un’isola della Tanzania facilmente raggiungibile in aereo. Negli ultimi anni il flusso turistico sta crescendo molto grazie alle sue spiagge paradisiache, perfette per una settimana di relax o per la pratica del kitesurf. Infatti, gran parte della costa est è esposta al vento e Zanzibar si sta imponendo come uno dei migliori spot di kite nell’oceano Indiano.

Saint Jacques Wetsuits

Saint Jacques Wetsuits

SAINT JACQUES WETSUITS Nata solo da un paio di anni la marca francese ha incontrato da subito un buon successo sul territorio nazionale espandendosi anche all'estero (Europa - Asia - Caraibi…). Ma la moda si sa, è sempre stato un cavallo di battaglia italiano, ed è per questo che la Saint Jacques ambisce a farsi conoscere oltralpe.

LADIES ON BOOTS, il nuovo kitecamp per ragazze cool

LADIES ON BOOTS, il nuovo kitecamp per ragazze cool

Dal 23 al 26 maggio il portale Kitesurfing.it in collaborazione con l'Associazione Kitesurf Italiana e il organizzano allo Stagnone di Marsala la prima edizione di Ladies on Boots, il kitecamp esclusivo per ragazze. In programma stage gratuiti basic e avanzati e soggiorno in una villa esclusiva con piscina, giardino panoramico e tutti i comfort. Nonchè session di YOGA esclusivi.

Kitecamp Dakhla 2020

Kitecamp Dakhla 2020

Parte la nuove edizione di uno dei kitecamp più caratteristici dell'anno, immersi nel deserto dove il vento soffia dalla mattina fino al tramonto. Dakhla Kitecamp 2020

Roma Kite Festival 2019

Roma Kite Festival 2019

La festa degli sport d’acqua e dell’outdoor La passione per il mare e per lo sport all’aria aperta sono gli elementi che hanno spinto Marine Village e il Tognazzi Marine Village a organizzare questa prima edizione del Kite Festival – Città di Roma.