Irene Tari, la sirena pontina vince e convince

Si conclude oggi la sesta tappa del Campionato Italiano di kitesurf tenutasi a Marina di Grosseto. A partecipare, centinaia di giovani provenienti da tutta Italia. Nella giornata attesissima tra le onde accarezzate dal vento, si sono sfidati i migliori rider, tutti giovanissimi ma dalle capacità di eccellenti pro e dal talento d'oro, quello che potrebbe vestirli già d'azzurro, in previsioni dei futuri Giochi Olimpici

 

 

 

Sul campo di regata, il Maestrale ha fatto da padrone di casa durante la prima giornata lasciando spazio allo Scirocco nel giorno successivo che ha provveduto a rendere più impegnativo il mare e per questo, senza dubbio le performances viste sono state più entusiasmanti

Grande successo per Irene Tari: l'atleta pontina, ha dimostrato ancora una volta, di essere all'altezza della considerazione di talent scout mondiali e soprattutto, che i titoli fin ora guadagnati, confermano non solo il talento nel kitesurf, ma la stoffa di una vera campionessa

 

 

Irene si prepara ad entrare in acqua

 

Campionessa nello sport ma soprattutto nella vita: Irene, una ragazzina di Terracina, tutte le mattine si sveglia presto per raggiungere Latina ove frequenta l'impegnativo Liceo Scientifico "G. B Grassi". Ma la giovane età non limita le ambizioni di chi come Irene, ha già le idee chiare. Le sue giornate sono calcolate ai minimi dettagli per distribuire il giusto tempo a frequentare la scuola, allo studio, agli allenamenti duri, da quelli per mantenere e potenziare le capacità atletiche a quelli tecnici, quando il vento lo permette, per non lasciare mai nulla al caso

 

 

 

Irene, la sirena pontina in action

 

Ottima prestazione per Sofia Tomasoni, seconda in questa tappa. Sofia è una rider da elevate qualità e di talento indiscutibile: la giovane bolognese della scuderia North, rimane prima nella classifica finale tra gli atleti azzurri candidati alle Olimpiadi Giovanili, in programma a Buenos Aires nell'ottobre del 2018. Congratulazioni ad Isotta Di Domenico, terza in questa tappa, dopo un duello all'ultimo sangue con Irene e Sofia

 

 

Sofia Tomasoni, scuderia North, talento innato

 

Isotta Di Domenico festeggia il suo importante terzo posto

 

Nella categoria youth maschile si è imposto Alessandro Omar Caruso davanti a Lorenzo Boschetti e a Dante Romeo Marrero

Nella categoria over maschile, invece, Jacopo Cantini è salito sul gradino più alto del podio; stessa sorte, ma al femminile, per Silvia Rossini

 

 

 

 

 

Kitesurfing.it stay tuned

 

Articolo redatto da Marco SPOSI

 

marcosposi@kitesurfing.it


Proponi un articolo

Ultime News

Gran finale del world kiteboarding league 2017

Gran finale del world kiteboarding league 2017

Sul fantastico spot di Duro Beach a Cumbuco è stato montato il palcoscenico per incoronare i nuovi campioni del mondo 2017. Dopo una giornata impegnativa dovute a condizioni meteo avverse, la storia del kitesurf mondiale è stato riscritta

Kitecamp Capoverde 2018

Kitecamp Capoverde 2018

Si riparte con il primo kitecamp dell'anno firmato Kitesurfing.it Travel che in collaborazione con l'Associazione Kitesurf Italiana organizza anche per il 2018 uno splendido Kitecamp nell'isola di Sal, spot di fama mondiale con condizioni di vento costante, acqua piatta e onde da sogno.

El Gouna RRD: Francesca Bagnoli c’è

El Gouna RRD: Francesca Bagnoli c’è

Si conclude con 7 heat la grande e attesa finale del WKL tour tenuto qui a El Gouna. Lo spot egiziano quest’anno, ha ospitato atleti di livello sempre più alto: questo tour che ha visto come protagonisti lacrime, sbucciature, gocce di sudore, abbracci e sguardi atletici in cui il fuoco della sfida era acceso, si è rivelato un centro nel bersaglio di tutti quelli che hanno puntato sulla sua riuscita