Kite Foil Gold Cup: emozioni dal Sol Levante

22 maggio, siamo in Corea sulla spiaggia di Boryeong e sul palcoscenico di questo spot del sol levante, va in onda il Kite Foil Gold Cup, la competizione mondiale per chi, nel Kitesurfing, sceglie di utilizzare Kite Foil e tavole Hydrofoil

 

Si apre questa competizione con una brezza marina di bassa intensità: tuttavia, il vento tanto atteso non tarda ad arrivare, quasi come fosse la prima dama protagonista imbattuta delle nostre giornate. 

I nostri cavalieri delle onde scendono in campo e tra i più valorosi, vediamo Nocher (Principato di Monaco) in un tete a tete con Riccardo Leccese, Italianissimo e porta bandiera in questa fantastica avventura.

 

 

Leccese in sella alla sua Ozone, ha gestito una buona corsa ma nella penultima session è stato sfortunato nel perdere acqua il che gli è valso qualche punto di svantaggio, fondamentali ma sufficienti a guadagnarsi la medaglia d'argento.

Un'ottima performance e la medaglia di bronzo per il polacco Zakowski che ha perso la stessa opportunità di Riccardo Leccese, lasciando a Nocher, atleta che non regala nulla in una competizione, la possibilità di sedersi sul gradino più alto e di fregiarsi della più che meritata medaglia d'oro.

 

 

Interessante e non da meno emozionante, la competizione femminile: a soli 16 anni, la francese Anais Mai Desjardins sale sul gradino più alto, battendo la sua connazionale Alexia Fancelli nella manche finale e l'atleta locale Bitna Kim, terzo posto più che meritato.

 

 

Questa competizione avvincente, ospitata e sponsorizzata dalla Federazione Coreana del Windsurfing e Kitesurfing, è la prima delle quattro tappe mondiali in programma per il 2017, strutturata in eventi back to back. Il prossimo appuntamento sarà in Cina nel mese di settembre

 

 

Articolo redatto da Marco Sposi

marcosposi@kitesurfing.it


Proponi un articolo

Ultime News

Gka world tour in Dakhla: notizie dal Sahara

Gka world tour in Dakhla: notizie dal Sahara

Un venerdì di luglio qualunque, tanto caldo e tanto sole e invece a Dakhla, ai piedi dell’Atlantide e tra le colonne d’Ercole non va proprio così. Il vento soffia forte e per l’occasione, sembra voler dare il meglio di se, garantendo il giusto carburante per accendere una finale strepitosa, uno spettacolo, quello dei nostri cavalieri del mare in azione

Arrivederci Simone, amico di mare.

Arrivederci Simone, amico di mare.

Simone Panfili un amico di mare, un istruttore, un atleta, una persona che ha dedicato la sua vita al kitesurf, stroncato da un malore a soli 39.

Kitecamp Dakhla 2018

Kitecamp Dakhla 2018

Parte la nuove edizione di uno dei kitecamp più caratteristici dell'anno, immersi nel deserto dove il vento soffia dalla mattina fino al tramonto. Dakhla Kitecamp 2018

GKA World Tour 2017 Dakhla

GKA World Tour 2017 Dakhla

All’ingresso del nuovo lussureggiante hotel Dakhla Westpoint Eco-lodge, martedì mattina 32 atleti si sono iscritti per la seconda tappa del GKA Kitesurf World Tour