Torna in Germania la Kitesurf Cup Sylt

Una settimana di gare targate IFKO

La competizione internazionale organizzata in collaborazione con la Ifko quest'anno si disputa dal 28 giugno al 3 luglio sulla celebre isola a Nord della Germania. Tre le discipline in gara: Slalom, Best Trick e Big Air per un pubblico di oltre 100.000 persone.

Grande spettacolo in acqua da parte dei più forti atleti internazionali, tre discipline in gara, una location ricca di vento immersa in parco naturale e tanti montepremi in denaro. Sono questi gli ingredienti della Kitesurf Cup Sylt, competizione in programma sull'isola di Sylt in Germania al 28 giugno al 3 luglio 20 ne16.

Una gara internazionale sponsorizzata dalla Ifko

Arrivato alla 14° edizione, quest'anno l'evento verrà organizzato in collaborazione con la Ifko,ossia la International Federation of Kitesports Organisations (www.ifkitesports.org), una nuova federazione internazionale che ha l'obiettivo di rappresentare tutte le discipline del kitesurf, non solo in acqua ma anche sulla neve, come lo snowkite e a terra (land kite).

Slalom, Best Trick e Big Air: largo ai migliori

L'obiettivo di questa settimana di gare disputate nel Mare del Nord, come annunciano gli organizzatori, è rappresentare il lato più spettacolare di questo sport velico e lo stato dell'arte a livello internazionale di tre discipline: Slalom, Best Trick e Big Air. Le squadre partecipanti saranno rappresentate da due atleti (old e new school) senza limiti di restrizione quanto a titoli o ranking list e come tradizione molto ricco è il montepremi in denaro riservato ai vincitori di ogni disciplina che ammonta a 10.000 euro e che verrà così distribuito: 5.000 euro al primo team, 2.500 euro al secondo e 1.000 al terzo. Un premio di 1.000 euro verrà inoltre consegnato al team che farà sfoggio della migliore esecuzione, mentre un altro premio di 500 euro chiamato Lucky Star verrà assegnato su decisione dei giudici.

Come nelle passate edizioni, questa competizione è in grado di raccogliere un pubblico di oltre 100.000 persone che, siamo sicuri, anche quest'anno non mancheranno di apprezzare il livello degli atleti in acqua e lo spettacolo di uno sport ricco di adrenalina, doti tecniche e divertimento. Info:  www.kitesurfcup-sylt.de.
 

Articolo reatto da:

DAVID INGIOSI

Giornalista e videoreporter

ufficiostampa@kitesurfing.it


Proponi un articolo

Ultime News

Kitecamp Watamu 2018

Kitecamp Watamu 2018

La crew del portale www.kitesurfing.it organizza dal 8 febbraio per una settimana o per 13 giorni un fantastico Kitecamp nel Paese africano con destinazione Watamu, uno degli spot più belli al mondo con spiagge bianchissime circondate da palme, mare turchese e venti costanti.

www.watamukiteboarding.com

Benvenuti nel 2018, consigli utili per affrontare il nuovo anno da protagonisti

Benvenuti nel 2018, consigli utili per affrontare il nuovo anno da protagonisti

Il kitesurf come Tutti gli sport, necessita del giusto equipaggiamento e della giusta attrezzatura: per questo motivo kitesurfing.it, nell’augurare un buon inizio anno ai suoi followers, ricorda l’importanza della scelta del proprio equipaggiamento e si mette a disposizione per consigli utili a tutto ciò che riguarda la pratica della nostra disciplina

Kitecamp Capoverde 2018

Kitecamp Capoverde 2018

Si riparte con il primo kitecamp dell'anno firmato Kitesurfing.it Travel che in collaborazione con l'Associazione Kitesurf Italiana organizza anche per il 2018 uno splendido Kitecamp nell'isola di Sal, spot di fama mondiale con condizioni di vento costante, acqua piatta e onde da sogno.

Kitecamp Dakhla 2018

Kitecamp Dakhla 2018

Parte la nuove edizione di uno dei kitecamp più caratteristici dell'anno, immersi nel deserto dove il vento soffia dalla mattina fino al tramonto. Dakhla Kitecamp dal 20 al 29 2018

Gran finale del world kiteboarding league 2017

Gran finale del world kiteboarding league 2017

Sul fantastico spot di Duro Beach a Cumbuco è stato montato il palcoscenico per incoronare i nuovi campioni del mondo 2017. Dopo una giornata impegnativa dovute a condizioni meteo avverse, la storia del kitesurf mondiale è stato riscritta