FRANCESCA BAGNOLI sulla vetta del mondo.

ANCORA UN EXPLOIT PER FRANCESCA BAGNOLI

 

Tra dubbi, incertezze e dolci fisici Francesca Bagnoli, portacolori nazionale dell’Associazione Kitesurf Italiana F.I.V., si è presentata alla prima tappa della GKA freestyle durante il Mondial du Vent a Leucate in Francia.

Una tappa essenziale per poter iniziare al meglio la stagione competitiva.

La grande novità di quest’anno è rappresentata dal ritorno della campionessa del mondo (2017) Bruna Kajiya, ormai perfettamente ristabilita dopo l’infortunio al ginocchio.

Se durante i primi 4 giorni la bonaccia a costretto gli atleti a rimanere ai box, le ultime quarantott’ore hanno dato vita ad uno show fuori dal comune.

Come sempre ci si attendeva il soffio della Tramontana e un mare calmo, ma non è stato così.

Vento da Sud e mare burrascoso sono stati gli elementi dominanti che hanno cambiato tutte le carte in gioco.

 

Sin dalle prime heat si è capita la complessità delle condizioni, tanto è vero che tutte le atlete non riuscivano ad eseguire le loro manovre abituali.

Francesca, con un punteggio totale di 6.42/40 si è classifica seconda nel primo turno, dovendo dunque affrontare un ulteriore round per qualificarsi alle semifinali.

 

 

Non tutti i mali vengono per nuocere, si dice, ed infatti dopo un’inizio complicato Francesca ha cambiato marcia.

La seconda possibilità non l’ha sprecata, vincendo il secondo round con ampio margine.

Concentrazione ed ottima esecuzione nelle manovre hanno ridato fiducia alla nostra campionessa.

Ma avendo perso il primo turno, la marcia verso la finale si è fatta più complessa poiché Francesca si è trovata in semifinale con Mikaili Sol, l’attuale campionessa e Bruna kajiya mossa dalla sua voglia di rivincita.

La sfida è stata emozionante e, contro ogni pronostico, dopo soli quattro tricks Francesca si trova già virtualmente in finale.

Le sue rivali hanno difatti mostrato enormi difficoltà nell’eseguire le manovre in queste difficili condizioni.

Le ultime tre manovre hanno confermano il verdetto: vincendo la sua heat l’atleta italiana passa in finale ed elimina la prima big del torneo, Bruna Kajiya.

Il tramonto invade Leucate e segna la fine di una lunga giornata sull’acqua, ricca di emozioni e colpi di scena.

Il 25 aprile è il giorno della finale del GKA GLOBAL KITESPORT ASSOCIATIONS femminile a Leucate.

Sulla scena sono presenti la campionessa e favorita alla vittoria Mikaili Sol, la nostra Francesca Bagnoli, l’olandese Pippa Van Iersel che non ha smesso di sorprendere facendosi trovare a suo agio in mezzo alle onde, e l’outsider spagnola Claudia León.

Le condizioni sono ancora più complicate della vigilia, il vento è più forte e tutte e quattro le atlete sbagliano il primo tentativo.

Ma da questo momento in poi, Francesca prende le redini del suo destino in mano e, alternando genialmente la tattica e la tecnica mette a segno 4 manovre, una dopo l’altra, che le valgono il primo posto storico dell’evento.

Mai prima era riuscita nell’impresa di salire sul gradino più alto battendo, in due heat consecutive, la ragazza prodigio Mikaili Sol.

 

In una competizione dove la tattica e la concentrazione hanno avuto un peso rilevante, Francesca si è rivelata ancora una volta una ragazza dal grande carattere, compiendo un’exploit unico e lanciando un messaggio importante al kitesurf freestyle femminile.

 

Tutte le foto appartengono alla Global Kiteboarding Associations ed alla fotografa Svetlana Romantsova


Proponi un articolo

Ultime News

Kitesurfing Latina vista dai droni

Kitesurfing Latina vista dai droni

Vi presentiamo alcune foto aeree scattate la scorsa settimana dall'appassionato di droni Francesco Pinos che in una tipica giornata di kitesurf nelle spiagge di Latina ci ha regalato questa fantastiche immagini.

Kitecamp Watamu 2020

Kitecamp Watamu 2020

La crew del portale www.kitesurfing.it organizza un fantastico Kitecamp nel Paese africano con destinazione Watamu, uno degli spot più belli al mondo con spiagge bianchissime circondate da palme, mare turchese e venti costanti.

www.watamukiteboarding.com

Kite Camp Brasile 2019

Kite Camp Brasile 2019

KITECAMP BRASILE 2019 una nuova avventura firmata KITESURFING.it TRAVEL se prenoti adesso il prezzo per 8 giorni e 7 notti VOLO+ACCOMODATION B&B+STAGE soli 1086 euro. Dopo aver fatto portato in giro per il mondo più di 2000 rider adesso tocca a te...

Un road Kite Trip nella amata Sardegna

Un road Kite Trip nella amata Sardegna

Il road Kite trip in Sardegna di Simone Timpano, Per via della sua bellezza, delle sue spiagge e del costo della vita, la Sardegna è diventata una delle mete turistiche più ricercate, ed è letteralmente presa d’assalto durante i mesi estivi. Ma a novembre,

Kitecamp Stagnone 2019

Kitecamp Stagnone 2019

Una PROGRAMMAZIONE COMPLETA per l'intera stagione 2019. Se ancora non hai vissuto i nostri viaggi adesso puoi scegliere la data che fa per te. STAGNONE KITEBOARDING vi darà la possibilità di scegliere il proprio viaggio con 5 / 7 / 14 giorni 7 giorni di puro kitesurf, feste e tanto divertimento, in Sicilia presso l'Isola dello Stagnone, prenota subito per non perdere questa fantastica avventura.

www.kitesurfstagnone.it  www.stagnonekiteboarding.com

Kitesurf Zanzibar

Kitesurf Zanzibar

Zanzibar è un’isola della Tanzania facilmente raggiungibile in aereo. Negli ultimi anni il flusso turistico sta crescendo molto grazie alle sue spiagge paradisiache, perfette per una settimana di relax o per la pratica del kitesurf. Infatti, gran parte della costa est è esposta al vento e Zanzibar si sta imponendo come uno dei migliori spot di kite nell’oceano Indiano.

Saint Jacques Wetsuits

Saint Jacques Wetsuits

SAINT JACQUES WETSUITS Nata solo da un paio di anni la marca francese ha incontrato da subito un buon successo sul territorio nazionale espandendosi anche all'estero (Europa - Asia - Caraibi…). Ma la moda si sa, è sempre stato un cavallo di battaglia italiano, ed è per questo che la Saint Jacques ambisce a farsi conoscere oltralpe.