Mitu Monteiro, dal wave strapless all'endurance

Imprese

Nuovo record sulla distanza strapless

Il campione capoverdiano della disciplina wave strapless ha concluso la circumnavigazione in solitario dell'arcipelago di Capo Verde: un percorso di 460 miglia attraverso l'oceano Atlantico sfidando la fatica, gli Alisei, gli squali e le rocce vulcaniche lungo la costa.

La grandezza di un campione sportivo si misura anche dalla sua voglia di mettersi sempre in discussione, di non accontentarsi mai, di non rimanere incollato agli allori conquistati in carriera. Può sembrare facile o scontato, ma non lo è. Cambiare, ricominciare, mettersi alla prova cercando nuove sfide dopo che si è raggiunto il tetto del mondo significa scendere, tornare sulla terra, sporcarsi con la sua polvere e vivere l'incognita di riuscire o meno a rivedere le stelle della vittoria. Non è da tutti e ci vuole coraggio.

Mitu, un pioniere del wave strapless riding

Ma a Mitu Monteiro (www.mitumonteiro.com), ragazzo capoverdiano abituato a surfare le onde giganti di Ponta Petra sull'isola di Sal, il coraggio di certo non manca. Mitu non è solo un campione mondiale di kitesurf. È un'icona di questo sport, un pioniere che ha letteralmente dato forma a una nuova disciplina, spettacolare e tra le migliori espressioni del kiteboarding: il wave riding strapless, ossia l'arte di surfare le onde trainati da un kite a bordo di una tavola senza strap. Mitu rappresenta il punto di congiunzione esatta tra il kiteboarding e il surf. Vedere tra le onde questo ragazzo dai capelli rasta bruciati dal sole e il sorriso stampato in faccia è una meraviglia, pura gioia e bellezza assoluta.

Nuova sfida: da solo in oceano no stop

A 33 anni Mitu, dopo avere vinto tutto il possibile del panorama agonistico mondiale, ha deciso di affrontare una nuova sfida al di fuori del clamore dei circuiti internazionali. Una prova sportiva naturalmente, ma soprattutto umana e di carattere. Lui, capoverdiano fino al midollo, nato a Santa Maria sull'isola di Sal e qui rimasto tutta la sua vita ad abitare e perfezionare la propria tecnica di riding, ha deciso di completare in solitario la circumnavigazione dell'arcipelago di Capo Verde. Un percorso di 460 miglia (851 km) attraverso l'oceano Atlantico toccando le 10 isole di carattere vulcanico che formano questo angolo di paradiso distante oltre 500 chilometri dalle coste del Senegal, Africa. Una prova di resistenza dunque, niente trik e aerial nei tubi questa volta, solo andare per chilometri e chilometri, stringere i denti e fare i conti con la fatica e una schiera di pericoli: squali tigre, rocce, colpi di vento o bonacce, crampi, mal di mare.

Ha battuto il record sulla distanza: 147 miglia

Per affrontare l'impresa, chiamata Cape Verdean Kite Crossing 2016, Mitu Monteiro non ha voluto rinunciare al surfino. "Avevo bisogno di nuove sfide - ha spiegato l'atleta capoverdiano prima di partire - e per me questa circumnavigazione lo è perché l'endurance non è la mia disciplina. Non so se ce la farò".

Non solo Mitu ce l'ha fatta, ma ha anche fissato il nuovo record sulla lunga distanza per la disciplina strapless: 147 miglia dall'isola di Sal all'isola di Santo Antao (il primato precedente era fermo a 106 miglia). Queste le altre tappe del percorso concluso da Monteiro: Santo Antão-São Vincente (11 miglia), São Vincente-Santa Luzia-São Nicolau (36 miglia), São Nicolau-Boavista (104 miglia), Boavista-Maio (76 miglia), Maio-Santiago (21 miglia), Santiago-Fogo (43 miglia), Fogo-Brava (19 miglia).

Un surfer con l'indole da marinaio

"Sento di aver fatto qualcosa per il mio Paese - ha spiegato Mitu al termine dell'impresa - sono felice e penso che tutti lo siano". Parole semplici come solo un capoverdiano come lui, anche se un campione, può esprimere. Un ragazzo che è un'icona del kitesurf e che oggi è diventato il primo marinaio a circumnavigare in solitario l'arcipelago di Capo Verde. Ma Mitu oltre all'amore per il mare e l'adrenalina, da isolano qual'è deve avere una sorta di fascino per la navigazione. A chi gli ha chiesto quale sia il suo sogno più grande un giorno ha risposto: costruirmi una barca.

 

Articolo redatto da:

DAVID INGIOSI

Giornalista e Videoreporter

ufficiostampa@kitesurfing.it

 

Guarda il video dell'impresa:

http://www.redbull.tv/video/AP-1MV742JTD1W11/cape-verdean-kite-crossing


Proponi un articolo

Ultime News

Kitecamp Stagnone 2019

Kitecamp Stagnone 2019

Una PROGRAMMAZIONE COMPLETA per l'intera stagione 2019. Se ancora non hai vissuto i nostri viaggi adesso puoi scegliere la data che fa per te. STAGNONE KITEBOARDING vi darà la possibilità di scegliere il proprio viaggio con 5 / 7 / 14 giorni 7 giorni di puro kitesurf, feste e tanto divertimento, in Sicilia presso l'Isola dello Stagnone, prenota subito per non perdere questa fantastica avventura.

www.kitesurfstagnone.it  www.stagnonekiteboarding.com

Kitesurf Zanzibar

Kitesurf Zanzibar

Zanzibar è un’isola della Tanzania facilmente raggiungibile in aereo. Negli ultimi anni il flusso turistico sta crescendo molto grazie alle sue spiagge paradisiache, perfette per una settimana di relax o per la pratica del kitesurf. Infatti, gran parte della costa est è esposta al vento e Zanzibar si sta imponendo come uno dei migliori spot di kite nell’oceano Indiano.

Saint Jacques Wetsuits

Saint Jacques Wetsuits

SAINT JACQUES WETSUITS Nata solo da un paio di anni la marca francese ha incontrato da subito un buon successo sul territorio nazionale espandendosi anche all'estero (Europa - Asia - Caraibi…). Ma la moda si sa, è sempre stato un cavallo di battaglia italiano, ed è per questo che la Saint Jacques ambisce a farsi conoscere oltralpe.

LADIES ON BOOTS, il nuovo kitecamp per ragazze cool

LADIES ON BOOTS, il nuovo kitecamp per ragazze cool

Dal 23 al 26 maggio il portale Kitesurfing.it in collaborazione con l'Associazione Kitesurf Italiana e il organizzano allo Stagnone di Marsala la prima edizione di Ladies on Boots, il kitecamp esclusivo per ragazze. In programma stage gratuiti basic e avanzati e soggiorno in una villa esclusiva con piscina, giardino panoramico e tutti i comfort. Nonchè session di YOGA esclusivi.

Kitecamp Dakhla 2020

Kitecamp Dakhla 2020

Parte la nuove edizione di uno dei kitecamp più caratteristici dell'anno, immersi nel deserto dove il vento soffia dalla mattina fino al tramonto. Dakhla Kitecamp 2020

Roma Kite Festival 2019

Roma Kite Festival 2019

La festa degli sport d’acqua e dell’outdoor La passione per il mare e per lo sport all’aria aperta sono gli elementi che hanno spinto Marine Village e il Tognazzi Marine Village a organizzare questa prima edizione del Kite Festival – Città di Roma.