Barletta Freekite Fest

E’ tutto pronto per la I Edizione del Barletta Free Kite Fest  la litoranea di ponente il 30 e 31 agosto si prepara ad un eVentone da non perdere con gare, dimostrazioni ed emozionanti prove di volo con il kitesurf

 

La gente inizia a chiedersi dove e quando sarà possibile approcciarsi al kitesurf per provare con mano l’ebrezza e la forza del vento e dell’aquilone.

Nella giornata di Sabato 30 e domenica 31 agosto presso la litoranea di Ponente “Pietro Mennea” a Barletta – nei pressi  dello stabilimento balneare “Massawa”- dalle ore 11.00 sino alle ore 19.00

vi aspettano istruttori qualificati FIV e IKO, stand che esporranno alcuni tra i brand di attrezzatura sportiva internazionali, gare amatoriali e aperitivi dal gusto esotico e ancora gadget per i più piccini e un ospite made in puglia di caratura internazionale, l’atleta Erik Volpe.

Un evento il Barletta FreeKite Fest, realizzato dall’Associazione sportiva Freekite in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Barletta – Assessorato Politiche dell'innovazione e della competitività, nell’ambito dell’estate barlettana 2014.

La cornice di questa prima manifestazione sportiva marittima la faranno i 3 kilometri della spiaggia di ponente, uno spot ideale per praticare questo sport in tutta sicurezza, grazie al fondale sabbioso e la posizione strategica per raggiungerla, è infatti uno tra i posti più rinomati tra i rider amatoriali e professionisti anche grazie alle proprie qualità ventose.

Tra i brand che esporranno e faranno testare le novità in campo tecnico, troviamo la KITELOOSE, la NORTH KITEBOARDING, RRD Roberto Ricci Design, la OZONE e la FLYSURFER, con stand ricchi di materiali e novità da far testare a chi pratica questa affascinante disciplina.

Durante le due giornate inoltre è prevista una distribuzione di gadget come t-shirt,aquiloni monocavo per bambini, messi a disposizione degli sponsor, il Kiwi Bar, la GGKiteschool. FruitChef e il Sulemani, attività i cui titolari sono gli stessi associati alla FreeKite.

Per entrambe le giornate, dalle ore 11.00 è prevista oltre all’apertura dell’evento anche l’iscrizione alle gare che programmate in base al vento cambieranno tipologia, infatti son previste gare freestyle, race, crossrace e hangtime, specialità del kitesurf, in condizioni meteo e intensità di vento da est, vento di levante, in caso di vento da sud ovest ci saranno invece gare di hangtime e speed, se invece il vento soffierà da ponente le gare saranno freestyle o hangtime e infine in caso di vento Nord-ovest le gare saranno di tipo freestyle, race, wave, crossrace e hangtime.

Dalle 12.30 e ogni mezz’ora ci sarà il momento di “approccio al kitesurf” , dove gruppi di massimo 10 persone apprenderanno nozioni marine e di metereologia, basi per la tecnica del kitesurf e prova di volo con kite a 2 o 4 cavi e l’ emozionante prova di un aquilone-kite in mare in tandem con gli istruttori: l’allievo istruttore FIV Federazione Italiana Vela Domenico Leone e conl’istruttore IKO International Kiteboarding Organization Luigi DiBari,attraverso nozioni introduttive al kitesurf e al primo pilotaggio.

 

Dalle ore 13.00 inizieranno le gare e dimostrazioni delle varie discipline di kitesurfsino alle ore 18.30 momento di premiazione e ora in cui lo sponsor Kiwi Bar, metterà a disposizione un buffet in stile californiano.

Dalle ore 19.00 in poi inoltre in occasione della “Notte dello Sport”, uno stand verrà allestito proprio per continuare con lo scopo dell’intera manifestazione divulgare e coinvolgere la popolazione nel fare sport,  uno sport sano e a contatto con la natura.

 

 

“ Speriamo con questa iniziativa di far conoscere questo emozionante sport a più gente possibile e a chi è del posto, che quasi ogni giorno guarda i nostri aquiloni nel cielo, ma non ha mai avuto la possibilità di approcciarsi a questa disciplina – evidenzia l’organizzatore e coordinatore Luca Carone – un evento reso possibile anche grazie alla UISP, che ci ha sempre supportato, e all’assessore allo sport Antonio Divincenzo” .

 

VIDEO 


Proponi un articolo

Ultime News

Kitecamp Watamu 2020

Kitecamp Watamu 2020

La crew del portale www.kitesurfing.it organizza un fantastico Kitecamp nel Paese africano con destinazione Watamu, uno degli spot più belli al mondo con spiagge bianchissime circondate da palme, mare turchese e venti costanti.

www.watamukiteboarding.com

Kite Camp Brasile 2019

Kite Camp Brasile 2019

KITECAMP BRASILE 2019 una nuova avventura firmata KITESURFING.it TRAVEL se prenoti adesso il prezzo per 8 giorni e 7 notti VOLO+ACCOMODATION B&B+STAGE soli 1086 euro. Dopo aver fatto portato in giro per il mondo più di 2000 rider adesso tocca a te...

Un road Kite Trip nella amata Sardegna

Un road Kite Trip nella amata Sardegna

Il road Kite trip in Sardegna di Simone Timpano, Per via della sua bellezza, delle sue spiagge e del costo della vita, la Sardegna è diventata una delle mete turistiche più ricercate, ed è letteralmente presa d’assalto durante i mesi estivi. Ma a novembre,

Kitecamp Stagnone 2019

Kitecamp Stagnone 2019

Una PROGRAMMAZIONE COMPLETA per l'intera stagione 2019. Se ancora non hai vissuto i nostri viaggi adesso puoi scegliere la data che fa per te. STAGNONE KITEBOARDING vi darà la possibilità di scegliere il proprio viaggio con 5 / 7 / 14 giorni 7 giorni di puro kitesurf, feste e tanto divertimento, in Sicilia presso l'Isola dello Stagnone, prenota subito per non perdere questa fantastica avventura.

www.kitesurfstagnone.it  www.stagnonekiteboarding.com

Kitesurf Zanzibar

Kitesurf Zanzibar

Zanzibar è un’isola della Tanzania facilmente raggiungibile in aereo. Negli ultimi anni il flusso turistico sta crescendo molto grazie alle sue spiagge paradisiache, perfette per una settimana di relax o per la pratica del kitesurf. Infatti, gran parte della costa est è esposta al vento e Zanzibar si sta imponendo come uno dei migliori spot di kite nell’oceano Indiano.

Saint Jacques Wetsuits

Saint Jacques Wetsuits

SAINT JACQUES WETSUITS Nata solo da un paio di anni la marca francese ha incontrato da subito un buon successo sul territorio nazionale espandendosi anche all'estero (Europa - Asia - Caraibi…). Ma la moda si sa, è sempre stato un cavallo di battaglia italiano, ed è per questo che la Saint Jacques ambisce a farsi conoscere oltralpe.