Il mondiale di Kitesurf in Sicilia con tante delusioni

MONDIALI PKRA A MARSALA DURE INCERTEZZE

 

Ormai è guerra aperta tra il comune di Marsala e l'organizzazione della tappa del PKRA svoltasi lo scorso anno in Sicilia.

Ci sono molti pagamenti insoluti, e non si riesce a capire chi è il responsabile, una cosa è certa, l'Italia a livello internazionale non sta facendo di certo una bella figura.

Ecco l'ultimo articolo con la risposta pubblica della signora Simone Inserillo organizzatrice della manifestazione.

simona inserilloCon riferimento alla nota manifestazione "Kitesurf Freestyle World Cup" tenutasi nel mese di Giugno del 2013 a Marsala ed in risposta ai numerosi attacchi ricevuti dai media in merito ai ritardi sui pagamenti relativi all'organizzazione, in qualità di organizzatrice dell'evento mi vedo costretta a precisare alcune delle circostanze erroneamente indicate dagli organi di stampa, al fine di evitare che le stesse possano essere pretestuosamente invocate come ragioni di giustificazione degli inadempimenti posti in essere dall'amministrazione comunale cittadina.
Giova, in particolar modo precisare come la sottoscritta, titolare della ditta individuale S.I. Event, ha realizzato l'evento in questione facendo fronte alle ingenti spese solo ed esclusivamente con le proprie risorse finanziarie, confidando sul contributo del Comune di Marsala che, per mesi e in tutte le occasioni mediatiche - dalle numerose conferenze stampa nel corso dell'anno, agli incontri istituzionali volti ad ampliare il budget con il sostegno di altre Amministrazioni - ha sempre dichiarato di contribuire alla realizzazione dell'evento, che sarebbe stato il fiore all'occhiello dell'estate marsalese, tanto da inserirlo all'interno delle manifestazioni "Recevin 2013".
Per l'anno in questione, il Comune è stato, infatti, insignito della qualifica di Città Europea del Vino, ottenendo per la sua promozione forti contributi economici.
Ciò trova conferma non soltanto in atti amministrativi del Comune di Marsala, ma anche nel fatto che il giorno prima la conclusione dell'evento una nutrita, quanto autorevole, delegazione del Comune si è incontrata, insieme alla sottoscritta, con i vertici dell'associazione americana PKRA, confermando chiaramente e a viva voce, la volontà e l'impegno dell'amministrazione cittadina di assumere parte dell'onere economico della manifestazione, garantendo già dall'indomani un'anticipazione, salvo poi far cadere nel nulla le buone intenzioni.
La scrivente onorerà gli impegni con tutti i fornitori che, a diverso titolo, hanno contribuito alla realizzazione dell'evento, facendolo riuscire alla perfezione e mettendo in mostra il territorio di Marsala che, come ero certa, è stato molto apprezzato, perché location ideale per questo sport e sito naturalistico senza pari: tutti gli atleti e i molti turisti che vi hanno assistito sono ripartiti certi che nel 2014 si sarebbe ripetuta quella che, a loro dire, era stata una tappa riuscitissima.
Nonostante tutto, sono certa che il Comune di Marsala affrancherà l'immagine della Città, concorrendo come promesso con l'organizzazione al pagamento del saldo di tutti i fornitori: diversamente, la sottoscritta si vedrà costretta ad adire l'autorità giudiziaria ordinaria per la tutela dei propri diritti e di quella di coloro i quali, a vario titolo, hanno contribuito alla realizzazione dell'evento.


Proponi un articolo

Ultime News

Kite Camp Brasile 2019

Kite Camp Brasile 2019

KITECAMP BRASILE 2019 una nuova avventura firmata KITESURFING.it TRAVEL se prenoti adesso il prezzo per 8 giorni e 7 notti VOLO+ACCOMODATION B&B+STAGE soli 1086 euro. Dopo aver fatto portato in giro per il mondo più di 2000 rider adesso tocca a te...

Un road Kite Trip nella amata Sardegna

Un road Kite Trip nella amata Sardegna

Il road Kite trip in Sardegna di Simone Timpano, Per via della sua bellezza, delle sue spiagge e del costo della vita, la Sardegna è diventata una delle mete turistiche più ricercate, ed è letteralmente presa d’assalto durante i mesi estivi. Ma a novembre,

Kitecamp Watamu 2019

Kitecamp Watamu 2019

La crew del portale www.kitesurfing.it organizza un fantastico Kitecamp nel Paese africano con destinazione Watamu, uno degli spot più belli al mondo con spiagge bianchissime circondate da palme, mare turchese e venti costanti.

www.watamukiteboarding.com

Kitecamp Stagnone 2019

Kitecamp Stagnone 2019

Una PROGRAMMAZIONE COMPLETA per l'intera stagione 2019. Se ancora non hai vissuto i nostri viaggi adesso puoi scegliere la data che fa per te. STAGNONE KITEBOARDING vi darà la possibilità di scegliere il proprio viaggio con 5 / 7 / 14 giorni 7 giorni di puro kitesurf, feste e tanto divertimento, in Sicilia presso l'Isola dello Stagnone, prenota subito per non perdere questa fantastica avventura.

www.kitesurfstagnone.it  www.stagnonekiteboarding.com

Kitesurf Zanzibar

Kitesurf Zanzibar

Zanzibar è un’isola della Tanzania facilmente raggiungibile in aereo. Negli ultimi anni il flusso turistico sta crescendo molto grazie alle sue spiagge paradisiache, perfette per una settimana di relax o per la pratica del kitesurf. Infatti, gran parte della costa est è esposta al vento e Zanzibar si sta imponendo come uno dei migliori spot di kite nell’oceano Indiano.

Saint Jacques Wetsuits

Saint Jacques Wetsuits

SAINT JACQUES WETSUITS Nata solo da un paio di anni la marca francese ha incontrato da subito un buon successo sul territorio nazionale espandendosi anche all'estero (Europa - Asia - Caraibi…). Ma la moda si sa, è sempre stato un cavallo di battaglia italiano, ed è per questo che la Saint Jacques ambisce a farsi conoscere oltralpe.